NEWS

Mercato dell’auto in Italia: -2,3% a febbraio 2019

01 marzo 2019

Ancora il segno meno per le immatricolazioni di auto nuove in Italia. Però, la contrazione è inferiore rispetto a gennaio. 

Mercato dell’auto in Italia: -2,3% a febbraio 2019

L’ECOTASSA HA IL SUO PESO - Dopo un gennaio che ha accusato un calo delle vetture nuove consegnate in Italia del 7,49% rispetto allo stesso mese dell’anno precedente, febbraio 2019 ha chiuso con 178.144 auto immatricolate: sono 4.262 in meno di quelle immatricolate 12 mesi fa, pari a un calo del 2,34% (dati della società di analisi Dataforce Italia). Alla contrazione ha contribuito il settore noleggio: 4.073 unità in meno (-14,69%) quello a lungo termine e un passivo di 4.670 veicoli (-17,78%) per quello a breve termine. C’è, però, una nota positiva: i privati hanno acquistato 11.000 auto in più rispetto a un anno fa (+12,13%). Un dato che potrebbe essere la conseguenza di una scelta condivisa da molti: anticipare l’acquisto per evitare il pagamento del “malus” varato dal Governo per i modelli più inquinanti (in febbraio non era ancora in vigore). Segno più anche per le vendite ai clienti business (sia per veicoli di proprietà sia in leasing) con oltre 8.000 targhe in più (+10,51). 

PANDA SEMPRE IN VETTA - La classifica delle 10 auto più richieste dagli italiani vede il podio monopolizzato dal gruppo FCA. Al primo posto c’è ancora la Fiat Panda (+22,67%), con 12.544 nuovi clienti, seconda la Lancia Ypsilon (+39%) e terza la Jeep Compass (+48,86%). Quarta la Volkswagen Polo (+10,2%), seguita dalla Citroën C3 (+4,9%). Al sesto posto la prima delle crossover: la Volkswagen T-Roc (con un bel +155%). Settima la Toyota Yaris (+12,3%) e ultime tre piazze rispettivamente per Fiat 500X (-20,2%), Renault Clio (-2%) e Peugeot 208 (+0,2%). 



Aggiungi un commento
Ritratto di ViAdoro
1 marzo 2019 - 18:09
Chissà a Marzo con il nuovo regalo dello Stato!
Ritratto di Leonal1980
1 marzo 2019 - 18:29
4
Nessuna di queste auto ha ecotassa
Ritratto di Roomy79
1 marzo 2019 - 21:38
1
Vero, ma la generale ignoranza dell’italiano medio e l’invasione di km zero creata dai concessionari potrebbe avere un notevole effetto depressivo....
Ritratto di Agl75
2 marzo 2019 - 06:38
@Roomy qual Erik senso della frase che scrivi?
Ritratto di Vincenzo1973
2 marzo 2019 - 08:26
Leonard alcune motorizzazioni di queste prime 10 le hanno eccome le tasse in piu
Ritratto di Leonal1980
2 marzo 2019 - 08:50
4
Non so a quale tu riferisci. Nessuna peró ha l’eco tassa da 1100 1600 ecc euro! Leggi la lista. Ci sono auto come 3.0 v6 ecc e poche gpl e metano ma perché sono motori vecchi e hanno quindi molta emissionendi co2. Ma non queste
Ritratto di Vincenzo1973
2 marzo 2019 - 13:14
Sapevo che 1600 diesel e 2000 lo pagavano. Rivedo la tassa. Cmq tassare per i c02 rimane una stupidaggine per me.
Ritratto di Ercole1994
1 marzo 2019 - 18:37
Non c'è minc...ta più grossa dell'ecotassa. Mi tassi auto "modeste", alla portata della popolazione, mentre mi fai passare certi Suvvoni, solo perché "fanno 160 g/km di Co2". Poi non lamentiamoci se abbiamo il parco auto più inquinante d'Europa...
Ritratto di Giuliopedrali
1 marzo 2019 - 18:45
Quindi neanche malissimo. Secondo dei rumors a Ginevra Alfa Romeo non presenterà, cioè non le produrrà mai, sono state cancellate: il SUV grande a 7 posti, ne una GTV o una 8C, poco male, però sembra che presenterà l'importante cross-over compatto, speriamo, per la mitica Casa milanese potrebbe essere una rinascita o almeno un inizio.
Ritratto di treassi
1 marzo 2019 - 20:14
Dovrebbe essere un crossover tipo la CX-3 della Mazda.. sui 4.3 metri.. È un posizionamento pericoloso visto il poco successo di vendite della CX-3 che pure è un'ottima macchina.. Se poi come si dice partirà da 30.000 circa ho paura che faccia la fine della Giulia...
Pagine