NEWS

Mini: dal 2018 cambia il logo

14 dicembre 2017

Lo stile diventa più semplice e mette in evidenza i due “capisaldi”: la scritta Mini e le alette laterali.

Mini: dal 2018 cambia il logo

LINEE PIÙ SEMPLICI - Invariato dal 2000, quando il marchio venne rilanciato dopo anni di inattività, il logo della Mini cambierà a partire da inizio 2018 (nel disegno qui sopra) e avrà un disegno più semplice e minimale di quello odierno: i colori saranno due (bianco e nero) e le alette laterali appariranno stilizzate, meno ricche di dettagli e profondità rispetto ad oggi. Il costruttore inglese ha mostrato il suo nuovo emblema nelle scorse ore e ha annunciato di volerlo applicare su tutti i modelli in vendita da marzo 2018, che lo riceveranno sul cofano anteriore, sul portellone, al centro del volante e nel telecomando per aprire le portiere. 

RADICI NEL PASSATO - Lo stile appare volutamente più semplice e immediato del logo precedente, secondo la spiegazione della Mini, che ha scelto linee essenziali e un effetto a due dimensioni per mettere in risalto la scritta Mini e le alette laterali, i due elementi considerati basilari nell’iconografica del costruttore. Questi dettagli risalgono al 1959, quando l’utilitaria era disponibile con due marchi differenti: la Morris Mini-Minor aveva un logo formato da un cerchio con due ali stilizzate a destra e a sinistra, mentre la Austin Seven adottava un emblema con la scritta Seven (diventata Mini dal 1962) in bella evidenza. Nel video qui sotto una breve storia di come si è evoluto il marchio della casa inglese.

VIDEO
Mini Mini
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
100
55
52
33
60
VOTO MEDIO
3,3
3.34
300


Aggiungi un commento
Ritratto di AMG
14 dicembre 2017 - 22:13
A vederlo così il nuovo logo non appaga granché e sembra fin troppo stilizzato e semplice ma sul prototipo elettrico si vede chiaro l'effetto che ha sul cofano e non è affatto male. Pare molto più moderno e non snatura quello che è il suo design iconico
Ritratto di Claus90
15 dicembre 2017 - 08:49
Non mi entusiasma quel logo, però trasmette essenzialità e minimalismo, il brand è stato snaturato negli anni e la mini non è più l'auto originale e appunto essenziale di un tempo, non va bene con l'immagine attuale del marchio quel logo.
Ritratto di Asburgico
15 dicembre 2017 - 09:03
Non mi piace. Semi OT rispetto ai primi modelli ormai ne vedo veramente poche in giro.
Ritratto di marcoveneto
15 dicembre 2017 - 09:16
Io vedo qualche clubman e basta delle nuove
Ritratto di giorgionash
15 dicembre 2017 - 09:25
ti piace quest'auto??? cosa?? il nuovo loghino??? mah... metto 1 :D
Ritratto di AMG
15 dicembre 2017 - 12:27
No la Mini tradizionale....
Ritratto di Xadren
15 dicembre 2017 - 09:29
1
A me la semplificazione estrema delle forme ha un po' stufato un po' in tutti i settori, questo logo poi è davvero troppo minimale (scusate il gioco di parole), è una scritta dentro un cerchio con delle righe, non trasmette nulla. Il logo attuale è più bello, pur non essendo eccezionale.
Ritratto di AMG
15 dicembre 2017 - 12:30
Ho avuto quella sensazione con il nuovo logo Alfa, che trovo danneggiato e semplificato troppo. Inoltre impossibile da avere sul volante se non senza colori (nero)- per me è NO
Ritratto di Xadren
15 dicembre 2017 - 16:27
1
Sì, penso di essere d'accordo per quanto riguarda Alfa; non mi dispiace che abbiano accorciato un po' il biscione, ma avrebbero potuto mantenere la divisione di campo fra la bandiera crociata ed il biscione stesso; nel logo delle vetture, poi, manca il colore e questo è un gran peccato. Quantomeno, non siamo ai livelli di questo logo Mini.
Ritratto di AMG
16 dicembre 2017 - 10:59
Ma se lo vedi sul cofano del prototipo elettrico l'effetto è molto più bello. E' solo il disegno bianco e nero che metteranno sulle conce che è triste.
Pagine