NEWS

Lancia Delta, arriva l'edizione 2014

21 dicembre 2013

Disponibile da inizio gennaio la Lancia Delta 2014 con leggere novità estetiche e di allestimento. Prezzi da 22.950 euro.

Lancia Delta, arriva l'edizione 2014
UN MODELLO “MATURO” - Manca una manciata di giorni a gennaio, ma la Lancia Delta 2014 è già una realtà apprezzabile e toccabile con mano nonché perfettamente disponibile sul mercato. Pur mantenendo invariati i punti di forza di un modello ormai maturo (è uscito nel 2008), essa incorpora novità estetiche in grado, secondo la casa, di fare la differenza.
 
NUOVE TINTE - All'esterno, la Lancia Delta “MY 14” (cioè model year 2014, la dicitura americana per indicare l'edizione di ogni singolo anno) presenta infatti un look grintoso grazie all'adozione di minigonne e paraurti verniciati nello stesso colore della carrozzeria, oltre al doppio terminale di scarico cromato. Una nuova tinta grigio Antracite si aggiunge alle altre 11 livree disponibili, tra le quali cinque raffinate soluzioni bi-colore con tetto nero eclissi lucido.
 
 
IL TETTO APRIBILE RESTA UN “MUST” - Recandosi in concessionaria all'inizio dell'anno, il pubblico Lancia scoprirà un lotto molto esclusivo denominato “MY14 Opening Edition” il quale, in aggiunta alle novità estetiche e alla ricca dotazione di serie, propone il tetto apribile elettrico “Gran Luce” e macchine equipaggiate con le due motori Gpl e diesel da 120 CV, ambedue sovralimentati.
 
TRE ALLESTIMENTI PIÙ RAZIONALI - La gamma della Lancia Delta si rinnova inoltra offrendo contenuti di serie più accattivanti e un'offerta complessiva più razionale. Nel nostro paese si compone di 3 allestimenti (“Iron”, “Silver” e “Gold”), altrettanti motori (1.6 Multijet 105 CV, 1.6 Multijet 120 CV e 1.4 Turbo-Jet Gpl 120 CV), una dozzina di colori di carrozzeria - tra cui 5 bicolore - e cinque cerchi in lega da 16", 17" e 18". Il listino prezzi parte da 22.950 euro per la 1.6 Multijet 105 CV, con il nuovo primo allestimento “Iron”, e tocca i 26.750 della 1.6 Multijet 120 CV “Gold”.
 
 
UN ABITACOLO PIÙ “ATTUALE” - Gli interni della Lancia Delta, lunga 4 metri e mezzo e che non rinuncia ai conclamati punti di forza di sempre, svelano un abitacolo leggermente più attuale grazie ad alcuni elementi sulla consolle centrale verniciati in nero lucido, come la mostrina del climatizzatore e del cambio, mentre sono in nero opaco l'inserto sul volante, il quadro strumenti, i tasti e le mostrine della consolle centrale. I nuovi rivestimenti, in pelle traforata disponibile in due varianti cromatiche, nero o beige, incarnano un'altra delle novità 2014. 
 
SI PARTE CON LA IRON - Com'è noto, la nuova gamma della Lancia Delta vanta una dotazione di serie abbastanza completa. Il primo livello “Iron” può contare su cerchi da 16", radio cd con mp3, climatizzatore manuale, volante multifunzione con comandi radio, sedili in tessuto tecnico nero (quelli anteriori sono regolabili in altezza, mentre il sedile posteriore è scorrevole e sdoppiato), doppio terminale di scarico cromato, minigonne e paraurti in tinta, nuovi interni effetto “dark”, specchi retrovisori esterni elettrici e alzacristalli elettrici anteriori e posteriori. Ci sono poi airbag anteriori regolabili, window bag, fendinebbia con funzione “cornering”, servosterzo elettrico, Esp con Hill Holder e attacchi Isofix per i seggiolini.
 
 
SI PASSA ALLA “SILVER” - Lancia Delta “MY 14” “Silver” aggiunge inoltre il sistema Blue&Me con presa Usb e Aux-in, climatizzatore automatico bizona, cruise control, cerchi in lega da 16 pollici, sedili in tessuto Carbony con inserti in Alcantara, tasca retroschienale lato passeggero, regolazione lombare per il sedile del guidatore, rivestimento in pelle per il volante multifunzione, cristalli privacy, poggiabraccio anteriore, specchietti esterni verniciati “gloss black” e modanature cromate per i cristalli.
 
NELLA “GOLD” CERCHI DI 17” - La versione top di gamma “Gold”, rispetto all'allestimento “Silver”, offre cerchi in lega da 17" effetto diamantato, sensori di parcheggio posteriori, kit fumatori, presa 12 V nel vano bagagli, quadro Matrix riconfigurabile, sedili in pelle traforata (nero o beige), poggiabraccio posteriore, rete portaoggetti nel baule e il Visibility Pack (esso include specchietto retrovisore interno elettrocromico e sensori crepuscolare e di pioggia).
 
 
PUÒ PARCHEGGIARE DA SOLA - Di grande interesse gli optional, fra cui il sistema di parcheggio semi-assistito "Magic Parking", che aiuta il conducente a riconoscere un'area di sosta dalle dimensioni adeguate a quelle della Delta, per poi impostarne la manovra di inserimento agendo automaticamente sullo sterzo.
Lancia Delta
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
84
59
36
29
35
VOTO MEDIO
3,5
3.52675
243




Aggiungi un commento
Ritratto di wiliams
21 dicembre 2013 - 16:01
Peccato che non sia disponibile un 2.0 TD con almeno 150 CV,il 190 CV TWIN TURBO non è più disponibile,evidentemente era poco richiesto.Comunque la DELTA a me piace,dalle mie parti ce ne sono parecchie in giro,chissà se avrà un erede.
Ritratto di Flavio Pancione
22 dicembre 2013 - 10:49
7
.
Ritratto di PariTheBest93
22 dicembre 2013 - 12:11
3
Perché c'è qualche Lancia recente che ha il nome adeguato???
Ritratto di Flavio Pancione
22 dicembre 2013 - 13:45
7
mentre questa l'avrei chiamata Libra senza scomodare la Delta che ha avuto una carriera sportiva di rispetto per cui l'avrei utilizzata per qualche auto prettamente sportiva o che almeno la ricordi.
Ritratto di PariTheBest93
22 dicembre 2013 - 15:48
3
La Y? Può darsi sia indovinato il nome, ma di sicuro l'hanno rovinata esteticamente rispetto al modello precedente...
Ritratto di Flavio Pancione
22 dicembre 2013 - 17:09
7
dico di non utilizzare vecchie glorie .
Ritratto di 911 Carrera
22 dicembre 2013 - 23:54
nel '99, '00, con l' oscena Delta, non ne venderono, molte furono demolite NUOVE, come fu x molte K. Adesso ripetono l' errore, ancora il nome Delta, su un' auto che non c' entra NULLA con la Delta/Deltone storico.
Ritratto di PariTheBest93
23 dicembre 2013 - 11:21
3
Nemmeno io parlo di bellezza del nome, perché ti arrabbi se sosteniamo la stessa idea?
Ritratto di Flavio Pancione
23 dicembre 2013 - 14:53
7
non mi sono arrabbiato
Ritratto di osmica
23 dicembre 2013 - 14:55
La Y non esiste più... Esiste la Ypsilon. La Y era la generazione precedente. Io, oltre a Y, Ypsilon, Delta, Lybra, Gamma, al Cubo (ma preso dalla Fiat), la r (rubata dalla Mercedes), opterei anche per la X e poi la Ics. Almeno facciamo commenti quelli che studiano la geometria. Ma dopo bisognerebbe continuare con la Lancia Circonferenza. Magari per una nuova monovolume o il suvvone.
Pagine