NEWS

Lotus Evora 414E Hybrid, l'elettrica con "sound"

25 febbraio 2010

Ha due motori elettrici che inviano oltre 400 CV alle ruote posteriori. Ma la vera "chicca" sono i sistemi che riproducono un cambio sequenziale a sette rapporti e il rombo del motore. Il guidatore può scegliere tra quattro diverse "voci".

UN NOME, UN PROGRAMMA - La Lotus Evora 414E Hybrid è un prototipo che verrà presentato al Salone di Ginevra e mostra come saranno le auto sportive in un futuro non troppo lontano. Al posto del 3.5 V6 da 280 CV della versione di serie, questo "concept" della Evora è spinto da due motori elettrici da 207 CV e 400 Nm di coppia l'uno, posizionati sulle ruote posteriori.

PERCORRENZA ESTESA - Il risultato è una coupé da 414 CV, da qui il nome 414E Hybrid, in grado di raggiungere i 100 km/h in circa 4 secondi e percorrere circa 55 km con il solo ausilio del motore elettrico. Una distanza che cresce fino a 480 km grazie all'intervento del motore a scoppio 1.2 a tre cilindri da 48 CV utilizzato come generatore per la ricarica delle batterie ai polimeri di litio. Un motore, quest'ultimo, che la divisione ricerca e sviluppo della Lotus ha presentato allo scorso Salone di Francoforte e che verrà utilizzato anche sulla citycar ibrida della Proton disegnata da Giugiaro (leggi qui la news). 

SIMULA LE SPORTIVE “VERE” - Ma la particolarità della Lotus Evora 414E Hybrid, quella che farà notizia, è un'altra. Per restituire al guidatore la sensazione di guidare una tradizionale sportiva, la 414E è dotata di un sistema che simula un cambio sequenziale a sette rapporti (in realtà c'è un unico rapporto) con comandi al volante e di un impianto audio che riproduce quattro diversi suoni di motore dal V6 al V12.

UTILE AI PEDONI - Un “giochino” che torna utile non solo per il piacere di guida, ma anche per la sicurezza dei pedoni: grazie a degli altoparlanti esterni, potranno sentire il sopraggiungere della vettura, altrimenti troppo silenziosa. Un problema, quello della silenziosità delle auto elettriche, evidenziato da uno studio americano e al quale anche altri Costruttori stanno cercando un rimedio (leggi qui per saperne di più).

Aggiungi un commento
Ritratto di FG
25 febbraio 2010 - 13:25
Ecco come si può conciliare tradizione sportiva e ambiente! E bravi anche voi, che non avete scritto come altri siti che l'auto ha un cambio a doppia frizione :D
Ritratto di Impreza2.0Rsport
25 febbraio 2010 - 13:28
D'accordo con te. ;)
Ritratto di Impreza2.0Rsport
25 febbraio 2010 - 13:28
D'accordo con te. ;)
Ritratto di Zack TS
25 febbraio 2010 - 16:14
1
....io sono dell'idea che questi sistemi ibridi non debbano essere montati su auto sportive come questa
Ritratto di Al86
25 febbraio 2010 - 17:58
Sono uno di quelli a cui piace sentire il rombo di un bel motore, ma qua mi pare sia una cosa un po' ridicola, come quelli che montano i mega-scarichi sulle Peugeot 106, poi è vero che le auto elettriche sono molto silenziose, ma i pedoni quando devono attraversare possono (in teoria dovrebbero) anche guardarsi attorno, invece che buttarsi alla ceca in mezzo alla strada
Ritratto di Zack TS
26 febbraio 2010 - 16:46
1
d'accordo su tutto.... ;-))
Ritratto di Baf
9 marzo 2010 - 20:18
E per i ciechi come la mettete? Il cane guida di certo non è un umano, e i bambini che scappano via dalla mano dei genitori, a loro chi ci pensa? Per questo serve un sistema che emetta un tradizionale rumore; quando le strade saranno oggetto da usare per le sole auto e le città saranno interamente percorribili a piedi con sotto/sovrapassaggi e nono so quali altri sistemi, allora questo non sarà più un problema.
Ritratto di Al86
9 marzo 2010 - 20:37
Si ma anche chi guida deve guardare dove va, e poi si potrebbe montare sulle auto una sorta di radar individua pedoni che avverte con un suono e/o frenando l'auto se chi guida è cieco pure lui, ma sinceramente comprare un'auto elettrica o ibrida che quando vado in giro imita il rumore di un motore a benzina è ridicolo, o almeno io mi vergognerei tantissimo a guidare un'auto del genere
Ritratto di Franc-one
25 febbraio 2010 - 18:03
uno che compra un'auto sportiva, spendendo molto, cerca anche il rombo del motore come piacere di guida....questo è falso...ok per l'elettrico, ma certi settori di nicchia andrebbero protetti. che tristezza quest'articolo...
Ritratto di alfo88
25 febbraio 2010 - 20:20
ma se anche Ferrari sta sviluppando sistemi ibridi!!non restiamo ancorati al passato!tra 30 anni il rombo del motore sarà solo un brutto rikordo!!!ci sono modi nuovi con cui ci si può divertire, rispettando l'ambiente, e sborsando un po di meno ai petrolieri!
Pagine