NEWS

McLaren: vendite record nel 2018

08 gennaio 2019

Nel 2018 le vendite globali della casa automobilistica inglese hanno fatto registrare un incremento del 43,9% rispetto al 2017.

McLaren: vendite record nel 2018

UNA CRESCITA COSTANTE - La McLaren, la casa produttrice di vetture sportive di lusso e supercar, ha annunciato di aver raggiunto volumi di vendite record nel 2018. Secondo quanto dichiarato dall’azienda britannica, è stato registrato un incremento del 43,9% per un totale di 4.806 unità cosnegnate (contro le 3.340 nel 2017). A partire dal 2010, anno della sua costituzione, la produzione è cresciuta costantemente fino a raggiungere il record di 20 veicoli al giorno. Anche la McLaren Special Operation, la divisione che si occupa della personalizzazione dei veicoli, nel 2018 ha triplicato i suoi ordini. La scorsa estate la McLaren ha celebrato il raggiungimento del traguardo di 15.000  vetture prodotte presso lo stabilimento McLaren Production Centre di Woking, in Inghilterra. La commercializzazione delle vetture McLaren avviene tramite 80 concessionarie diffuse in 30 mercati nel mondo.

NORD AMERICA MERCATO PRINCIPALE - La crescita maggiore della McLaren si è registrata in Nord America, che rappresenta il suo mercato più fiorente, con un terzo delle vendite a livello globale. La casa britannica dichiara di aver incrementato del 49,2% i volumi di vendite rispetto al 2017. Dall’inizio della commercializzazione delle sue vetture nel 2011, la McLaren ha superato le 5.000 unità. Anche in Europa le vendite nel 2018 sono cresciute del 44,2% rispetto all’anno precedente, ma il risultato più significativo è stato raggiunto in Cina con una crescita del 122,5%; in questo senso, il lancio della McLaren 570S Spider e della 720S è stato decisivo. La Cina rappresenta circa il 7% delle vendite a livello globale.

IL PIANO TRACK25 - Oltre ad aver lanciato la McLaren Senna a fine 2017 e la McLaren 600LT nel 2018, la McLaren ha presentato i primi due dei 18 nuovi modelli annunciati con il piano industriale “Track25”, che prevede un investimento di 1,2 miliardi di sterline: la Speedtail (una hypercar ibrida da 1.050 CV con posto di guida centrale) e, poche settimane fa, la 720S Spider. Inoltre, lo scorso 15 dicembre ha debuttato in pista la nuova McLaren 720S GT3, nella 12 Ore del Golfo, competizione endurance svoltasi ad Abu Dhabi sul Circuito di Yas Marina. Con il piano Track25 La McLaren si concentrerà principalmente sullo sviluppo della tecnologia dei motori ibridi da applicare alle sue vetture sportive e sulle supercar. 

APERTO UN NUOVO STABILIMENTO - Sempre a fine 2018 è stato inaugurato il secondo stabilimento della casa britannica, il McLaren Composite Technology Centre, ubicato nella regione di Sheffield, in Inghilterra. Il nuovo impianto ha richiesto un investimento di 50 milioni di sterline (56 milioni di euro circa) e sarà impiegato per la produzione dei telai in fibra di carbonio, che sono la base di partenza attorno alla quale realizzare vetture leggere.



Aggiungi un commento
Ritratto di Giuliopedrali
8 gennaio 2019 - 17:33
Di cosa stavamo parlando? Di concorrenti Ferrari e Lamborghini ne hanno a volontà adesso. Solo negli anni 90 ricordo che McLaren al massimo modificava alcune Mustang cabrio e francamente facevano un po' ribrezzo. Ora...
Ritratto di VEIIDS
8 gennaio 2019 - 17:40
Ma i risultati finanziari dove sono? Evidentemente è meglio nasconderli...
Ritratto di Giuliopedrali
8 gennaio 2019 - 18:26
Ripeto per l'ennesima volta: concorrenti della Ferrari o Lamborghini ne spuntano ogni giorno e non sono semplici start-up, vendono già come i gelati d'estate. Mentre (solo per fare uno dei tanti esempi) non mi risulta sia uscita una sola concorrente della Golf in 45 anni...
Ritratto di ForzaItalia
8 gennaio 2019 - 18:36
Vero Giulio...
Ritratto di bellaguida
9 gennaio 2019 - 09:13
Condivido. Tra l'altro Mc Laren ha una storia e un blasone.
Ritratto di Ivan1986
10 gennaio 2019 - 01:56
io non la comprerei mai perché rispetto alla McLaren F1 ce troppa elettronica con l elettronica sembra stare in una nissan gtr stretta e pompata
Ritratto di Furai
9 gennaio 2019 - 12:18
Basta cercarli. E sono più che ottimi, in attivo nonostante l'investimento per la nuova fabbrica. Che bello scrivere solo per il gusto di dire la propria
Ritratto di Gatsu
9 gennaio 2019 - 01:43
2
18 modelli??? Alla faccia, non scherzano mica x un brand di supersportive, sono parecchi
Ritratto di Giuliopedrali
9 gennaio 2019 - 09:35
Ora sta debuttando anche Brabham britannica neo zelandese sempre restando nel campo delle ex glorie di Formula Uno che ora fanno supercar stradali. Costa circa un milone e mezzo di Euro ed è omologabile su strada. Anch'io tra poco in garage (che non ho) costruiro' una Ferrari killer...
Ritratto di Furai
9 gennaio 2019 - 12:19
Secondo me intendono versioni più che modelli, quindi devi contare anche tutti i modelli LT per ogni auto
Pagine