NEWS

Alla fine del 2020 la Opel chiude il servizio OnStar

10 maggio 2018

La Opel sostituirà progressivamente il servizio di assistenza per chi si trova alla guida con il nuovo Opel Connect, a partire dall'inizio del 2019.

Alla fine del 2020 la Opel chiude il servizio OnStar

AIUTO NELLE EMERGENZE - Da luglio 2015 è attivo anche nel nostro paese il servizio di assistenza Opel OnStar (guarda il video qui sotto), azionabile premendo un bottone vicino allo specchietto retrovisore interno che mette in comunicazione i passeggeri dell'auto con una centrale europea, in grado di chiamare i soccorsi automaticamente dopo uno scontro, fornire indicazioni su ristoranti o hotel o rintracciare il veicolo dopo un furto. Questo servizio non sarà più disponibile dopo il 31 dicembre 2020, stando a quanto comunicato dalla Opel ai clienti che vi hanno aderito.

RESTA ALLA GM - OnStar infatti un servizio messo a punto dalla società OnStar Europe Limited, un'azienda di proprietà della General Motors che non è stata inclusa nell'accordo fra le PSA e GM per l'acquisizione della Opel: il gruppo francese ha rilevato il costruttore ad agosto 2017, ma non si è voluto far carico anche della OnStar Europe Limited e non ha accettato di versare altro denaro per servirsi della centrale europea. Fino al 31 dicembre 2020 non verranno fatti mancare i servizi previsti oggi, mentre chi ha già acquistato un pacchetto di assistenza valido oltre quella data potrà farselo rimborsare.

SI APPOGGERÀ AI SERVIZI PSA - Denominato Opel Connect, il nuovo sistema di servizi di connettività verrà introdotto nelle autovetture e nei veicoli commerciali della casa tedesca dall’inizio del 2019. Fra i primi modelli equipaggiati con Opel Connect figura la nuova generazione della Corsa (qui per saperne di più). Oltra alla chiamata d’emergenza, l’offerta di servizi di connettività includerà la navigazione connessa, la diagnostica del veicolo, l’assistenza in caso di furto della vettura, l’accesso remoto all’auto e funzionalità per la gestione delle flotte, oltre che Apple CarPlay e Android Auto. Entro il 2024, Opel Connect sarà disponibile sull’intera gamma di modelli Opel.

Aggiungi un commento
Ritratto di MAXTONE
10 maggio 2018 - 12:50
L' OnStar presente di serie su tutta la gamma Cadillac almeno dal 2007 se non erro.
Ritratto di M9quattro
10 maggio 2018 - 14:09
Si. Negli usa c'era già da diversi anni, ricordo che nel film Transformers 2 del 2009, veniva nominata riguardo alla Camaro.
Ritratto di Sprint105
10 maggio 2018 - 13:01
Un peccato, mi sembrava un servizio particolarmente completo
Ritratto di steff69
10 maggio 2018 - 13:22
Addio alla Opel (di cui ho un ricordo eccellente dopo averne avute 3 specie per l'Astra 1700 Sw) che ormai è stata fagocitata dalla PSA con motori, parti meccaniche ecc, mutuate dalle auto francesi. Non capisco quale sarà il suo futuro, anche alla luce di questa nuova notizia.
10 maggio 2018 - 13:53
Non la vedo molto bene per Opel, leggevo che ci dovrebbe una riorganizzazione delle attività a non molto, è probabile che chiudano qualche fabbrica e siano sempre meno indipendenti. Con GM bene o male erano il polo europeo di quest'ultimo, sviluppando piattaforme o vetture complete utilizzate da numerosi marchi in tutto il mondo. Penso terminato il ciclo produttivo della Insignia diventerà un tutt'uno con le francesi come avvenne con Citroën con Peugeot mentre Vauxhall potrebbe fare la fine di Talbot. Poi staremo a vedere.
Ritratto di lucios
11 maggio 2018 - 17:46
4
Vauxhall continuerà a vendere solo nel mercato britannico, irlandese e commonwealth. Cmq devono fare lo sterzo a destra, cosa costa mettere un marchio diverso sulla calandra e sullo sterzo? Opel in quei mercati non la conosce nessuno e, allo stesso, tempo sono molto importanti sul piano delle vendite!
Ritratto di alex_rm
10 maggio 2018 - 18:57
Mi sembra che nella comunità europea nei prossimi anni sarà obbligatorio un sistema di amergenza su tutte le auto,in questo caso useranno quello di PSA
Ritratto di lucios
11 maggio 2018 - 17:01
4
Io ce l'ho sulla mia Grandland X. Speriamo mettano qualcosa di alternativo. ONSTAR, primo anno gratuito, è molto utile.
Ritratto di trap
12 maggio 2018 - 15:34
Non ritengo una bella figura per PSA quella di non dare seguito a ciò per cui i clienti Opel hanno pagato