McLaren P1 GTR, “arma” per la pista

20 febbraio 2015

La versione da pista della P1 mette sul piatto 1.000 CV: estremizza le soluzioni del modello stradale e cambia nell’aerodinamica.

McLaren P1 GTR, “arma” per la pista
QUOTA MILLE - Un peccato non vederla su strada, ma già al primo sguardo (a partire dal Salone di Ginevra) si intuisce quale sia la destinazione naturale della McLaren P1 GTR: la pista. La livrea con cui è presentata ricorda molto da vicino quella con cui Wallace-Bell-Bell giunsero terzi alla 24 Ore di Le Mans del 1995, quando la sola Courage C34 di Wollek-Helary-Andretti si intromise in seconda posizione, negando alla casa di Woking un clamoroso poker. Furono infatti quattro le F1 GTR arrivate ai primi cinque posti della classicissima francese. La P1 GTR, vent’anni dopo, fa sfoggio di 1.000 CV tondi tondi e di un powertrain ibrido, basato sul 3.8 V8 con doppio turbo e su un motore elettrico da 200 CV: sembra l’avversaria naturale della Ferrari FXX K.
 
MONTA LE SLICK - Di fatto, la McLaren P1 GTR è la concept presentata in estate a Pebble Beach opportunamente affinata: secondo i tecnici di Woking, nell’aerodinamica e nel raffreddamento. La GTR, rispetto alla già estrema P1 stradale, è più bassa di 50 mm; la carreggiata anteriore è più larga di 80 mm. I cerchi sono da 19”, monodado: più che estetica, si tratta di praticità nei pit-stop in gara. Le coperture sono di provenienza Pirelli, e sono slick. Rispetto alla P1, il peso diminuisce di 50 kg in virtù dei finestrini in policarbonato e di un uso più invasivo del carbonio; lo spoiler posteriore è fisso, posto 10 cm più in alto della collocazione scelta per la versione stradale. Il carico verticale sviluppato a 240 km/h è dichiarato in 660 kg. Lo scarico, realizzato in titanio e lega speciale, permette infine un risparmio di peso di 6,5 kg.
 
 
TRE LIVELLI - Con la McLaren P1 GTR, in definitiva, la casa completa la propria gamma: l’entry level (sempre che si possa definire così, visto il lignaggio del marchio e i contenuti del mezzo) sarà la Sports Series (qui per saperne di più); a salire, i modelli che compongono la Super Series - 625C, 650S e 675 LT - e al vertice la P1 in versione stradale o pistaiola (P1 GTR). La McLaren la chiama Ultimate Series: difficile non essere d’accordo.
McLaren P1
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
105
21
16
6
16
VOTO MEDIO
4,2
4.17683
164
Aggiungi un commento
Ritratto di hulk74
20 febbraio 2015 - 13:54
Sembrare campanilista, ma preferisco la FXX K, nonostante la mia passione per i turbo...
Ritratto di Paglianti
20 febbraio 2015 - 16:30
Non avevamo il minimo dubbio.-
Ritratto di hulk74
20 febbraio 2015 - 17:26
Di grazia?
Ritratto di VenomSupercars996
20 febbraio 2015 - 16:35
Finalmente e arrivata nn vedo l'ora di vederla su youtube in pista ancora un pò di pazienza e la vedremo anche lì e cmq questa qui scommetto che se si batte con la fxx K vincerà ma ovviamente sarà uno scontro emozinante oppure con la Zonda R ;)
Ritratto di angeloesposito1802
20 febbraio 2015 - 17:02
Esteriormente la preferisco mille volte alla LaFerrari, con tutto il rispetto! Quest'auto è meravigliosa da qualunque punto la si osservi... Sarà che mi sono innamorato di lei quando la vidi nel documentario di Top Gear. Attendo con ansia i numeri in pista di entrambe!
Ritratto di Ivan92
20 febbraio 2015 - 17:31
6
Non vedo l'ora di vederla a Ginevra
Ritratto di MatteFonta92
20 febbraio 2015 - 18:13
3
Davvero tanta roba, ma preferisco la Ferrari FXX K... sia esteticamente che tecnicamente!
Ritratto di Gino2010
23 febbraio 2015 - 16:39
hanno già la risposta.Una piccola,ma non tanto,dimostrazione di come si fa concorrenza.