NEWS

Land Rover Defender: torna con il V8 e 150 esemplari

19 gennaio 2018

In vendita da circa 170.000 euro, la serie speciale Defender Works V8 è un omaggio per i 70 anni del modello.

Land Rover Defender: torna con il V8 e 150 esemplari

TORNA IL V8 - Negli ultimi tempi la Jeep e la Mercedes hanno aggiornato due fra le ultime “vere” fuoristrada rimaste: la Wrangler e la Classe G. Lo stesso capiterà nel 2019 alla Land Rover Defender, che verrà completamente rinnovata con una nuova e più moderna generazione. Il costruttore inglese però non vuole ancora dare l’addio definitivo al modello uscito di produzione nel gennaio 2016 e costruirà quest’anno 150 esemplari di una serie speciale ad alte prestazioni, che rappresenta una sorta di omaggio per i 70 anni del modello: la prima edizione della Defender risale al 1948 ed è stata la prima Land Rover in assoluto. L’auto si chiama Defender Works V8 e impiega un motore a benzina V8 aspirato di 5.0 litri, che secondo il costruttore sviluppa 405 CV e rende questa serie speciale la Defender più veloce mai costruita: scatta da 0 a 96 km/h in 5,6 secondi e raggiunge i 176 km/h (autolimitati).

DUE LUNGHEZZE - Un motore così potente su una vettura per il fuoristrada ha obbligato i tecnici ad intervenire pesantemente sulla meccanica, che infatti è stata rivista a partire dall’assetto, reso più sportivo grazie a nuove molle, ammortizzatori e barre antirollio. Anche i freni sono maggiorati, mentre i cerchi di 18” calzano pneumatici non sportivi ma per lo sterrato. Il 5.0 è abbinato al cambio automatico a 8 marce, stando a quanto rivelato dalla Land Rover, che ha migliorato anche il look e la dotazione: la Land Rover Defender Works V8 è ordinabile con 8 vernici bicolore, sedili più contenitivi e fari anteriori a led. La fuoristrada si potrà avere nelle versioni a passo normale e passo lungo, le Defender 90 e 110, dove i numeri sono la misura in pollici della distanza fra le ruote anteriori e posteriori (230 o 280 cm). Il prezzo è da circa 170.000 euro.

NUOVA GENERAZIONE NEL 2019 - Con la Land Rover Defender Works V8 il costruttore inglese ha voluto insomma organizzare un’operazione nostalgia e riportare il motore V8 sulla Defender dopo 20 anni. Nel frattempo però la sta lavorando sulla nuova edizione della Defender, attesa nel 2019, che ora sta affrontando i test di sviluppo con carrozzerie provvisorie. Il nuovo modello resterà votato al fuoristrada ma, diversamente da quanto hanno fatto Jeep e Mercedes con le recenti Wrangler e Classe G, la nuova Defender non avrà una linea classica ispirata alla serie precedente. Stando alle indiscrezioni perderà il look squadrato in favore di forme più arrotondate e moderne in linea con le ultime Land Rover. Per il telaio verrà utilizzata una versione rinforzata della piattaforma in alluminio della Discovery. Resterà la scelta del passo lungo, con carrozzeria a 5 porte, o corto, a 3 porte.

Land Rover Defender
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
96
38
32
17
19
VOTO MEDIO
3,9
3.866335
202
Aggiungi un commento
Ritratto di neuro
19 gennaio 2018 - 13:10
un sogno... il prezzo mi frena.
Ritratto di Northern Soul
19 gennaio 2018 - 14:55
È dunque lei l'ultima Defender prima della epocale nuova generazione dopo ben 70 anni.
Ritratto di neuro
19 gennaio 2018 - 15:10
putroppo si...
Ritratto di Thresher3253
19 gennaio 2018 - 13:12
Apperò, 405 cv per andare a 170 kmh. Utile. Spero che sia un refuso.
Ritratto di GinoMo
19 gennaio 2018 - 15:47
anche avesse 170km/h di vel. massima a chi l'acquista poco importa è un' auto per lo sterrato non per far gare di velocità
Ritratto di LOL25
19 gennaio 2018 - 16:09
Con quel carrozzone io non andrei neanche a 120 km/h, 405 cv sono assolutamente sprecati su un mezzo del genere
Ritratto di M9quattro
19 gennaio 2018 - 16:36
I 170 sono limitati elettronicamente.
Ritratto di Thresher3253
19 gennaio 2018 - 17:19
Signori, è un fuoristrada, è normale che la velocità massima non sia una prerogativa. Era solo una battuta ;D
Ritratto di M93
19 gennaio 2018 - 13:38
Un bel giocattolone, potente quanto costoso ed esclusivo. Il dato più rilevante, dal punto di vista prestazionale e tenendo conto del tipo di mezzo, è lo scatto 0-96: davvero notevole, sopratutto vista l’enorme sezione frontale e l’aerodinamica da cubo di Rubik. Gran bel mezzo imho.
Ritratto di tramsi
19 gennaio 2018 - 13:54
Perfetto per andare a mungere le capre di montagna. Ovviamente è un oggetto da collezione e le venderanno tutte, ma mi pare un controsenso rispetto alla destinazione originaria del mezzo. Idem dicasi per la G-Klasse, che, stante il prezzo, preferirei comunque a questa.
Pagine