Lexus LF-1 Limitless: futura crossover al top

15 gennaio 2018

La concept presentata al Salone di Detroit anticipa un modello di serie ancora più grande e lussuoso rispetto alla RX.

Lexus LF-1 Limitless: futura crossover al top

KATANA GIAPPONESE - Lexus ha presentato la LF-1 Limitless Concept al salone di Detroit. Concepita e disegnata al CALTY Design Research Center della Toyota in California la LF-1 Limitless, nonostante sia solo una concept car al momento, è stata definita dalla marca giapponese come la futura “flagship crossover”, la suv di punta della gamma da posizionare un gradino sopra la RX: sarà una concorrente di Range Rover e BMW X7.

DESIGN TAGLIENTE - Nel descriverne le forme della Lexus LF-1 Limitless la casa ha paragonato il design all’immagine di una spada giapponese con linee curve sulla fiancata a culminare in un muso affilato e tagliente. La forma dei fari e la griglia sempre più complessa con trama tridimensionale proiettano la vettura verso la strada e danno un senso aggiuntivo di agilità e sportività a complemento di proporzioni che già valorizzano l’anteriore (la vettura è lunga poco più di 5 metri con un passo macchina di 2 metri e 97 cm). Scompaiono gli specchietti a favore di telecamere e sensori che proietteranno ciò che sta intorno alla vettura nei vari schermi che adornano il cruscotto. Via anche le tradizionali maniglie, sostituite da una soluzione a scomparsa simile a quanto visto su una Tesla.

PROIETTATA VERSO IL FUTURO - L’interno futuribile della Lexus LF-1 Limitless prevede per il momento l’utilizzo di colori panna e rame, un effetto “cielo stellato” nella parte interna delle portiere, due schermi ultrapiatti con tutte le informazioni sul viaggio e giochi di luce con sequenze predeterminate a partire da quando si preme il pulsante per l’accensione. Sul volante sportivo sono presenti tutti i pulsanti più importanti e, per evitare distrazioni, tutte le rimanenti funzionalità saranno gestite da pulsanti touch sul cruscotto e a portata di mano del guidatore. Non vi sono ancora informazioni sul propulsore che andrà a spingere la nuova crossover Lexus. Al momento pare che il nome Limitless si riferisca proprio alla possibilità di vedere la vettura in strada con qualsiasi tipologia di motore. Ci aspettiamo però che la versione di punta sia ibrida o elettrica dato l’impegno di Lexus a dotare ogni sua creazione esclusivamente di questi motori entro il 2025. 

Aggiungi un commento
Ritratto di GiO1975
15 gennaio 2018 - 17:24
mamma mia, ma quanto è lontano il secondo??? non riesco a vederlo...
Ritratto di Magnificus
15 gennaio 2018 - 17:52
In che senso?
Ritratto di Alfiere
15 gennaio 2018 - 18:37
1
Sempre più tormentate e spigolose, con quel frontale in stile distorsione da buco nero.
Ritratto di MAXTONE
17 gennaio 2018 - 07:50
Da appassionato di astronomia apprezzo e approvo la somiglianza :-)
Ritratto di Liuzzi
23 gennaio 2018 - 11:48
ciao MAX, tu che te ne intendi di Lexus, ma come mai la CT non la fanno nuova,e continuano con questi piccoli restyling?
Ritratto di jabadais
15 gennaio 2018 - 20:52
Il concept non mi piace ma pensando ad un'ipotetica versione di serie leggermente normalizzata potrebbe essere affascinante. Fermo restando che pure ad averci i soldi mai e poi mai comprerei un suv da cinque metri e rotti.
Ritratto di MAXTONE
17 gennaio 2018 - 07:45
Diversi concept Lexus non mi sono piaciuti nel corso degli anni, quello, anzi quelli che anticipavano la LFA che trovai troppo semplici pur nei successivi step ma quella definitiva poi mi ha fatto innamorare, poi quello della Coupé RC (la quale si è rivelata bellissima in forma definitiva) del quale ricordo apprezzai solo il design raffinato dei cerchi ma tutto il resto, colore beige compreso mi lascio' l'amaro in bocca e in ultimo quello della LS il quale analogamente a questo Limitless, presentava proporzioni eccellenti, mi ricordò subito la Lagonda, ma stilemi ora troppo semplici (frontale) ora troppo complessi (coda/fanaleria), però l'auto di serie l'ho trovata fantastica e insolitamente sensuale per essere un ammiraglia da quasi sei metri, forse avrei semplificato un po i gruppi ottici a uncino rendendoli più morbidi ma nulla di che. Invece i concept che mi hanno immediatamente acceso la miccia sono stati quello di CT dieci anni orsono, quello di NX, incredibile dal tanto che assomigliava a un origami nel trattamento dei lamierati, mentre quelli che considero i più belli in assoluto sono, ovviamente, quello della LC, rimasto fortunatamente identico nel passaggio alla serie e quelli del piccolo crossover cittadino dalle dimensioni di Smart (Lf-SA) e il penultimo, quello della UX, il crossover di segmento C che se rimanesse simile potrebbe avere un impatto potenzialmente dirompente.
Ritratto di AMG
15 gennaio 2018 - 21:20
Bah. Di concept Lexus ne ha fatti di migliori... Non mi dice granché! Inoltre c'è qualcosa che non va... Il rivale di Range Rover (che non è 7 posti ma vabeh) e Bmw X7 (tra le altre) è in realtà l'LX. Modello Lexus basato sul leggendario fuoristrada della Toyota ovvero il Land Cruiser... Il risultato di questo suv maxi-size non è arrivato in Italia (non penso nemmeno in Europa) a ragion veduta. Inoltre è di.. Dubbio gusto. Ora questo concept cosa annuncia? Un suv 7 posti vero oppure un suv coupè che sarebbe più che altro concorrente di Audi Q8 e similari (ancora non giunti sul mercato per fortuna) Maxtone! Vieni fuori e dai delucidazioni sul tema!
Ritratto di MAXTONE
15 gennaio 2018 - 21:42
Mah ti dirò, come concept non sono più arditi come quelli che anticiparono la NX o ancor più flashante, la LC, però come risposta al Q8 mi sembra appropriata anzi ti dirò che le due mostrano parecchi punti in comune (classe di appartenenza, possibilità di powertrain termico, ibrido e infine elettrico sebbene il gruppo pare spinga più, giustamente a mio avviso, sull'idrogeno) e anche le impostazioni stilistiche paiono coincidere (Crossover-Coupé) poi se questa tipologia di auto possa trovare un suo target sarà il tempo a dirlo ma finché questa moda dei crossover durerà non credo che entrambe potranno fare molta fatica a trovare facoltosi acquirenti modaioli e poco puristi. Just my 2 cents.
Ritratto di MAXTONE
16 gennaio 2018 - 12:06
Di bellissimo ha le proporzioni: Non sfigurerebbero su un crossover Ferrari (se esistesse ma pare che tra un po esisterà), il cofano è lunghissimo, il padiglione molto rastremato, bassissimo ma soprattutto l'abitacolo è tutto spostato, magistralmente oserei dire, all'indietro, con i sedili posteriori appoggiati letteralmente sul retrotreno, francamente non è facile trovare suv o crossover anche luxury, con proporzioni da GT di razza e per questo devo riconoscere al CALTY, autore di una certa LC, molto più di tanti celebrati centri stile un talento fuori dal comune. Semmai a non piacermi affatto è la fanaleria troppo sottile e tutta attaccata che rovina non poco la bella coda, spero vivamente venga completamente cambiata su quella definitiva.
Pagine