NEWS

Milano con TomTom e Waze per migliorare il traffico

Pubblicato 06 dicembre 2021

Il Comune di Milano in collaborazione con TomTom e Waze lancia “Mobilità 3.0”, il progetto che servirà a migliorare e a rendere più efficiente la rete stradale urbana milanese.

Milano con TomTom e Waze per migliorare il traffico

PIÙ EFFICIENZA - In un mondo sempre più digitale e interconnesso, anche la pubblica amministrazione lavora con servizi innovativi per semplificare la vita dei cittadini. Come il Comune di Milano, che grazie alla collaborazione con TomTom e Waze ha sviluppato il progetto “Mobilità 3.0”, un piano che servirà a rendere più efficiente la circolazione urbana della città.

COME FUNZIONA - Grazie all’incontro tra queste realtà, il Comune di Milano comunicherà i dati e le informazioni relativi alla mobilità cittadina a TomTom e Waze, due dei principali operatori di navigazione stradale GPS. In questo modo, le due applicazioni saranno informate tempestivamente e direttamente dal Comune su: lavori in corso, cantieri, deviazioni o chiusure programmate e non, permettendo l’indirizzamento degli automobilisti su strade parallele e meno trafficate.

DUE OBIETTIVI - Con “Mobilità 3.0” quindi si avranno miglioramenti duplici: una mobilità urbana più veloce ed efficiente, con un risparmio in termini di tempo e costi nel raggiungimento della destinazione; un obiettivo funzionale al miglioramento della qualità della vita, rendendo la rete urbana più fluida, quindi con meno vie congestioniate, a vantaggio del trasporto pubblico e dell’ambiente.





Aggiungi un commento
Ritratto di gv83
6 dicembre 2021 - 13:22
Ma il tomtom integrato in peugeot e citroen riceve le stesse notifiche del tomtom app?
Ritratto di Alvolantino
6 dicembre 2021 - 13:40
C'è poco da fare a Milano siamo sempre avanti, ancora non si capisce perché non é la capitale.
Ritratto di Velocissimo
6 dicembre 2021 - 19:16
Milan l’è Milan
Ritratto di Oxygenerator
8 dicembre 2021 - 11:16
:-))))
Ritratto di Orwell
6 dicembre 2021 - 20:32
Ma Googlemaps, leggendo la posizione di milioni di smartphone, indica già ogni rallentamento e il maggiore tempo previsto. Certo, le segnalazioni delle cause dei rallentamenti sono frutto delle indicazioni date dagli utenti e non quelle ufficiali del comune. Ad ogni modo, tramite il Dab e la comune piattaforma di infotraffico, esiste già la possibilità di inviare a tutti i navigatori integrati le interruzioni di percorso etc. Comunque va bene lo stesso. Io, personalmente, non ho né il TomTom, né Waze, ma tanto non sono di Milano.
Ritratto di fedevidrik93
6 dicembre 2021 - 22:36
2
Uso sia google maps che waze: il discorso è molto più ampio. Maps è più preciso sul traffico, in quanto come dici giustamente legge la velocità e gli spostamenti di ogni smartphone. In caso di eventi imprevisti secondo me waze è più aggiornato e veloce (ma solo se ci son tanti utenti attivi, ecco una limitazione)
Ritratto di Andre_a
7 dicembre 2021 - 15:14
9
Io preferisco Waze: mi sembra più "bravo" a individuare scorciatoie, mentre Google Maps preferisce farti stare sulle strade principali. Inoltre Waze è ottimo a notificare pericoli di vario genere
Ritratto di fedevidrik93
7 dicembre 2021 - 16:09
2
Li ho provati contemporaneamente tutti e due circa 40 minuti fa, Milano zona a8, svincolo per a4. Su waze non segnalava lavori, realmente presenti con chiusura carreggiata, cosa che invece faceva maps
Ritratto di voodoonet
8 dicembre 2021 - 13:02
1
Credo che tu non ti si amai imbattuto ad un ponte chiuso, strada chiusa ma che il navigatore non è a conoscenza del problema ed insiste a farti passare li. Porbabilmente non fai 350km al giorno in macchina, te ne capiteranno di belle. Quindi in questo caso Milano invia i dati dei lavori in corso o strade chiuse. Bravi Milanesi, uguale a questa mer!x!a di Roma piena di buche e asfalo di merd*a dissestato a ca**o...Mi fa schifo questa città, è bella solo il centro per i turisti ma il resto è Bruttissima ed impraticabile e senza servizi.
Ritratto di Lucawroom
6 dicembre 2021 - 20:35
No a Milano ma dovrebbero darsi una mossa i comuni d'Italia almeno mettendo i semafori interattivi con il timer col conto alla rovescia per il verde e il rosso! In Romania è così da almeno 10 anni!!!!
Pagine