NEWS

Maserati GranTurismo e GranCabrio 2018: nuovi particolari

29 giugno 2017

GranTurismo e GranCabrio si aggiornano e rinnovano la sfida a Mercedes-AMG GT e Bentley Continental GT.

Maserati GranTurismo e GranCabrio 2018: nuovi particolari

NUOVO FASCIONE - Il motore a benzina V8 aspirato di 4.7 litri con 460 CV resta l’unico disponibile per le Maserati GranTurismo e GranCabrio 2018 avendo la casa tolto dalla gamma il motore V8 4.2 (410 CV). Le principali novità dell’intervento sono concentrate però all’anteriore, dove è presente un nuovo fascione paraurti, simile a quello introdotto pochi mesi fa sulla berlina Quattroporte e ispirato dal prototipo Alfieri: cambiano la mascherina, le feritoie ai lati del paraurti e il baffo centrale. Queste migliorie fanno crescere la resa aerodinamica della GranTurismo alle velocità più elevate (l’indice cx passa da 0.33 a 0.32) ma non stravolgono le linee dell’auto, firmate dalla Pininfarina, che rimangono ancora oggi molto apprezzate nonostante la coupé sia in vendita da 10 anni. La forma dei fari anteriori rimane invariata, ma cambiano le ottiche interne e la forma delle luci diurna a led.

SCHERMO DA 8,4 POLLICI - Gli stilisti della Maserati hanno rinnovato anche il paraurti posteriore, l’estrattore centrale ed i terminali di scarico. Sono nuovi anche il colore a tre strati blu Assoluto, le ruote (disponibili con 14 disegni) ed i pneumatici, ora forniti dalla Pirelli: i nuovi P Zero e promettono migliori spazi di frenata in tutte le condizioni e un sensibile incremento del chilometraggio percorribile (+30%). All’interno GranTurismo e GranCabrio 2018 cambiano nella zona destra del cruscotto e nella plancia, dov’è montato ora lo schermo da 8.4 pollici del sistema multimediale Uconncet, dotato delle funzionalità Apple CarPlay e Android Auto. La presenza dello schermo touch ha permesso ai tecnici di rimuovere alcuni pulsanti, migliorando così la pulizia del mobiletto centrale dove si trova anche il rotore con il quale azionare, in alternativa al touch, il sistema multimediale. Le Maserati GranTurismo e GranCabrio 2018 si avvalgono inoltre di un nuovo orologio analogico nella plancia e di rivestimenti in fibra di carbonio, nero lucido e radica di noce.

DUE VERSIONI - Gli allestimenti disponibili sono due: Sport e MC, in luogo delle versioni base, Sport, MC Stradale e Centenario. Le GranTurismo e GranCabrio MC hanno una connotazione sportiva più marcata e possono contare su cofano anteriore in fibra di carbonio, profili sottoporta maggiorati, pinze freno in titanio, ruote forgiate da 20 pollici e di un impianto di scarico alleggerito, che emette una tonalità più incisiva quand’è selezionata la modalità Sport. Su entrambe le versioni è previsto il cambio automatico a 6 rapporti.

Maserati GranTurismo
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
217
48
9
2
7
VOTO MEDIO
4,6
4.646645
283


Aggiungi un commento
Ritratto di Mattia Bertero
29 giugno 2017 - 18:06
3
GRANTURISMO. Come avere 10 anni e non sentirli. Una gran macchina.
Ritratto di Fr4ncesco
29 giugno 2017 - 18:28
Ribadisco quanto detto nell'altro post, auto Stupenda, una delle più belle in listino che non sfigurerebbe tra una collezione d'auto d'epoca per il fascino e lo stile italiano che ha. Degna di nota la GranCabrio che resta bella quanto la coupe, sia da aperta che da chiusa. Mi piace anche più della Ferrari.
Ritratto di basti73
29 giugno 2017 - 18:42
Bellissima. Eleganza, stile e cattiveria unite in un mix unico.
Ritratto di AMG
29 giugno 2017 - 18:49
Cambio parere rispetto all'altro post. E' una versione quella "tamarra", poco elegante e molto yankee. L'altra rimane fedele all'idea Maserati e alla filosofia del modello, lusso e soprattutto eleganza italiana. La linea non risente affatto degli anni, magari si potevano mettere i fari posteriori tali quali ma a led per rendere dall'aspetto ancora più moderno il modello. Interni come pensavo perfetti, in linea con quanto fatto sulla Quattroporte, il risultato è lodevole. Il volante rimane sempre quello, bellissimo. Anche se non vado matto per la fibra di carbonio e penso che la radica almeno sull'allestimento della cabrio avrebbe donato di più
Ritratto di Ercole1994
29 giugno 2017 - 20:35
Se trovi "tamarra" questa versione, allora la MC di qualche anno fa, è la sintesi dello "zarro style".
Ritratto di Prrrrr
30 giugno 2017 - 16:05
Concorso, la MC era veramente assurda... andava oltre la Batmobile, perfetta x il classico Rapper USA. Questa non ha niente a che vedere, bella ed elegante... puro Stile Italiano!
Ritratto di IloveDR
29 giugno 2017 - 19:24
4
è un altro treno perso per FCA, l'auto può ancora essere molto bella, la bellezza non ha età, come lo sarebbe ancora la Ferrari 458 Italia che era nata in quello stesso periodo, ma auto di questo livello hanno bisogno di evolversi continuamente per essere a livello della migliore concorrenza, salvaguardandone l'immagine del Marchio...dopo 10 anni queste sono scelte di attesa di chi non sa più che pesci prendere, trovandosi coll'acqua alla gola...
Ritratto di Dirk
29 giugno 2017 - 20:30
Pur non andando matto per questo genere di auto la ritengo buona e con quel tocco che le da ulteriore classe: l'orologio analogico.
Ritratto di Vincenzo1973
30 giugno 2017 - 11:14
ci sono auto che rimangono in listino molto piu delle altre, non perche sono con l'acqua alla gola (come dici te), ma semplicemente perche dotate di "bellezza senza tempo". un'altra auto di questa categoria e' stata la Jaguar xjs cabrio, rimasta in produzione per 20 anni con un paio di restyling, dal 76 al 95 se non erro. A mio avvio la Jaguar piu bella si sempre
Ritratto di Prrrrr
30 giugno 2017 - 16:15
La Maserati rientra in quella fascia di Mercato, dove non sono richiesti continui mutamenti e stravolgimenti, è una fascia di chi pretende un auto bella ed elegante, e questa Maserati è bella così... non necessita di nulla. Il paragone con la 458, non regge... la Ferrari è la Ferrari... non può mantenere in listino una versione, dove le dirette concorrenti sfornano nuovi Modelli ogni 3/4 Anni, la 458 sarebbe "obsoleta", pur restando una bella Ferrari. La Maserati invece no, ha la sua Linea, il suo stile, e può permettersi pochi ritocchi.. "beati loro".
Pagine