NEWS

Lotus Emira: prime specifiche e prezzi

Pubblicato 21 settembre 2021

La Lotus Emira è spinta dal V6 sovralimentato da 3,5 litri con 400 CV, sarà disponibile a partire dalla prossima primavera a circa 100.000 euro. Ricca la dotazione di serie della First Edition.

Lotus Emira: prime specifiche e prezzi

ARRIVA IN PRIMAVERA - La Lotus Emira, la nuova supersportiva che sostituisce la Evor, sarà l’ultima auto della casa inglese con il motore termico. Infatti i successivi modelli saranno elettrici (qui per saperne di più). Dopo la presentazione, avvenuta a luglio, la Lotus conferma i prezzi e le specifiche della nuova Emira V6 First Edition, che avrà un prezzo in Germania di 95.995 euro (in Italia sarà di circa 100.000 euro considerando le maggiori tasse) e arriverà nella primavera del 2022. Nell’autunno dello stesso anno arriverà anche la versione dotata del 4 cilindri fornito dalla AMG.

IL V6 DELLA EVORA - La Lotus Emira per posizionamento e prestazioni si pone in diretta concorrenza con le Porsche Cayman e 911. A spingere la First Edition, che può contare su un equipaggiamento full optional, è il V6 di 3,5 litri di origine Toyota, sovralimentato con compressore volumetrico, montato in posizione centrale, dietro i due sedili. Sviluppa 400 CV ed è associato a un cambio manuale a sei velocità che trasmette il moto alle ruote posteriori. Lo sterzo resta a servoassistenza idraulica.

SEI COLORI (PER ORA) - La Lotus Emira V6 First Edition può poi contare su cerchi in lega forgiati con razze a V da 20 pollici, luci a led, terminale di scarico in titanio, specchietti retrovisori elettrici riscaldati e sensori di parcheggio posteriori. Sarà disponibile in uno dei sei colori: Seneca Blue, Magma Red, Hethel Yellow, Dark Verdant, Shadow Grey e Nimbus Grey. Altre tonalità saranno disponibili nel corso del 2022. Di serie il Lower Black Pack che prevede modanature in nero lucido sul paraurti e splitter anteriore, le soglie laterali e il diffusore posteriore. 

EQUIPAGGIAMENTO COMPLETO - Diverse le tinte disponibile per gli interni della Lotus Emira V6 First Edition tra cui: rosso, nero, grigio, Nappa, Alcantara nero con cuciture rosse, gialle o grigie. Completano il look premium le rifiniture cromate satinate, l'illuminazione a led interna bianca, il battitacco con il marchio Lotus, i sedili riscaldati regolabili a 12 vie, il controllo automatico del clima, il cruise control, l'avvio senza chiave e il selettore per le modalità di guida. Non manca il sistema multimediale visibile su uno schermo di tipo touch di 10,25 pollici montato centralmente e compatibile con Apple Car Play e Android Auto, associato a un pannello digitale da 12,3” che assolve alla funzione di cruscotto, e a un sistema audio premium a 10 canali da 340W. Sono inclusi anche il Drivers Pack, che offre al cliente la scelta di sospensioni Tour o Sport con pneumatici Goodyear Eagle F1 Supersport, o sospensioni Sport con pneumatici Michelin Pilot Sport Cup 2, e il Design Pack, che aggiunge vetri privacy, pedali sportivi, rivestimento in Alcantara nero e pinze dei freni verniciate in nero, rosso, giallo o argento. 

VOLENDO C’È IL CAMBIO AUTOMATICO - Sono invece optional a pagamento per la Lotus Emira V6 First Edition il cambio automatico a sei velocità con levette dietro al volante per l’azionamento manulae (2.600 euro in Germania), e il Black Pack, che prevede una tonalità differente per il tetto, gli specchietti retrovisori, il logo Lotus posteriore e la finitura dello scarico (1.370 euro in Germania).

> LEGGI ANCHELotus: 4 nuovi modelli elettrici nei prossimi 5 anni

Lotus Emira
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
43
17
8
1
1
VOTO MEDIO
4,4
4.42857
70




Aggiungi un commento
Ritratto di - ELAN -
21 settembre 2021 - 09:59
1
Peserà come una GT, sarà una bellissima GT.. fatta per gli Emiri evidentemente (da qui il nome?) o meglio meno di nicchia e meno spartana dei modelli a cui LOTUS ci abitua da un bel pò. E' anche vero che esisteva la Esprit..
Ritratto di Voltaren
21 settembre 2021 - 14:23
007 e... Basic Instinct!
Ritratto di Blade Runner
21 settembre 2021 - 14:36
Ormai si somigliano tutte; bocca larga, plasticose, super in tutto anche nell'anonimato che distingue queste auto. Non è brutta, ma e l'omologazione del gusto.
Ritratto di lucaconcio
22 settembre 2021 - 08:44
2
E anche Pretty Woman
Ritratto di Mimas Turbo
21 settembre 2021 - 10:12
2
Solo per me somiglia molto alla Maserati Mc20?
Ritratto di Quello la
21 settembre 2021 - 11:34
+ 1
Ritratto di Flynn
21 settembre 2021 - 12:08
+ 2 , sembra una MC20 migliorata (anche se non ci voleva tanto)
Ritratto di Voltaren
21 settembre 2021 - 14:05
Oddio, il design della MC20 ha guadagnato una sfilza di riconoscimenti, tra cui “Top Design” e “Product Design of the Year” agli European Product Design Award 2021. Ritengo che combini magistralmente eleganza e sportività.
Ritratto di Flynn
21 settembre 2021 - 17:50
E’ questione di gusti ; o ritengo che la MC20 faccia un po’ cag.re nonostante i premi vinti
Ritratto di Voltaren
21 settembre 2021 - 18:00
Non mi riferisco al gusto personale, ma a dati di fatto.
Pagine