La Lancia punta sulle “speciali”

25 febbraio 2013

Una serie di versioni particolari per la Ypsilon e la Delta, più Thema e Voyager con piccole novità: questa la presenza Lancia a Ginevra.

La Lancia punta sulle “speciali”

GRANDI ASPETTATIVE - Con un comunicato la Lancia ha presentato la sua partecipazione al prossimo salone di Ginevra. Secondo quanto affermato dalla casa, lo stand ginevrino sarà improntato al concetto della “doppia anima” derivata al marchio dopo l’unione tra Lancia e Chrysler. Protagoniste della scena saranno le auto della gamma Lancia: la Ypsilon, la Delta, la Thema e la Voyager. 


Nelle foto sopra la Ypsilon Momodesign.

A QUATTRO MANI - I modelli Ypsilon e Delta saranno rappresentati dalle nuove serie speciali Ypsilon S Momodesign e Delta S by Momodesign, frutto della collaborazione tra la Lancia e la nota casa di design. Contrasti cromatici e  importanza del dettaglio sono annunciati come i motivi ispiratori degli allestimenti, capaci di offrire interni ricercati in auto con personalità grintosa e dinamica. 
 
 
“VA” IL BICOLORE - Secondo la Lancia, la Delta S by Momodesign è caratterizzata dalla nuova vernice bicolore Grigio Antracite con tetto Nero Eclissi. Quanto al motore, sotto il cofano c’è il 4 cilindri 1.9 Twinturbo Multijet da 190 CV che permette una velocità massima di 222 km/h e un’accelerazione 0-100 km/h in 7,9 secondi. Per quanto riguarda il modello Ypsilon, la versione speciale S Momodesign che sarà esposta a Ginevra, sarà equipaggiata con il motore 1.2 Fire EVO II da 69 CV, con carrozzeria bicolore Blu Zaffiro-Nero Opaco.
 

Nelle due foto sopra la Ypsilon Elefantino.
 
PER I GIOVANI UN SIMBOLO - Sullo stand Lancia, il tema della Ypsilon sarà anche in primo piano con l’altra versione speciale: la Ypsilon Elefantino a 5 porte, dichiaratamente concepita per i clienti più giovani e dinamici. A proposito del nome, Elefantino, per chi non lo sapesse, è un riferimento alle Lancia del passato, quando appunto l’Elefantino era il simbolo della scuderia HF della Lancia (bei tempi...). 
 
 
ANCHE IL METANO CHIC - Non mancheranno i temi dell’ambiente, testimoniati dalla esposizione della Ypsilon Ecochic Metano, già in commercio. Questa versione intende unire in una sola proposta i “vantaggi economici ed ecologici dell’alimentazione a metano con la brillantezza e il divertimento di guida assicurati dal propulsore 0.9 Turbo TwinAir da 80 CV”.
 

Qui sopra la Delta Momodesign.
 
CONTAMINAZIONI - Ci saranno poi le Voyager e Thema, che sono i modelli che “oggi esprimono i valori condivisi dai due marchi Chrysler e Lancia, ormai divenuti un’identità sola: dall'eleganza all'innovazione tecnologica, dalla storia secolare alla volontà di eccellere in futuro”.
 

La Voyager.
 
NUOVO PROPULSORE - Sulla Lancia Voyager a Ginevra, esordisce il motore 2.8 turbodiesel common-rail da 178 CV. Così motorizzata e con cambio automatico a 6 velocità, la Voyager raggiunge i 193 km/h di velocità massima, accelerando da 0 a 100 km/h in 11,5 secondi. Il tutto a fronte di consumi di omologazione che fanno segnare 7.9 l/100 km ed emissioni di CO2 pari a 207 g/km.
 
 
C'È ANCHE LA THEMA - Ci sarà infine una Lancia Thema Platinum (qui sopra), allestita con l’obiettivo dichiarato dalla casa di coniugare l'esperienza e la funzionalità insiti nel marchio Chrysler con il lusso degli interni in vera pelle, il silenzio ovattato delle grandi Lancia e la cura dei dettagli che esprimono il meglio del made in Italy.


Aggiungi un commento
Ritratto di lancia2013
25 febbraio 2013 - 21:42
Sopratutto la ypslon con quella linea aggressiva e la vernice bicolore le dona un tocco di classe.
Ritratto di Chromeo
25 febbraio 2013 - 22:10
Ma per ora l' unica Lancia che aspetto (che doveva uscire in serie limitata ma che probabilmente non uscirà) è la nuova Stratos che è stata fatta sulla base di una F430 Scuderia
Ritratto di lancia2013
25 febbraio 2013 - 22:57
Purtroppo per quel che so,la nuova stratos e` ancora lontana.Io sarei curioso che al volante pubblicasse le foto della nuova stratos.Mancano le sportive in casa lancia,perche` sulla delta attuale non e `stata fatta una versione sportiva!
Ritratto di Chromeo
25 febbraio 2013 - 23:45
AlVolante ha pubblicato una prova propio sulla nuova Stratos, per la nuova Delta davanti e lateralmente non è molto carina ma dietro non mi convince e poi pesa troppo se ne facessero una nuova versione da circa 300/340 CV sul telaio della Giulietta e con la trazione integrale e magari un robotizzato a doppia frizione a 7 marce sarebbe un'alternativa perfetta alle RS3, Lancer, 335xDrive, Impreza ecc...
Ritratto di Chromeo
25 febbraio 2013 - 23:51
Benvenuto nel sito
Ritratto di lancia2013
26 febbraio 2013 - 17:23
Grazie mille!
Ritratto di ARAN-GP
26 febbraio 2013 - 00:29
di ypsilon ne vedo diverse in giro e vedo anche molte delta, la delta è una bella auto molto snobbata
Ritratto di Daniel Anton
26 febbraio 2013 - 00:49
1
Bellissima la ypsilon :)
Ritratto di pujentil
26 febbraio 2013 - 01:39
bellissime delta e ypsilon peccato le altre due che sono dinosauri osceni...per non parlare del motore 2.8 della voyager che eroga solo 178cv a differenza del 1.9 multijet by fiat di 190cv su delta...motore piccolo che eroga tanta potenza, la voyager un motore grosso con pochi cv mhà! non potevano mettere il 1.9 anche sulla voyager visto che è piu' risparmioso...poi si lamentono che thema e voyager non vendono, per forza sono americane rimarchiate è sono orrende!
Ritratto di 911 Carrera
26 febbraio 2013 - 02:11
Nel nord Italia se ne vedono poche. Solo qualche Y in + rispetto ad un paio di mesi fa. Un paio di Thema, che non mi dispiace, ma CARA x essere su un pianale vecchio. Spopolano di + i Freemont. Personalmente trovo tutta la gamma Lancia,( di cui salvo solo la Delta full optional, x gli interni, e la Thema, ma a 10.000e. in meno), bruttina....... OK, anche questo bloccato. XCHé?.
Pagine