NEWS

Mercedes GLS: un’ammiraglia che va anche in offroad

17 aprile 2019

Lunga quasi 521 cm la nuova Mercedes GLS è una suv di grandi dimensioni che può ospitare fino a 7 passeggeri in totale comfort.

Mercedes GLS: un’ammiraglia che va anche in offroad

IN PRIMA CLASSE - Fra le suv della Mercedes, la GLS è quella più spaziosa e confortevole. Queste sue caratteristiche vengono ulteriormente anfatizzate dalla terza generazione, una suv di lusso con 3 file di sedili che ha negli Stati Uniti il suo mercato di riferimento, considerato il successo di rivali come le BMW X7 e Lexus QX80. Non è un caso quindi che presentata proprio al salone di New York. La nuova Mercedes GLS (dal 2015 il suo nome non è più GL, com’era dal 2006) è basata sul pianale della Mercedes GLE, ma le dimensioni sono ancora più generose rispetto al vecchio modello: la lunghezza cresce di 7,7 cm e si attesta a 520,7 cm, mentre la larghezza di 195,6 cm (2,2 cm in più) rende quest’auto ancora più imponente. Il suo aspetto però non va a scapito dell’eleganza, come per tutte le Mercedes di ultima generazione: le proporzioni sono azzeccate, le linee sono fluide e levigate, i fari sofisticati e non troppo grandi, come invece è la mascherina.

BAULE DA TRASLOCO - A cambiare rispetto alla vecchia generazione della Mercedes GLS è anche il passo, ovvero la distanza fra le ruote anteriori e posteriori: i 6 cm in più lo fanno “lievitare” fino a 313,5 cm, una misura extralarge che ha permesso di ottenere un interno da prima classe. Per i passeggeri della seconda fila ci sono fino a 8,7 cm in più per le ginocchia, mentre le due poltrone della terza fila sono ampie a sufficienza per ospitare anche persone adulte. Non mancano poi comfort tipici della berline di lusso: ci sono infatti il “clima” a 5 zone, con bocchette di ventilazione anche nel soffitto; le sospensioni regolabili con molle ad aria; sedili riscaldabili per tutte le file; due schermi di 11,6” per i passeggeri della seconda fila e anche la configurazione interna a 6 posti, con 2 poltrone per fila per il massimo agio a bordo. La Mercedes GLS infatti è una vera e propria ammiraglia alta da terra, con in più il vantaggio di un baule assai capiente: ripiegando (elettricamente) tutti i sedili la capacità è di 2400 litri.

L’EQ PER TAGLIARE I CONSUMI - L'interno della nuova Mercedes GLS è assai più moderno e tecnologico rispetto al passato, visto che al posto dei classici strumenti a lancette sono presenti i due schermi affiancati (di 12,3” l'uno) per la strumentazione e il sistema multimediale MBUX. Fra le nuove tecnologie disponibili per la GLS ci sono anche i fari a led in grado di illuminare fino a 650 metri, un tablet (integrato nel bracciolo fra i sedili della seconda) per gestire l’MBUX e il modulo elettrico EQ Boost, un alternatore che funziona anche come motore elettrico (produce 22 CV) e motorino d'avviamento, a cui spetta il compito di recuperare l'energia altrimenti dispersa nei rallentamenti per caricare la batteria, migliorare la spinta del motore termico e far diminuire i consumi. L'EQ Boost è alimentato da una rete elettrica supplementare a 48 volt, la stessa che mette in funzione impianti “energivori” come la pompa dell'acqua e il compressore del liquido refrigerante. È alimentato dalla rete a 48 volt anche l'E-Active Body Control, un sistema si sospensioni idropneumatico con molle ad aria che produce forze su ciascuna ruota: ciò serve per migliorare il comfort o il comportamento di guida in fuoristrada.

IN EUROPA IL DIESEL - La Mercedes GLS sarà ordinabile negli Stati Uniti, dove viene prodotta per i mercati di tutto il mondo, con il motore ibrido della versione GLS 580, un 8 cilindri biturbo di 4.0 litri che eroga 489 CV di potenza e 700 Nm di coppia. A questi si aggiungono i 250 Nm dell’EQ Boost. In Europa arriverà, intorno alla fine del 2019, con il diesel a 6 cilindri di 3.0 litri, nelle versioni da 286 CV per la GLS 350 d e da 330 CV per la GLS 400 d.

Mercedes GLS
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
5
9
7
7
16
VOTO MEDIO
2,5
2.545455
44


Aggiungi un commento
Ritratto di Roomy79
17 aprile 2019 - 17:12
1
Almeno su questa il display e ben integrato nella plancia, non appoggiato come nella nuova classe A
Ritratto di Gwent
17 aprile 2019 - 17:27
2
Infatti, ma perché non lo hanno impostato così su tutti i modelli? Fuori non mi fa impazzire, il frontale mi ricorda quello del pick up e dietro la fanaleria ha il taglio di quella delle coupé solo che qui non sembra avere molto diritto d'istanza, ma gli interni sono fantastici, modernissimi & caldi, non modernissimi & minimal come si usa dire adesso per non dire che non ci han messo nulla. Considerate anche le ottime doti in off road e lo spazio infinito nell'abitacolo direi che 4 volanti li merita, se mi fosse piaciuta esteriormente anche 5. Un saluto. Il Gwent.
Ritratto di andrea999
18 aprile 2019 - 12:47
+ il display è alto meno distrae nel guardarlo.
Ritratto di SUBIE22B
17 aprile 2019 - 17:43
Esattamente quello che ho pensato io
Ritratto di supermax63
20 aprile 2019 - 15:01
x Roomy79:Non le pare di "intuire" che tra una Classe A e la GLS vi sia un abisso in termini di: Segmento, Dimensioni, Motori, Cilindrate, Qualità e Prezzo.
Ritratto di ForzaItalia
17 aprile 2019 - 17:46
Linea STU-PEN-DA, abbiamo bisogno di più SUV così nel mercato, prodotti di qualità e ricercati, capienti e versatili!
Ritratto di andrea999
17 aprile 2019 - 17:47
E' un mild-hybrid 48V... Ma quanto pesa ?
Ritratto di ziobell0
17 aprile 2019 - 18:09
Qui gli schermi sono ben inseriti e il disegno della plancia è ben studiato. Al contrario delle schifezze che hanno proposto nella classe A
Ritratto di andrea999
18 aprile 2019 - 12:49
+ il display è in alto (ovviamente senza occludere significativamente la visuale) meno distrae nel guardarlo.
Ritratto di AMG
17 aprile 2019 - 19:47
Bene... Praticamente la preferisco in versione normale che con il pack esterni AMG, ad ogni modo peccato per il paraurti anteriore con la parte finta griglia nera, molto plasticosa, già vista anche sulla ML/GLE, e peccato per la stella con il sensore di assistenza alla guida integrato, che anch'essa da una sensazione di plasticità all'auto.
Pagine