NEWS

Monopattini elettrici: dubbi sulla sicurezza dopo i primi incidenti

Pubblicato 26 giugno 2020

Dopo i gravi episodi dei giorni scorsi, arrivano le prime richieste di rendere obbligatori casco e assicurazione per i sempre più diffusi monopattini.

Monopattini elettrici: dubbi sulla sicurezza dopo i primi incidenti

COME LE BICI - A marzo 2020, con un emendamento al Codice della Strada, sono state definite le nuove regole per l’utilizzo dei monopattini elettrici, analoghe a quelle che valgono per le biciclette. Sono guidabili su strade cittadine, anche dai minorenni maggiori di 14 anni senza patentino e senza assicurazione, dove però non possono superare i 25 km/h di velocità massima (i 6 km/h nelle aree pedonali); inoltre, il casco non è obbligatorio, la potenza del motore non può eccedere i 500 watt e devono essere presenti luci e catadiottri, in mancanza dei quali (ma solo con il buio o in scarse condizioni di visibilità) il monopattino va condotto a mano. Queste regole, unite all’arrivo di operatori che li offrono in condivisione, hanno fatto si che ne aumentasse la diffusione, soprattutto nelle grandi città, dove però si sono registrati i primi gravi incidenti.

PRIMO INCIDENTE MORTALE - Il primo incidente grave sì è verificato l’11 giugno in provincia di Bologna, dove un 60enne ha perso la vita dopo lo scontro con una vettura: secondo l’Associazione Amici e Sostenitori della Polizia Stradale (l’Asaps), che si occupa anche di sicurezza stradale, questo sarebbe il primo incidente mortale in Italia che coinvolge un monopattino. Un altro grave incidente è avvenuto a Milano nelle scorse ore: due ragazze di 15 anni, a bordo di un monopattino senza casco e contromano, si sono scontrate con una vettura e hanno riportato gravi ferite (una delle due è ricoverata in terapia intensiva). Alla luce di questi e altri episodi, si levano le prime voci per chiedere la revisione e l’inasprimento delle regole introdotte a inizio anno. 

REGOLE PIÙ SEVERE - Tra i critici delle regole che governano l’uso dei monopattini troviamo il Codacons, associazione che tutela i diritti dei consumatori, che chiede il blocco dei monopattini in tutta Italia, finché non saranno adottate regole in grado di garantire la sicurezza stradale e la salute di tutti coloro che li utilizzano. Secondo il Codacons, inoltre, va introdotto l’obbligo di utilizzo del casco. Giordano Biserni, presidente dell’Asaps, ha detto in un’intervista che gli incentivi governativi (dei quali beneficiano i monopattini, fino a un massimo di 500 euro) dovrebbero includere l'istruzione su come utilizzati correttamente. Secondo Biserni, inoltre, il Governo dovrebbe pensare di introdurre l’obbligo del casco e dell'assicurazione.



Aggiungi un commento
Ritratto di allatast
28 giugno 2020 - 13:41
fondamentalmente e' normale .ogni aggeggio che si muove senza che ci metti del tuo dovrebbe chiedere un attestato che riesci a guidarlo . al meno che non e' stabile su se stesso senza richiesta di equilibrio e ha la velocita' limitata a 10 chilometri orari e oltre non ci arriva con certezza totale .poi questi hanno anche le rotelline micro per le buche stradali , almeno le bici hanno i 24"
Ritratto di federico p
29 giugno 2020 - 09:36
2
24" giusto quelle dei bambini ormai sono tutte minimo 26" anche se non mancano molte 29"
Ritratto di Andre_a
29 giugno 2020 - 10:25
4
Se si parla di sport, ormai anche il 26” è un formato morto, ma se si parla di città, per una bici pieghevole anche i 16” sono una misura diffusa.
Ritratto di Stefano1985
29 giugno 2020 - 19:41
Giusto, serve subito un'assicurazione e casco obbligatorio. Si rovinano le famiglie inutilmente se succede qualcosa. ASSICURAZIONE SUBITO E TUTELA LEGALE TOTALE !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Ritratto di Andre_a
28 giugno 2020 - 14:37
4
Gli incidenti succedono anche a piedi, eppure nessun pedone gira col casco e l’assicurazione.
Ritratto di Santhiago
29 giugno 2020 - 07:37
Infatti
Ritratto di Carlo 63
29 giugno 2020 - 13:20
Già ma di solito, di solito, il pedone è il soggetto debole, cioè non gli conviene causare danni, perché è il primo a pagare con la sua salute...
Ritratto di Andre_a
29 giugno 2020 - 14:51
4
Lo è anche il monopattino, come dimostra anche il fatto che il signore morto e le due ragazze ferite di cui parla l’articolo erano alla guida di un monopattino.
Ritratto di Carlo 63
29 giugno 2020 - 21:30
Appunto guidavano, quindi possono investire. A piedi, a meno che tu non corra, la vedo dura investire qualcuno o qualcosa.
Ritratto di Andre_a
30 giugno 2020 - 01:09
4
Con più dati si vedrà, per ora sembra che al massimo abbiano investito qualche automobile
Pagine