Mole Almas: personalità decisa

08 marzo 2019

Questa supercar torinese, che debutta al Salone di Ginevra 2019, ha linee grintose e personali, oltre alla carrozzeria in fibra di carbonio.

Mole Almas: personalità decisa

OMAGGIO ALLA MIURA - Esprimono grinta e sportività le linee della Mole Almas, supercar esposta al Salone di Ginevra 2019 e proposta dalla piccola casa automobilistica torinese Mole Costruzione Artigianale, messasi in luce lo scorso anno con la Mole 001, una rivisitazione stilistica dell’Alfa Romeo 4C. Come quest’ultima anche la Mole Almas ha il motore dietro la cabina di guida, ma i 473 cm di lunghezza regalano alla sua carrozzeria proporzioni da granturismo, complice il tetto che “fluisce” nella parte posteriore e le forme levigate, rese più grintose da particolari come i passaruota separati e le grandi prese d’aria. Il lunotto a lamelle sembra omaggiare la Lamborghini Miura.


 
LEGGERA E PULITA - La Mole Almas ha il telaio e la carrozzeria in fibra di carbonio, un resistente materiale utilizzato per le auto da corsa che permette di tener bassi i pesi. Oltre ad essere leggero il pianale è anche modulare, stando a quanto anticipato dal costruttore torinese (fondato dal designer Umberto Palermo), perché strutturato per ospitare un motore elettrico a celle di combustibile in alternativa a quello a pistoni. Di entrambi però non si conoscono ancora le caratteristiche. 





Aggiungi un commento
Ritratto di ciurbis
8 marzo 2019 - 18:11
brutta come la morte!
Ritratto di Giuliopedrali
9 marzo 2019 - 09:44
Molto particolare e carina alla fine, sono questi artigiani e buongustai del design che fanno grande l'Italia.
Ritratto di Agl75
10 marzo 2019 - 22:15
La nicchia della nicchia. Mi chiedo come facciano a sopravvivere questi artigiani!
Ritratto di Vincenzo1973
11 marzo 2019 - 12:06
sembra avere molto in comune con la Mole 001 sotto la carrozzeria. prodotto di nicchia per pochi danarosi. beati loro
Ritratto di Giulio Menzo
1 agosto 2019 - 18:53
2
Veramente bella