NEWS

La Lotus Elise è viva e vegeta: ecco le Sport e Sport 220

13 novembre 2015

A vent'anni dalla nascita del modello, annunciate due nuove versioni dell'Elise con 136 e 220 CV.

La Lotus Elise è viva e vegeta: ecco le Sport e Sport 220
CURA DIMAGRANTE - A vent’anni dal lancio della Lotus Elise, la casa inglese rilancia due nuove versioni battezzate Elise Sport, coniugata in due livelli di potenza: la prima basata sul 4 cilindri 1.6 da 136 CV  e la seconda con il 4 cilindri 1.8 sovralimentato da 220 CV, da cui il suo nome Elise Sport 220. Per entrambe elemento fondamentale è il peso contenuto: 866 kg per la Lotus Elise Sport e 914 kg per la Elise Sport 220. Ciò significa che i tecnici della Lotus hanno sottoposto la Elise a un “dimagrimento” 10 kg. Con un rapporto peso/potenza di questo tipo non stupiscono le prestazioni di alto livello: la Lotus Elise Sport raggiunge i 204 km/h e scatta da 0 a 100 km/h in 6,5 secondi, mentre la Elise Sport 220 tocca i 234 km/h e raggiunge i 100 km/h con partenza da fermo in 4,6 secondi.
 
DOPPI QUADRILATERI - Il cambio delle Lotus Elise Sport e Sport 220 è manuale a 6 marce, con rapporti sportivi; il differenziale è dotato del sistema elettronico che simula un autobloccante meccanico. Le sospensioni sono a doppio quadrilatero, con ammortizzatori a gas sia davanti che dietro, e barra antirollio. Le ruote hanno cerchi da 16” all’avantreno e da 17” al retrotreno. Le gomme sono 175/55 ZR16 davanti e 225/45 ZR17 dietro. L’impianto frenante ha dischi autoventilanti di 288 mm di diametro, sia alle ruote anteriori che a quelle posteriori. Le nuove Lotus Elise Sport e Sport 220 saranno in vendita in Europa a partire da dicembre, dall’anno prossimo nel resto del mondo. I prezzi annunciati per il mercato tedesco sono 39.900 euro per la Elise Sport e 48.700 euro per la Sport 220.
Lotus Elise
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
72
32
24
11
18
VOTO MEDIO
3,8
3.821655
157
Aggiungi un commento
Ritratto di luca-motard
13 novembre 2015 - 19:31
Mi piacerebbe un confronto fra questa e la sua diretta rivale! Comunque bellissima auto! Interessante la versione da 136 cv ! Anche se ha una bassa velocità di punta.
Ritratto di persempreVR46nelcuore
13 novembre 2015 - 19:35
Orrore allo stato puro.
Ritratto di Claus90
13 novembre 2015 - 20:07
Esiste ancora? Non se la fila più nessuno, ridicolo il 1.6 136 cv meglio istallare un 1.4 da 170 cv o un unico 1.6 da 220 cv cioè le piccole bombe del segmento B hanno motori più sofisticati, scattano lo stesso e costano la metà,io l'avrei preferita internamente più accogliente e leggermente più lussuosa con qualche optional degli anni 2015, la lotus dovrebbe essere più umile e partire dal basso della gamma rilanciando una elise tutta moderna e sofisticata, questa campa di ricordi.
Ritratto di 19miki90
13 novembre 2015 - 20:33
2
Secondo me sarebbe una mossa completamente errata, una volta resa uguale alle altre piccole chi se la dovrebbe comprare? Anche perché la Elise é famosa per il suo peso ridotto, riempirla di optional la farebbe diventare pesante (e dopo si che le segmento b pepate le darebbero una pista, pesando come loro). Personalmente sono felice che vi siano ancora auto del genere, certo il prezzo non é di quelli accessibili a tutti.
Ritratto di Claus90
13 novembre 2015 - 20:40
non hai capito nulla di quello che ho scritto
Ritratto di Fr4ncesco
13 novembre 2015 - 21:55
Ti quoto. Queste devono essere auto essenziali, votate totalmente alla guida sportiva, anche i rivestimenti interni devono essere superflui. Pompandola e impreziosendola si snaturerebbe. Questa è una macchina casa-pista-casa. Comunque la mia preferita del genere fino all'arrivo della 4C. Auto per un ristretto numero di appassionati, non devono fare numero ne seguire la moda, anzi.
Ritratto di Claus90
13 novembre 2015 - 22:17
io intendevo dire che ormai il telaio e i motori sono obsoleti addirittura, auto del segmento B hanno motori pompati più moderni, con più cavalli e più coppia,il che è una vergogna per un'auto da pista avere motori meno performanti di una segmento B,inoltre ha un design datato, essenziale deve essere ma non troppo, la 4c gia è più preziosa e meglio rifinita non c'è storia, per me la elise deve essere svecchiata con un telaio moderno e motori sofisticati, quello che costa non vale,io valuterei una porsche cayman o alfa 4c vere auto da pista ma anche per una serata in centro.
Ritratto di Claus90
13 novembre 2015 - 22:26
Per me il motore entry level dovrebbe avere almeno 180 cv per giustificare i 40.000 euro, con peso max sui 900 kg, il top sui 250 cv 50.000 euro
Ritratto di Gordo88
13 novembre 2015 - 22:34
Una segmento b anche con 200 cv in una strada di montagna dopo 3 curve nemmeno la vede più una elise da 136cv proprio perché è leggera ed ha un comparto tecnico telaistico che una seg b si sogna. Può non piacere sia chiaro ma il costo alto per me è più che giustificato soprattutto la sport220 che prrmette prestazioni da 4c ma ad un minor prezzo
Ritratto di Claus90
13 novembre 2015 - 22:45
per me 136 cv sono obsoleti in un'auto da pista checchè se ne dica della leggerezza io partirei da 180/200 cv entry level 250 cv invece di 220 preferirei un minimo di coppia in più, per come la vedo io meglio spendere di più per una 4c con Il telaio è costituito da una monoscocca realizzata completamente in fibra di carbonio, e alluminio ecc o per una porche cayman tutta altra storia poi non possono neanche paragonarsi le 3 auto se non per il prezzo simile ma tuto sommato sono 3 stili e tipologia diverse io mi ripscchio nella 4c.
Pagine