NEWS

Le monoposto autonome gareggeranno a Monza

Pubblicato 05 gennaio 2023

Siglato un accordo biennale tra MIMO e Indy Autonomous Challenge, secondo il quale le monoposto senza conducente gareggeranno all’Autodromo di Monza.

Le monoposto autonome gareggeranno a Monza

Al Consumer Electronics Show (CES) di Las Vegas viene annunciata una partnership biennale tra MIMO (Milano Monza Motor Show) e Indy Autonomous Challenge, la gara dove partecipano monoposto completamente autonome e prive di pilota. 

Si tratta di una competizione molto importante per l’Italia, poiché vede la partecipazione attiva del Politecnico di Milano mediante il team PoliMove di autonomous racing, che si è aggiudicato anche l’ultima edizione tenutasi presso il Texas Motor Speedway di Dallas. Grazie a questo accordo, il Milano Monza Motor Show e l’Autodromo Nazionale di Monza costituiranno quindi una nuova tappa delle gare tra monoposto a guida autonoma gestite dalle università e dai centri di ricerca di tutto il mondo.

Nello specifico, dal 16 al 18 giugno 2023 il pubblico assisterà, per la prima volta durante il MIMO, alla gara di Indy Autonomous Challenge sullo stesso circuito utilizzato per il campionato di Formula 1. Si tratta di una gara dove a fare la differenza sono gli algoritmi sviluppati dalle varie università e istituti di ricerca. Le monoposto Dallara AV-21 equipaggiate da sensori e unità di calcolo sono infatti comuni a tutti i team.

Nel 2023 l’Indy Autonomous Challenge porterà al MIMO un’esibizione che mette alla prova i team e le loro monoposto su un circuito “vero”; fino a oggi le competizioni di guida autonoma si sono disputate nell’ovale della pista negli Stati Uniti, dove era possibile raggiungere una velocità di punta di 280 km/h. Nel 2024 l’Indy Autonomous Challenge tornerà al MIMO per organizzare una competizione con sfide a eliminazione 1 contro 1, nelle cosiddette gare “testa a testa”.



Aggiungi un commento
Ritratto di Firebrand
5 gennaio 2023 - 08:28
La prossima tappa dell'evoluzione, dopo le auto da gara "a guida autonoma", ovvero senza pilota, saranno le tribune del pubblico "ad osservazione autonoma", ovvero senza spettatori... anzi no, quelle già le abbiamo avute, grazie alla pandemia :)
Ritratto di giulio 2021
5 gennaio 2023 - 08:39
Io penso, ma non me ne intendo, che si potrebbe invece far gareggiare F1 telecomandate dai box, dove il pilota c'è ma sta ai box, insomma in una postazione con un simulatore che però pilota l'auto da corsa reale in pista telecomandata, si risolverebbero i problemi di sicurezza per il piloti e le auto gareggierebbero davvero e vincerebbe comunque il più bravo con la macchina migliore come è sempre stato.
Ritratto di Road Runner Superbird
5 gennaio 2023 - 09:15
Non è uguale perché i feedback sono diversi, già si è visto con gli aerei da caccia Vs droni.
Ritratto di giulio 2021
5 gennaio 2023 - 09:18
Però pian piano penso sia quella l'evoluzione, i piloti se ne staranno comodi in una postazione / simulatore, non accetteremo più cose pericolose, oggi si combatte perfino contro il sesso scusa...
Ritratto di puccipaolo
5 gennaio 2023 - 09:35
6
Si ma si perderebbe il senso..campionato piloti significa premiare l'essere umano che grazie ad un veicolo percorre ca. 300Km nel minor tempo possibile. Sarebbe un'altra storia
Ritratto di Road Runner Superbird
5 gennaio 2023 - 10:13
Se fossero comodi in una postazione che piloti sarebbero poi? A limite dei giocatori come qualsiasi ragazzino in camera con la Playstation.
Ritratto di giulio 2021
5 gennaio 2023 - 12:31
Però penso che pian piano sta cosa attecchirà. Cioè auto autonome nessuno può vederle, droni uguale, ma neppure la pericolosità, quindi può essere una crasi dei vari elementi.
Ritratto di Andre_a
5 gennaio 2023 - 23:21
9
Sarebbe uno spreco di risorse inutile: se sono al simulatore, tanto vale lasciarceli. E se si parla di e-sport, quello sì che sta crescendo esponenzialmente
Ritratto di Firebrand
5 gennaio 2023 - 09:38
In sintesi, si tratterebbe di auto "droni".
Ritratto di 1995
5 gennaio 2023 - 10:45
Sono i piloti che decidono questo mestiere. E questo richiede anche preparazione fisica. Sedersi in un simulatore possono farlo tutti ! Avete già guidato un kart? Non c’è nessun simulatore che ti può dare le stesse emozioni!
Ritratto di lucaconcio
7 gennaio 2023 - 21:20
2
È un po' la trama del romanzo "L'ultima Ferrari "
Ritratto di 1995
5 gennaio 2023 - 10:42
Presto ci sarà il testosterone autonomo! Deciderà lui se e quando farlo!
Ritratto di Miti
5 gennaio 2023 - 23:15
1
Firebrand, non avendo letto da subito stavo per dire ... finalmente si mette in moto qualcuno, un po' di piloti ne usciranno...poi ... roba da PlayStation Xbox...
Ritratto di Biondi stefano
5 gennaio 2023 - 08:58
Interessante ai fini di studio per guida autonoma,ma come gara,presumo che chi parte in testa,vince. La strategia di gara,rifornimento,cambio gomme,errori dei piloti ecc sono le varianti che possono cambiare ľesito della gara. Cose che senza piloti non si possono "inventare".
Ritratto di Road Runner Superbird
5 gennaio 2023 - 09:12
Potrebbero fare anche delle gare senza pubblico.
Ritratto di Vincenzo1973
5 gennaio 2023 - 09:25
se la tecnologia dovesse aspettare certi commentatori aspetterebbe parecchio. gare importantissime per testare la tecnologia che poi arriverà in strada. ma per qualcuno è troppo difficile da capire
Ritratto di Arreis88
5 gennaio 2023 - 09:52
Così eccitato all'idea di diventare un'ameba in auto? Me ne compiaccio. Davvero servono delle gare per testare le favolose tecnologie che ci ridurranno in pupazzi? Non bastava andare a Nardò e fare girare sti giocattoli a mo di loop infinito?
Ritratto di Firebrand
5 gennaio 2023 - 10:24
Non mi par difficile da capire che avendo un'auto che sia a guida completamente autonoma, puoi lasciar guidare lei nel 99% dei casi (andare al supermercato, al lavoro, a prendere i figli al campo di calcio, le centinaia di km in autostrada, ... ) e quella volta rarissima in cui non c'è traffico e si è in un bel posto, magari un lungo lago o una strada di montagna, decidere di guidare per piacere. La guida completamente autonoma è questo: guido quando mi fa piacere, non quando devo.
Ritratto di Vincenzo1973
5 gennaio 2023 - 10:28
Arreis88 niente e' inutile. si tratta di ricerca, tecnologia, futuro cose che a quelli come te non interessano. sara' che (ora meno) faccio il pendolare e magati avessi la macchina che comodamente mi portasse a lavoro mentre faccio altro. di piloti, sulle strade, ne vedo parecchi ed a tanti andrebbe tolta la patente..
Ritratto di Firebrand
5 gennaio 2023 - 11:25
Anch'io quando ero pendolare sognavo l'auto a guida autonoma. Poi, grazie alla pandemia, ho scoperto qualcosa di ancora più avanzato: lo smart working :)
Ritratto di Vincenzo1973
5 gennaio 2023 - 11:33
siamo in due ;) ho il mio studio a casa e lo smart mi ha cambiato la vita ed il portafoglio, visto quanto risparmio (senza contare tempo e arrabbiature nel traffico)
Ritratto di giulio 2021
5 gennaio 2023 - 12:34
A me non piace neanche più guidare, o almeno deve essere proprio piacevole, un viaggio piacevole, ma a parte non avere più la 33, anche tutto il resto sta diventando troppo costoso e stressante, uno striscietto sono 500 / 1000 euro quando va bene, pensiamo che decenni fa si parcheggiava dove si voleva etc etc, oggi siamo invasi dalle auto, quindi fin che posso meglio il bus.
Ritratto di Arreis88
5 gennaio 2023 - 17:49
Non è questione di fare i piloti. È questione di far girare il cervello o meno. Guidare o stare tutto il tempo a guardare il cellulare, magari la tv, magari i videogiochi che sono ormai alle porte. Bel dilemma in effetti.
Ritratto di Firebrand
5 gennaio 2023 - 19:58
Ma perchè, non sei in grado di stare sveglio senza esser attaccato al cellulare oppure dietro un volante?
Ritratto di Mbutu
5 gennaio 2023 - 10:49
Vincenzo, è il "piccolo mondo antico" fan club: o non ci arrivano e pensano faccia più figo opporsi.
Ritratto di Firebrand
5 gennaio 2023 - 11:32
C'è una quota di "appassionati dell'auto" che si esalta nel conservatorismo più estremo: più detesti il progresso ed esalti un passato miticizzato, e più "dimostri di esser un intenditore". Il che fa abbastanza ridere, visto che l'automobile è un oggetto tecnologico.... Ahimè, la disastrosa situazione dei marchi italiani in mano a Stellantis non fa poi ad esempio che esacerbare questo comportamento patologico: per chi è cresciuto nella sua gioventù con marchi quali Alfa, Lancia e Maserati non rimane che un "passato glorioso", mentre il presente è un orrore da cui vogliono fuggire. Forse in altri paesi, come la Cina, la Croazia o l'Olanda, non hanno questa "zavorra ideologica" e son pertanto facilitati nel cammino verso il progresso automobilistico.
Ritratto di Vincenzo1973
5 gennaio 2023 - 11:34
gli stessi che dicevano che il telecomando per la tv non era comodo ;)))))))
Ritratto di Arreis88
5 gennaio 2023 - 17:52
È evidente che tu non hai bisogno di questa magica tecnologia per bruciati la materia grigia. Sei già troppo avanti...
Ritratto di Vincenzo1973
5 gennaio 2023 - 17:56
il problema, tuo, è che sei rimasto al medioevo... se non prima
Ritratto di Mbutu
5 gennaio 2023 - 18:40
Areis88, se ci rifletti, la cosa triste è far dipendere le proprie capacità cognitive dall'utilizzo di un cambio ed un volante. Se proprio vogliamo considerare il "guardare un cellulare" esclusivamente nella sua accezione negativa posso consigliarti in alternativa la lettura di un libro.
Ritratto di Firebrand
5 gennaio 2023 - 19:59
Il libro è un ottimo consiglio, io ultimamente però uso anche le palline Baoding... sono ottime :)
Ritratto di Firebrand
5 gennaio 2023 - 20:03
A me pare che il tuo bisogno di guidare anche se non ce ne fosse bisogno sembra il chiaro segno di un bisogno di evadere da una realtà che non ti piace. Però, se è quello lo scopo, come altri hanno detto, uno può anche semplicemente starsene a riflettere e ponderare. Certo meglio che rimbambirsi davanti ad uno schermo. Però, ribadisco, fare azioni meccaniche inutili, e magari perdere la pazienza nel traffico, non centra nulla con ciò.
Ritratto di huskywr240
7 gennaio 2023 - 04:35
Una macchina sportiva va guidata per il solo piacere di farlo e non per andare da A a B, chi non capisce questo fondamento e' inutile provar a farlo ragionare. Al pari di non capire la differenza di un cambio manuale che da' pieno potere decisionale. Non c'e' bisogno di fumare, di mangiare bene, di fare sesso, di viaggiare, etc, eppure tutti lo fanno per solo piacere e non per utilita'
Ritratto di Ridolfo Giuseppe Ignotus
9 gennaio 2023 - 22:06
Assolutamente vero.
Ritratto di Ridolfo Giuseppe Ignotus
9 gennaio 2023 - 22:07
@huskywr240, assolutamente vero.
Ritratto di NITRO75
5 gennaio 2023 - 09:30
E con questo abbiamo decretato la morte degli sport motoristici. Del resto ci sono simulatori che ben rappresentano l'evento e quindi che bisogno c'è di spendere carburanti, inquinare, e soprattutto occupare spazio con circuiti di gara. Facciamoli trovare tutti in un capannone e con consolle collegate si scontrino tutti a colpi di joypad.
Ritratto di alveolo
5 gennaio 2023 - 09:45
Strano. Quando NON si tratta più del poraccio che ne abbisogna per andarci a lavorare o portarci la famiglia dove serve, poi le emissioni (e anche una buona dose di rumore), inclusa tutto quello della carovana a rimorchio dell'evento; tutto ciò non rappresenta più un problema ambientale e se ne ragiona tranquillamente in termini di spalti pieni, come ottimizzare lo spettacolo ecc.ecc. Panem et circenses e certo --popolo-- (non userò il diminutivo, per la sua prevalente accezione spesso offensiva, ma -popolino- ci stava pure bene a rendere l'idea) rimane soddisfatto, è secolare come cosa
Ritratto di NITRO75
5 gennaio 2023 - 10:20
Esatto concordo in toto. Ma lo vedi anche con altri sport, più blasonati nel Bel Paese....
Ritratto di Firebrand
5 gennaio 2023 - 10:20
Che commento da troll. E' ovvio che la Formula E sia preferibile alla Formula 1 (e lo dico io con cognizione di causa, visto che quando c'è il gran premio a Monza, le macchine si sentono girare in pista fino a 7km di distanza), ma non vedo il nesso con l'articolo... il tema sono le gare tra auto a guida autonoma. Ripeto, dipendesse da me le bandirei domani le gare con motore a scoppio, ma non è il tema dell'articolo.
Ritratto di alveolo
5 gennaio 2023 - 11:00
Troppo tardi, il tentativo di riposizionamento. Sorry
Ritratto di huskywr240
7 gennaio 2023 - 04:38
La formula E meglio della F1...si lamenta se sente auto sportive o da gara...manco mio nonno era messo cosi' male. Prossimo passo l'esaltazione delle sexdolls invece di donne vere
Ritratto di lucaconcio
7 gennaio 2023 - 10:28
2
Veramente il rumore delle F1 non si sente (purtroppo) quasi più, nemmeno da casa mia che è a circa 2 km di distanza... si sentono( un po') invece le F2, le GT aspirate ecc.
Ritratto di lucaconcio
7 gennaio 2023 - 17:40
2
In ogni caso, riguardo a queste gare, le considero molto significative per studiare la guida autonoma, sono molto interessanti e andrò sicuramente a vederle. È ricerca... forse non si può considerare veramente uno "sport", però è paragonabile, per esempio, agli scacchi, di cui ci sono campionati mondiali, ecc
Ritratto di Volpe bianca
5 gennaio 2023 - 10:26
Wow... Wow... Wow... Non sto nella pelle dall'emozione...
Ritratto di giulio 2021
5 gennaio 2023 - 12:36
Non so che dire ma sicuramente si evolveranno sia gli sport "veri" e faticosi, pericolosi, sia quelli da joystick, a anche anche ci sia ancor a il joystick... Se vogliamo è un pò come il gioco degli scacchi quando un pò alla volta il computer superò anche geni come Kasparov...
Ritratto di Arreis88
5 gennaio 2023 - 17:59
@Volpe, ma vuoi mettere la fondamentale tecnologia che si studia con queste adrenalitiche gare? Speriamo si arrivi presto a poter telefonare alle auto per ordinarli di venirti a prendere direttamente sull'uscio di casa. Non vedo l'ora di dare alla mia auto un bel nomignolo da inserire in rubrica....
Ritratto di Arreis88
5 gennaio 2023 - 18:00
... ordinargli....
Ritratto di Volpe bianca
5 gennaio 2023 - 18:10
@Arreis88 :-))))
Ritratto di huskywr240
7 gennaio 2023 - 04:40
Ancora meglio, compri una supercar e lei va a farsi un giro da sola mentre stai sul divano a guardar la tv, a fine mese devi solo pagare il conto. Un po' come sposare una modella e poi far sollazzare il personal trainer mentre sei sempre altrove
Ritratto di QuickSilver
5 gennaio 2023 - 12:43
Molto più diverte ed emozionante giocare con la xbox
Ritratto di AZ
5 gennaio 2023 - 15:45
Che fesseria.
Ritratto di zal97
6 gennaio 2023 - 00:50
Oh finalmente un'idea intelligente, niente inquinamento sia ambientale che acustico, niente rischi per i piloti, niente code chilometriche per arrivare all'autodromo di Monza....poca spesa, tanta resa. Però estenderei l'idea anche al calcio, niente infortuni per i giocatori, niente ressa e scontri fisici negli stadi tra i tifosi e nemmeno caos per arrivarci, niente costi galattici per stipendi dell'entourage e per le trasferte. Tra l'altro probabilmente si riuscirebbe a ridurre gli ingaggi milionari dei giocatori che diventerebbero più che altro degli influencer, insomma la quadratura del cerchio. E perché no... si potrebbe fare anche col ciclismo, quanto cadute pericolose, a volte anche mortali, pubblico difficile da gestire e viabilità bloccata dove passano le gare. Ma penso che lo stesso discorso si potrebbe fare anche col pugilato molto pericoloso per gli atleti e anche per lo sci così potremmo ovviare alla cronica mancanza di neve e comunque in pratica tutti gli sport potrebbero e dovrebbero diventare virtuali. Insomma, dopo lo "smart working" viva lo "smart sporting" quanti problemi ci risolverebbe e alla fine quando il nostro pilota, la nostra squadra o il nostro atleta preferito non vincono, non dovremmo arrabbiarci con nessun altro che un algoritmo. Infine per concludere, oltre all'alimentazione virtuale con un bel video che ci fa vedere quello che dovremmo mangiare sostituito fisicamente da una bella bustina o da una pastiglia potremmo arrivare anche al sesso. Eh si proprio quello...ma sapete quali vantaggi avremmo se un bell'algoritmo ogni giorno ci dicesse se, quando, dove e come possiamo farlo? Niente più arrabbiature e litigi, incomprensioni con la fidanzata/moglie/compagna (oppure declinati al maschile a seconda del proprio sesso e/o orientamento). Niente più "no dai caro stasera non ne ho voglia, ho le mie cose, il mal di testa, la rabbia, il tifo, il colera e mettiamoci anche il Covid e l'australiana. Viva il virtuale, viva la lobotomizzazione.
Ritratto di Ridolfo Giuseppe Ignotus
9 gennaio 2023 - 22:37
@zal97, sul cibo in compresse sarei favorevole, purché non abbiano effetti collaterali, né che siano prodotte facendo uso di insetti, vermi, parassiti o sostanze ogm.
Ritratto di Ridolfo Giuseppe Ignotus
9 gennaio 2023 - 22:38
Così come sono fanaticamente a favore dei robot per zappare la terra. :)
Ritratto di CR1
6 gennaio 2023 - 11:51
Non sono monoposto autonome, sono senzaposto dronome e per il Nobile Dallara obbligo di motore elettrico , mai visto in tv programma americano dove si scontrano i robot? Han copiato.
Ritratto di huskywr240
7 gennaio 2023 - 04:41
Praticamente degli aspirapolvere Roomba
Ritratto di gianolio paolo
6 gennaio 2023 - 17:20
Che si facciano furbi...
Ritratto di huskywr240
7 gennaio 2023 - 04:31
Bello, cosi' ci sara' zero agonismo, auto che rispettano i sorpassi e non li fanno mai per non creare situazioni di pericolo, del tutto inutili in una gara, software poi fatto da gente che magari guida pure una panda