NEWS

La Lynk & Co 01 debutta in Italia

Pubblicato 19 luglio 2021

La casa cinese Lynk & Co propone la suv 01 a partire da 500 euro al mese, abbonamento dal quale si può recedere in qualunque momento.

La Lynk & Co 01 debutta in Italia

LA PRENDI IN ABBONAMENTO - La Geely nel 2016 ha creato il brand Lynk & Co che attualmente, in Cina, dispone di una gamma di tre suv costruiti sulla piattaforma modulare CMA della Volvo (anch’essa parte del gruppo Geely). Ora, dopo lo sbarco in alcuni mercati europei, ora la casa cinese arriva anche in Italia, dove i clienti possono ottenere l'unico modello proposto, la suv Lynk & Co 01, pagando un abbonamento mensile che parte da 500 euro e può essere rescisso in qualsiasi momento senza penali. In alternativa è possibile acquistarla a un prezzo di 35.000 euro per la versione ibrida, o 41.000 euro per la ibrida plug-in. Viene proposta in un unico allestimento praticamente full optional che, tra le altre cose, prevede sedili in materiale riciclato, ricarica wireless per lo smartphone, navigazione online, hotspot WiFi, sistema di assistenza al parcheggio intelligente e fotocamera integrata.

LA PUOI CONDIVIDERE - L’arrivo in Italia del brand Lynk & Co è accompagnato dall’apertura di club che prevedono spazi di condivisione e incontro fra i possessori della vettura e gli interessati a noleggiarne una, all’interno dei quali sarà possibile familiarizzare con l’auto, partecipare a eventi e workshop, oppure semplicemente bere un drink. La Lynk & Co ha ideato anche una nuova forma di condivisione che consentirà agli utenti di iscriversi gratuitamente alla community e prendere in prestito un veicolo da altri membri, pagando solo per i chilometri percorsi. Per semplificare il tutto, la Lynk & Co ha creato una piattaforma che i membri usano per gestire le prenotazioni e condividere la posizione del veicolo, mettendo a disposizione la chiave digitale, disponibile sullo smartphone. 

SOTTO È UNA VOLVO XC40 - La Lynk & Co 01 è una suv basata sulla piattaforma CMA, la medesima della Volvo XC40. Disponibile nei soli colori nero e blu, è lunga 454 cm, larga 185, alta 168 e ha un passo di 273 cm. Sia l’ibrida che l’ibrida plug-in sono basate sul 3 cilindri 1.5 turbo benzina che trasferisce la coppia alle ruote anteriori, accoppiato a un cambio automatico doppia frizione a sette rapporti. Nell’ibrida, il termico eroga 140 CV e 215 Nm di coppia ed è associato a un’unità elettrica da 54 CV alimentata da una batteria agli ioni di litio da 1,8 kWh, per complessivi 194 CV. Nella Lynk & Co 01 ibrida plug-in la potenza complessiva arriva a 262 CV e 424 Nm di coppia. Al 3 cilindri 1.5 litri a benzina che in questa versione eroga da 180 CV, si aggiunge l'unità elettrica da 82 CV alimentata da una batteria da 10,7 kWh, che consente di percorrere fino a 45 km a emissioni zero (entrambi i motori sono montati sull’asse anteriore).

Lynk & Co 01
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
7
3
4
11
23
VOTO MEDIO
2,2
2.166665
48




Aggiungi un commento
Ritratto di giulio21
19 luglio 2021 - 18:28
tcross dietro e puma davanti, una scopiazzatura dietro l'altra è la sagra dell'originalità proprio
Ritratto di bebbo
19 luglio 2021 - 18:54
Dipende da quale è uscita prima, molte volte i modelli che arrivano l'anno X in una parte del mondo, esistono già da anni nel paese o continente del costruttore. Lo dico perché c'è scritto che il marchio c'è dal 2016, questa C01 potrebbe esistere già da qualche anno.
Ritratto di Gordo88
20 luglio 2021 - 10:37
Infatti come dice bebbo la presentazione di questa link e co è del 2016 ovvero precedente all' uscita sul mercato ad esempio della ford puma
Ritratto di Santhiago
19 luglio 2021 - 19:00
No.. Davanti è una wannabe cayenne. Dietro, troppe cose diverse messe insieme sgraziatamente, per riuscire a trovare una somiglianza netta. Non vedo motivi razionali per preferirla alla xc40
Ritratto di Flynn
19 luglio 2021 - 19:54
Rivoglio il Pedrali ...
Ritratto di Miti
19 luglio 2021 - 21:43
1
@Flynn # Penso che hai ragione su Giuliopedrali. Stai a pensare che quando scrivo Giulio esce anche subito Pedrali dopo. Sui commenti anche se posso dire è molto meno incisivo che una volta. Sarà meno convinto sulle avanzata cinese in Europa ? O sulla bellezza dell'auto cinese ?
Ritratto di Flynn
19 luglio 2021 - 21:50
@Miti: Penso che si sia stancato di interpretare il personaggio in cui si era calato. Sono comparsi dei post , chiaramente di sua fattura, con un altro nick. Poi è scomparso e ricomparso(forse) in versione più razionale, più aggressivo ma con un carisma infinitamente minore. Per dirlo alla Katayama “ il suo essere fuori dal coro lo portava a essere maledettamente sul pezzo”. Ora molto meno
Ritratto di Miti
19 luglio 2021 - 22:14
1
Assolutamente vero, Flynn. Ho assistito in tutto questo tempo a veri "match" tra lui e tanti di quelli che scrivono qui. Io personalmente ho avuto grandi " chiacchierate" con il suo personaggio qui e ho imparato di come scrivere quando sei convinto su un argomento, visto che lui era in questo blog da più tempo. A distanza di un bel po' di mesi, da quando non vedo più il Giuliopedrali qui , posso solo dire che il suo personaggio manca. E che questo blog è molto meno "ricco" da quando lui non c'è più. ( come personaggio , che sia chiaro ....cavolo ...sembra che scrivo una serenata !!!! ahahahah ). Spero che un giorno torna tra di noi non in formato copia/incolla ma in quello originale e genuino. Ed eventualmente prima della invasione automobilistica cinese.
Ritratto di deutsch
20 luglio 2021 - 12:57
4
potremmo fare una petizione per riavere il vecchio pedrali, orami era iconico
Ritratto di Miti
20 luglio 2021 - 23:10
1
@deutsch# Sono d'accordo con te. Ma penso che Flynn ha ragione. Se ne andato per sempre.
Pagine