NEWS

Land Rover Discovery Vision, il futuro è adesso

15 aprile 2014

Questa concept anticipa la futura famiglia delle Discovery, il cui primo modello è atteso nel 2015.

Land Rover Discovery Vision, il futuro è adesso
UN EVENTO, UN DESTINO - Che la Land Rover avesse in serbo qualcosa di “speciale” per il Salone di New York era apparso subito chiaro dalla prima immagine teaser della Land Rover Discovery Vision Concept e dalle prime informazioni sul suo cofano “trasparente” (qui la news). Solo una delle tante chicche tecnologiche in fase di sviluppo che ritroveremo sui futuri modelli di serie. Così, durante uno spettacolare evento presso l'Intrepid Sea, Air & Space Museum di Manatthan, la Land Rover Discovery Vision Concept è stata presentata accanto ad un modello in scala del veicolo spaziale Virgin Galactic (guarda il video più sotto). Come a voler sottolineare che c’è tutta l’intenzione di “esplorare” nuove territori. E in effetti, la concept offre un’anteprima di quella che sarà una vera e propria famiglia di vetture pensate per il tempo libero caratterizzate da nuove originali soluzioni. 
 
 
PASSATO E FUTURO - Nel rispetto della tradizione stilistica della Land Rover Discovery lanciata 25 anni fa, la Vision Concept trasuda modernità da ogni angolazione. I fari avvolgenti, la linea di cintura alta, l’angolazione del montante C, la pulizia della fiancata grazie all’assenza delle maniglie e agli specchietti aerodinamici portano la Discovery in una nuova dimensione. Non mancano classici elementi come il tetto a scalino e il porta targa asimmetrico affiancati da inedite soluzioni come le pedane laterali a fuoriuscita automatica con illuminazione a led, il portellone elettrico, il gradino posteriore in grado di ospitare un portabiciclette o un portasci e la panchetta estraibile dal bagagliaio per gli eventi all’aperto.
 
 
DA 7 A 4 POSTI - L’abitacolo della Land Rover Discovery Vision Concept abbina un design pulito, ricco di materiali “nobili” come pelle (lavabile e impermeabile), legno e alluminio satinato, ad una versatilità degli spazi fuori dal comune. Tramite il touch screen centrale è possibile ripiegare i sedili o farli scorrere longitudinalmente: la Discovery passa così dalla configurazione a sette posti (2+3+2) a quella a sei, a cinque o anche a quattro. La strumentazione dispone di uno schermo ad alta definizione, il volante invece incorpora due piccoli schermi Oled per la gestione del sistema multimediale e per il controllo gestuale dei fari (con tecnologia laser) e degli indicatori di direzione. Per i passeggeri posteriori ci sono due schermi da 10 pollici con connessione internet wi-fi che permettono di dialogare in video con quelli anteriori e due trolley rimovibili integrati nei pannelli porta.
 
 
“MIRACOLI” DELLA TECNOLOGIA - Ma gli effetti speciali della Land Rover Discovery Vision Concept non finiscono qui.  Lo “Smart Glass”, che ricopre l’intero perimetro della Discovery, funziona come una sorta di realtà aumentata visualizzando, direttamente sulla vetratura, informazioni utili come la navigazione o il posto di parcheggio. Ancora, il Remote Control Drive consente al guidatore di manovrare il veicolo a bassa velocità, rimanendo al di fuori di esso mentre il Laser Referencing utilizza laser per proiettare sul terreno segnali, simboli ed immagini, utili ad esempio per avvertire il veicolo che segue di un arresto improvviso (con un triangolo sull’asfalto) o aiutando il conducente a parcheggiare in spazi stretti. 
 
 
VUOLE ESSERE INARRESTABILE - Com’è lecito aspettarsi dalla Land Rover, molte sono le novità tecnologiche in fase di sviluppo per la guida in fuoristrada. Accanto al Transparet Bonnet che offre una visuale del suolo antistante il veicolo grazie all’Head-up display, troviamo il Laser Terrain Scanner che sfrutta i laser all’infrarosso emessi dai fendinebbia per scansionare continuamente il terreno e tracciarne una mappa dei contorni sullo schermo ad alta definizione del cruscotto, il sistema Wide Sensor di futura generazione per la misurazione dei guadi e il sistema All-Terrain Progress Control che permette una guida semiautonoma in fuoristrada, a velocità costante, su diversi terreni.
VIDEO


Aggiungi un commento
Ritratto di alexbellodi
15 aprile 2014 - 12:54
17
bella e interessante
Ritratto di Montreal70
15 aprile 2014 - 13:50
Non mi convince la linea, che è comunque migliore della range. Ottimi i contenuti come al solito. Sia jeep che land rover hanno cambiato proprietà di recente e sembrano voler colmare i rispettivi gap. Urge un nuovo defender però, uno che sia moderno ma adatto al lavoro pesante come l'attuale. Mi auguro non lo facciano troppo complesso e delicato, deve avere interni maltrattabili e telaio robusto. Se mantengono la ricetta dell'attuale rivisititata, probabilmente continuerà a vincere sul wrangler in Europa.
Ritratto di PariTheBest93
15 aprile 2014 - 13:54
3
promette bene...
Ritratto di juvefc87
15 aprile 2014 - 13:55
fuori id esigner hanno avuto vita facile con linee pulite e semplici, dentro è stato fatto un lavoro incredibile con soluzioni interessanti, mentre fuori le pedane estraibili credo che al minimo urto vadano cambiate e chissà quanto costerebbe, poi in fuoristrada è molto faicle che questo accada..
Ritratto di Dr. Torque
15 aprile 2014 - 14:58
Con questo concept Discovery ha definitivamente raggiunto lo status di SUV. Ovviamente, proprio perché è un concept, non tutte le idee qui espresse verranno riversate nel modello di serie. Ciò non toglie comunque il merito a Land Rover di aver pensato a qualcosa di diverso e di utile (mi riferisco per esempio al controllo touch screen della configurazione dei sedili) invece che al solito SUV tedesco che esaurisce la sua missione nella sterile ostentazione di dimensioni e potenza.
Ritratto di follypharma
15 aprile 2014 - 16:14
2
avete visto le foto della porsche macan che viene trainata fuori da un dosso che non riusciva a superare da una DUSTER ? ? ? ?? ? beh, con questa land immagino non accadrebbe : gran macchina, come sempre, le land e le range sono macchine per intenditori....danarosi...molto danarosi
Ritratto di baccio
15 aprile 2014 - 16:45
sempre amato il discovery, che nn rinunciava alle sue forme "quasi" tradizionali.... quest ultima mi fa veramente pena.
Ritratto di MatteFonta92
15 aprile 2014 - 18:07
3
Il prototipo è davvero stupendo e con contenuti tecnici assolutamente di prim'ordine, niente da dire... però da quando è uscita la Evoque tutte le Land Rover hanno finito per assomigliarsi un po' tutte. Un po' di originalità in più non guasterebbe, anche se indubbiamente questo nuovo stile piace molto.
Ritratto di lambo96
15 aprile 2014 - 20:09
Linea davvero splendida, già la versione attuale della Discovery la reputo ottima sotto ogni punto di vista, speriamo che questo concept diventi realtà! p.s. il frontale fa paura ahah
Ritratto di AurelioCommodo
16 aprile 2014 - 08:49
Non mi piace la parte posteriore.
Pagine