NEWS

Maserati Levante, i disegni spia

20 maggio 2015

Trapelano sul web le immagini della suv attesa per il 2016: sono quelle dei brevetti depositati in Australia.

Maserati Levante, i disegni spia
DALL'AUSTRALIA - L'aspetto della Maserati Levante, suv del Tridente chiamato a sfidare le più prestigiose esponenti di questo genere, in particolar modo quelle di stirpe tedesca (su tutte Porsche Cayenne e BMW X5-X6), è da oggi un po' più delineato. Colpa dei brevetti depositati in Australia a inizio aprile che sono poi stati diffusi su internet. Un bel passo avanti per capire quali saranno le forme dell'attesissima Levante che, fino ad ora, era conosciuta solo come “muletto” sulla base della carrozzeria della Ghibli, opportunamente modificata (qui la news). 
 
QUOTA 25.000 - Il debutto della Maserati Levante è atteso per l'inizio del 2016 al Salone di Detroit, mentre le consegne dovrebbero iniziare entro la metà dello stesso anno. Ha obiettivi di vendita ambiziosi: a pieno regime, si dovrebbero produrre presso la fabbrica di Mirafiori 25.000 Levante all'anno, o anche qualcosa in più, visto che il punto d'arrivo dichiarato dal piano industriale della FCA per la Maserati è di 75.000 unità annue entro il 2018. E alla Levante toccherà “fare i numeri” ben più delle berline e delle coupé del Tridente.
 
La somiglianza dei disegni con la concept Kubang del 2011 (foto più sopra) è evidente.
 
ANCHE IBRIDA - Nulla di ufficiale sulla gamma Maserati Levante, che comunque appare ben delineata: offerta con la sola trazione integrale che già equipaggia Ghibli e Quattroporte, la Levante avrà esclusivamente il cambio automatico. Tra i motori a benzina, dovrebbero essere della partita un 3.0 V6 biturbo con due livelli di potenza (ipotizzabili 350 e 420 e più CV) e un V8 biturbo, stretto parente di quello montato sulla Ferrari California T, da più di 550. Per i diesel, scontato l'uso dei 3.0 V6 delle attuali berline Maserati, oltre a un'inedita versione biturbo da quasi 350 CV. Senza dimenticare che, in un secondo tempo, dovrebbe arrivare una versione ibrida, che appare irrinunciabile su una suv di fascia alta.
Aggiungi un commento
Ritratto di akira55555.
20 maggio 2015 - 15:04
Mi immagino gia i commenti dei soliti noti pro germany ad oltranza!!! ..ed ora scatenate l inferno con i commenti !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Ritratto di PongoII
20 maggio 2015 - 15:14
7
Il mio commento non si discosta da quello postato il 20 marzo e non è pro o contro la concorrenza teutonica. Solo contro il bisogno di Marchionne, ops Maserati, di cavalcare l'anda del momento. Il lusso non mi pare abbia (ancora) subito la crisi, e penso che la Casa del Tridente avrebbe continuato a fatturare egregiamente pur continuando a fare solo quegli spettacolari veicoli "normali". Ma non dirigo io il marketing FCA...
Ritratto di DS
20 maggio 2015 - 16:03
Discorso, senza offesa, assurdo il tuo. Punto primo perchè anche se Maserati fattura è una bestialità dire che dovrebbe accontentarsi, secondo sia che parliamo di Porsche, di Maserati, di Lamborghini o altri, il fatto di produrre suv non implica lo smettere di produrre coupè o berline bellissime e prestazionali, anzi è più probabile che siano proprio i modelli che voi tanto criticate a fornire la liquidità per continuare a produrre i modelli meno redditizi, o pensate per caso che Maserai potrebbe pensare a fare la Alfieri se non avesse gli introiti che arriveranno dalla Levante?
Ritratto di PongoII
20 maggio 2015 - 16:11
7
L'assurdità (parola cmq un po' grossa...) sta nel cavalcare l'onda del successo di un segmento quasi come se fosse (e probabilmente lo è) "se non ce l'hai in listino sei out!". Già qualcuno si augura che da questa deriva suvbvistica si tenga fuori Ferrari... Io ed altri spesso scriviamo #bastasuv, ma non per questo siamo a priori contrari. Probabilmente tra 10 anni o poco più gireranno solo suv e crossover (e Panda 30), da quelli cinesi a quelli di lusso, e me ne farò una ragione. Adesso, l'importante che non si arrivi al paradosso BMW (o AUdi) di avere una gamma intera di SUV. Circostanza, quest'ultima, che vedo cmq impossibile per Maserati.
Ritratto di akira55555.
20 maggio 2015 - 16:22
ma l auto é ormai un prodotto di consumo fatto per vendere e fare soldi , piaccia o no .ci si prova a vendere assecondando i gusti della gente .i suv superano in vendita tipologie di auto una volta dominanti!
Ritratto di DS
20 maggio 2015 - 17:48
Mi risulta che BMW continui a produrre berline e coupè in tutte le salse nonostante la presenza in listino di suv di tutti i tipi quindi di cosa ci lamentiamo? Magari dovremo renderci conto che sono proprio gli introiti dei suv a permetterci di avere ancora i veicoli che ci piacciono. Quanto alla moda.. mah, ricordo che a metà anni 90 si temeva che in giro si sarebbero viste solo station wagon, a fine secolo il timore era quello di vedere solo monovolume.. probabilmente passerà anche la moda del suv, erò ora c'è e nessuno può rifiutarsi di cavalcarla.
Ritratto di torque
20 maggio 2015 - 16:31
Maserati ha decuplicato le vendite da quando è arrivata Ghibli, una berlina più economica e compatta, rispetto a quando aveva solo la Quattroporte, costosa e ingombrante, e la GranTurismo, vecchiotta e decisamente di nicchia. Prima di Ghibli, Maserati si poteva dire fosse addirittura in crisi, perché la GranTurismo sarà anche stata stupenda, ma con quei numeri era davvero difficile sostenerla. Già ora le cose vanno molto meglio, e Levante è il progetto ideale per attirare tanti clienti sui mercati di tutto il mondo e rimpinguare bene le casse. I puristi già non vorrebbero la Ghibli, perché non è "nobile", figuriamoci la Levante! La realtà è che senza questo SUV i soldi per progettare "gli spettacolari veicoli "normali"" non saltano fuori. E anche se ci fossero, sarebbe stùpido non approfittare di un'evidente tendenza di mercato per guadagnare ancora di più. Il lusso non avrà ancora subito la crisi, ma anche i SUV possono essere di lusso.
Ritratto di maparu
21 maggio 2015 - 23:01
.....per fortuna
Ritratto di PongoII
22 maggio 2015 - 08:18
7
...non sarei qui a scrivere... Ma non è detto che due strade differenti non portino allo stesso risultato.
Ritratto di as.crni
20 maggio 2015 - 15:09
Quando nel 2003 la porsche lanciò la cayenne tutti gridarono allo scandalo...adesso invece no????la fiat dimostra di essere almeno 10 anni indietro nell industria automobilistica.ferrari a parte.
Pagine