Lexus LC 500h: attacco alle tedesche

2 marzo 2016

La Lexus LC è una coupé con un design di grande impatto e contenuti tecnici di primo piano: le case tedesche sono avvertite.

Lexus LC 500h: attacco alle tedesche

SPORTIVA QUOTIDIANA - È possibile dotare un’automobile ibrida della giusta dose di sportività per mantenendo il comfort necessario? La Lexus ne è sicura e ribadisce questa sua convinzione durante il Salone dell’automobile di Ginevra, occasione in cui porta all’esordio la LC 500h: la coupé adotta un sistema ibrido di ultima generazione e rappresenta un’alternativa alla LC 500, equipaggiata con un tradizionale motore V8 a benzina. La Lexus LC ha un abitacolo di tipo 2+2 e misura in lunghezza 476 cm. Rientra nella categoria delle cosiddette gran turismo, modelli sportivi nell’estetica ma indicati per l’utilizzo quotidiano e capaci di restituire un buon confort di marcia. Elemento cardine della LC 500h è il sistema ibrido Multi Stage Hybrid System.

AUTOMATICO A 4 MARCE - I tecnici della casa giapponese hanno lavorato per combinare nella Lexus LC 500h due elementi all’apparenza inconciliabili: il Multi Stage Hybrid System deve soddisfare allo stesso tempo chi cerca una vettura piacevole da guidare e chi presta maggiore interesse all’economia d’utilizzo. Tale obiettivo viene perseguito scegliendo un elemento tecnico piuttosto inusuale, che va nella direzione opposta rispetto a quanto visto su automobili più recenti: il cambio automatico è del tipo a quattro rapporti, considerati sufficienti per offrire una risposta più immediata. Si trova montato all’estremità posteriore del gruppo ibrido e gestisce il funzionamento del benzina V6 3.5 (300 CV) e del motore elettrico supplementare, alimentato da un pacco batterie agli ioni di litio (collocate dietro i sedili posteriori).

NUOVA BASE TECNICA - La casa dichiara una potenza complessiva di 354 CV e prestazioni velocistiche di buon livello, riassunte dai meno di 5 secondi per completare il passaggio 0-100 km/h. La Lexus LC 500h è il primo modello ibrido della casa ad offrire una modalità di guida sportiva, denominata M, che permette al conducente di selezionare i rapporti in modalità manuale. Il motore V6 si trova in posizione anteriore/centrale e migliora la ripartizione dei pesi, obiettivo perseguito tramite l’eliminazione della ruota di scorta, la scelta di componenti alleggerite (optional i cerchi in lega forgiati) e l’utilizzo della nuova base costruttiva GA-L, in alluminio, destinata alle Lexus di taglia medio/grande: ha trazione posteriore e concentra le masse in posizione centrale, vicino al pavimento, così da rendere l’auto più veloce e repentina nei cambi di direzione. Il cofano anteriore, gli archi passaruota ed alcuni componenti delle sospensioni sono in alluminio, mentre il tetto è in fibra di carbonio. I progettisti hanno dedicato molta cura nel disegnare le sospensioni anteriori, di tipo multilink, difficili da sviluppare in presenza di un cofano anteriore molto basso e di ruote di ampio diametro.

RICHIAMO ALLA LFA - La base meccanica ed il sistema ibrido promettono di trasformare la Lexus LC 500h in una vettura piacevole ed appagante da guidare. Chi è alla ricerca del comfort non deve comunque preoccuparsi: l’abitacolo sarà molto curato ed accogliente, dotato di un nuovo sistema multimediale e rifinito con estrema cura (i pannelli porta sono rivestiti in Alcantara). La casa giapponese ha scelto il magnesio per i bilancieri del cambio. Un elemento di stile piuttosto controverso sono i due pomelli ricavati ai lati del cruscotto, che riprendono una soluzione vista sulla LFA per gestire diverse funzioni del quadro strumenti. L’auto può essere ordinata con cerchi in lega da 20 o 21 pollici. I fari anteriori sono a Led. Nella dotazione rientrano i più moderni sistemi di ausilio ed assistenza alla guida, compreso il Pre-Crash Safety: rileva la presenza di un pedone e frena l’auto in maniera automatica.

Lexus LC
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
75
16
7
3
7
VOTO MEDIO
4,4
4.37963
108


Aggiungi un commento
Ritratto di Magnificus
2 marzo 2016 - 09:04
Gran bel mezzo .sono poche le giap che mi interessano ma questa e' bellissima
Ritratto di studio75
2 marzo 2016 - 10:10
5
Dipenderà dal prezzo con quali tedesche dovrà confrontarsi (e se sono le Porsche la vedo dura). Inoltre, il cambio automatico 4 rapporti non convince molto....
Ritratto di MAXTONE
2 marzo 2016 - 11:01
1
100.000$ non mi sembra un prezzo fuori mercato considerato che la R8 ne costa il doppio.
Ritratto di studio75
2 marzo 2016 - 12:17
5
Se costasse 100.000$ sarebbe in linea (almeno per prezzo) con le concorrenti che montano v6 tipo la f-type /Cayman. Poi i gusti son gusti. Io, ad esempio, spenderei poco più della metà per una Bmw serie2 235xdrive.
Ritratto di MAXTONE
2 marzo 2016 - 13:07
1
Non c'entra nulla la Serie 2, tutt'altri contenuti, questa ha elementi della scocca in fibra di carbonio, telaio progettato per la guida in pista e rigidità strutturale addirittura superiore a quella già elevatissima della LFA, per non parlare del resto della meccanica e del sofisticatissimo Hybrid-Multi Stage. E'una vera supercar. Con una linea da supercar. Il confronto lo si può fare al limite con la M6 o con la i8.
Ritratto di Giorgiosss
2 marzo 2016 - 12:22
1
Cosa centra la R8.. Considerando allora fhe la Aventador parte da più di 300.000 è un buon prezzo allora.. Ma che discorsi sono!!! Considerando allora che una M2 parte da 62.000 e la M4 da 70 e poco più non venderà niente.. Considerando anche che la 911 parte da poco più di 100, rimarrà praticamente invenduta..
Ritratto di MAXTONE
2 marzo 2016 - 13:12
1
Stai delirando? la R8 arriverà col V8 e c'entra eccome.Semmai non si capisce perché tiri fuori la M2 e la M4, la prima è una segmento C che al massimo può trovare come rivale la RS3, la M4 ha come rivale la RC F. Tra l'altro sullo scorso numero di CAR la M4 è arrivata terza dietro la Mustang V8, seconda e la RC F Carbon, vincitrice assoluta del confronto.
Ritratto di MAXTONE
2 marzo 2016 - 13:14
1
Poi che catz di discorsi... "siccome la 911 parte da poco più di 100.000 questa rimarrà invenduta..." non ho capito: Viviamo per caso in una sorta di "dittatura del gusto"? Stai sicuro che quest'auto ha tutte le credenziali per farsi desiderare ardentemente. Non tutti vedono solo bianco o solo nero. Grazie a di0.
Ritratto di Giorgiosss
2 marzo 2016 - 14:15
1
Ma che discorsi fai? Neanche un ragazzino delle medie come la maggior parte dei bimbi qua.. Paragoni una psedo grantursimo con una supersportiva solo perchè ha il V8!!! Ma ti leggi o scrivi così tanto per?.. Allora paragonala con la 488 tanto ha il V8.. Paragonala con la X6 M tamto ha il V8.. Ma come cavolo stai????? Sicuramente è più in confronto con la M2 e la M4 che con la R8, ma mi chiedo come si possono fare certi paragoni.. Ma neanche l'ultimo ignorante sulla facvia della terra!!!!!!!
Ritratto di MAXTONE
2 marzo 2016 - 14:39
1
La r8 di più sportivo rispetto alla LC non ha nulla e non è una supersportiva perché a occupare quel ruolo c'è già la Huracan che a sua volta è rivale della 488,quelle sono supersportive, la r8 esiste per coloro che vogliono un auto si sportiva ma senza rinunciare al comfort e all'utilizzo quotidiano simile a quello di un auto normale, giocoforza non può essere una supersportiva e né vuole esserlo (altrimenti ci sarebbe una forte sovrapposizione con la bellissima Huracan). Questa LC ha la disposizione del motore che è anteriore/centrale, disposizione che non ha nulla da invidiare a quella posteriore centrale rispetto alla quale presenta evidenti vantaggi quali la distribuzione dei pesi pressoché perfetta e una sicurezza passiva maggiore perché il motore si trova in una posizione molto meno "calda". M2 ed M4 con tutto il rispetto parlando perché ne meritano di certo, sono solo versioni sportive, anche sportivissime ci mancherebbe, di auto assolutamente normali e proprio in virtù della loro origine di auto normali non possono reggere il confronto, non con la linea (sinceramente patirebbero vistosamente), né per contenuti e immagine che danno al proprietario. Se vuoi trovare una rivale della LC in casa BMW devi prendere la M6 anche se parlando di auto dall'impostazione assai futuristica e dotate di moduli ibridi altamente sofisticati, il paragone più calzante è quello con la i8.
Pagine