NEWS

La Maserati celebra i 60 anni della 5000 GT

Pubblicato 02 dicembre 2019

La casa del Tridente ricorda l’elegante coupé voluta dallo Scià di Persia, che ne ricevette un esemplare personalizzato.

La Maserati celebra i 60 anni della 5000 GT

CLIENTE SPECIALE - Grande appassionato di sportive ad alte prestazioni, lo Scià di Persia rimase affascinato nel 1958 dalla coupé granturismo Maserati 3500 GT, elegante sportiva che deve il nome al motore 6 cilindri aspirato di 3500 cc. La 3500 GT gli piacque a tal punto da ordinarne una personalizzata alla Maserati, che in virtù dell’importanza del cliente portò avanti un progetto ex novo: è la Maserati 5000 GT, nota internamente con il codice AM103, della quale la casa del Tridente ha festeggiato nei giorni scorsi i 60 anni dalla presentazione, avvenuta il 29 novembre del 1959. 

NUOVO MOTORE, TELAIO RIVISTO - Il progetto della Maserati 5000 GT fu portato avanti da Giulio Alfieri, all’epoca direttore tecnico della Maserati, che scelse per quest’auto il motore V8 di 4.5 litri della barchetta da corsa Maserati 450S, maggiorandone l’alesaggio fino a portare la cilindrata a 5.0 litri; la potenza fu di 325 CV, diventati 340 dal 1960. La Maserati adottò il telaio tubolare della 3500 GT, ma ne incrementò larghezza e lunghezza al fine di ospitare il più ingombrante motore a 8 cilindri, comandato da una trasmissione manuale a 4 marce (a 5 dal 1963). Lo stile venne affidato ai carrozzieri più in voga dell’epoca, a partire da Carrozzeria Touring, che realizzò una serie speciale di 3 esemplari soprannominata proprio Scià di Persia, in onore del suo illustre acquirente. 

SILHOUETTE UNICA - La Maserati 5000 GT Scià di Persia ha quattro fari circolari nell’ampia mascherina ed i fascioni cromati, che conferiscono all’insieme un look ancora più esclusivo. Sono tipici della Scià di Persia anche la protuberanza del cofano, dov’è presente in bella vista il Tridente della Maserati, e il corto tetto, che rende unica la silhouette di quest’auto: il padiglione raccolto crea un evidente contrasto con le pronunciate parti anteriore e posteriore. Alla 5000 GT Scià di Persia seguirono negli anni successivi altre personalizzazioni di noti carrozzieri, fra cui quelle della Pininfarina (ad acquistarla fu Gianni Agnelli), della Carrozzeria Ghia (scelta da Ferdinando Innocenti) e della Carrozzeria Allemano, ordinata dal presidente del Messico Adolfo López Mateos.



Aggiungi un commento
Ritratto di tramsi
2 dicembre 2019 - 20:09
Maserati ha un potenziale immenso, financo nell'estetica del logo e (nel suono) del nome.
Ritratto di v8sound
2 dicembre 2019 - 20:29
D'accordissimo ma aggiungerei anche il suono del motore
Ritratto di tramsi
2 dicembre 2019 - 21:59
Mi riferisco all'estetica dell'impalpabile e al suo potenziale, finora solo parzialmente espresso. Maserati ha "solo" bisogno di essere ricollocata dove le compete, a suon di prodotti ovviamente. La Ferrari Roma si avvicina molto alla sua filosofia.
Ritratto di Giuliopedrali
3 dicembre 2019 - 17:41
So che rispondo alla coppia Tramsi e V8 sound e non dovrei neanche: secondo me invece purtroppo Maserati ha poco potenziale, cioè è dimostrato dai fatti che anche facendo bellissime auto vende sempre poco (oggi ad esempio), se si abbassa di categoria vende un pochettino di più ma perde il potenziale, se si eleva: dati i prezzi... Purtroppo non è un mito della storia dell'auto come Alfa Romeo, Ferrari, Fiat, Ford, Mercedes, Citroen o Rolls Royce ecc, perchè: perchè che so Mercedes proponeva il lusso, un certo modo di vedere il lusso qualche anno prima degli altri, Alfa lo faceva con la sportività o guidabilità ecc, Maserati auto stupende tra le mie preferite, ma tutto sommato seguiva altri...
Ritratto di pierfra.delsignore
4 dicembre 2019 - 10:33
4
La Maserati tuttora ha una delle linee più eleganti e sportive tra le berline con Quattroporte e Ghibli.
Ritratto di napolmen4
2 dicembre 2019 - 22:55
per la più bella e' la 5000 gt Indianapolis..
Ritratto di napolmen4
2 dicembre 2019 - 22:56
per la più bella e' la 5000 gt Indianapolis..
Ritratto di palazzello
3 dicembre 2019 - 07:58
E' stupenda questa Maserati!!! fascino immutato, eleganza senza fronzoli, motore vero....quanta nostalgia dove l'ingegno si esprimeva tutto!!!!
Ritratto di Giuliopedrali
3 dicembre 2019 - 17:45
Bella la 5000 Gt Scia di Persia di Touring Superleggera, però pur essendo il mio carrozziere preferito insieme a Pininfarina (ho un enorme libro su Touring, da piangere) la più bella è la 3500 GT spider 1957 di Vignale, ecco quella è una delle auto che vorresti aver disegnato, un filo avanti al design dell'epoca, già con qualche spigolo che poi si userà tanto nei fantastici anni 60.
Ritratto di Giulio Menzo
3 dicembre 2019 - 18:16
@giuliopedrali,la Maserati oggi forse ha poco potenziale,ma lo aveva di sicuro quando hanno fatto questa stupenda auto....Comunque,auto bellissima da togliere il fiato
Pagine