NEWS

Nissan Pulsar: i prezzi partono da 17.900 euro

04 agosto 2014

Debutterà a ottobre a Parigi, ma i prezzi sono già definiti: si inizia con due motori, benzina e diesel, e tre allestimenti.

Nissan Pulsar: i prezzi partono da 17.900 euro
DUE MOTORI - La vedremo ufficialmente al Salone di Parigi di ottobre, ma i listini della Nissan Pulsar sono già definiti: la nuova berlina a cinque porte di casa Nissan che, a quasi dieci anni dall'uscita di scena, viene lanciata nel tradizionale territorio di caccia della Volkswagen Golf. Due i motori per adesso previsti: il 1.2 a benzina, turbocompressoi, DIG-T 115, e il diesel di provenienza Renault da 110 CV. Più avanti è certa l'installazione, sulla versione sportiva Nismo, del 1.6 turbo a benzina che già equipaggia la più vivace delle Juke.
 
TRE ALLESTIMENTI - Visia, Acenta, Tekna: come è ormai tradizione della casa giapponese, così si chiamano i tre allestimenti in ordine crescente di ricchezza (e prezzo). La Visia a benzina costa 17.900 euro chiavi in mano, la diesel 19.900; la Acenta a benzina, 20.000, con il dCi che costa 2.000 euro in più; chiudono il quadro la Tekna 1.2 DIG-T a 22.350 euro e quella a gasolio a quota 24.350. La “forbice” tra benzina e diesel, a parità di allestimento, è di 2.000 euro, con il benzina di allestimento superiore che costa poco più del diesel di allestimento inferiore.
 
 
IL DIESEL È SOLO MANUALE - Tra gli optional principali, la vernice metallizzata (600 euro, per tutti gli allestimenti); quella bianca (300 per tutti) e il Design Pack (che comprende cerchi in lega di 17”, vetri posteriori oscurati e bracciolo anteriore scorrevole), riservato alla sola Acenta (650 euro). Proprio l'allestimento intermedio è il più personalizzabile, con il sistema multimediale NissanConnect disponibile singolarmente a 850 euro o, a 1.650, in combinazione con i sistemi di assistenza alla guida per segnalare il salto di corsia, evitare l'angolo cieco e rilevare oggetti in movimento, e i retrovisori ripiegabili elettricamente (Tech Pack). Il cambio automatico Xtronic è riservato alla versione DIG-T 115: si paga 1.500 euro; gli interni in pelle alla sola Tekna, al prezzo di 1.500 euro.
Nissan Pulsar
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
34
53
76
45
31
VOTO MEDIO
3,1
3.058575
239


Aggiungi un commento
Ritratto di PopArt
4 agosto 2014 - 13:04
Non mi piace... La gente continuerà a preferire Quasqai e Juke.
Ritratto di lucios
5 agosto 2014 - 10:27
4
...l'auris!!!
Ritratto di M93
5 agosto 2014 - 13:02
Un po' la ricorda, ma trovo più riuscita la Pulsar, decisamente.
Ritratto di lucios
5 agosto 2014 - 13:24
4
...dovrà giocarsela in un segmento molto agguerrito, staremo a vedere! Il vecchiotto ma pur sempre affidabile 1.5 dci potrebbe fare la differenza, però bisogna vedere i prezzi! Cmq, a me non piace molto!
Ritratto di supermax63
6 agosto 2014 - 01:39
la vecchia Auris... non il nuovo modello !!!
Ritratto di lucios
6 agosto 2014 - 11:30
4
....il vecchio modello! Non è un gran che come linea! Monterà il telaio della Megane?
Ritratto di supermax63
7 agosto 2014 - 00:13
Nissan Pulsar può forse richiamare il modello precedente della Toyota Auris. Nissan Pulsar monterà il telaio della Megane?Non ci trovo nulla di sorprendente in virtù della consolidata joint-venture Nissan/Renault.Se non erro una famosa casa tedesca vorrebbe usare la stessa piattaforma per ben 40 modelli
Ritratto di lucios
7 agosto 2014 - 01:42
4
....non voleva essere mica una polemica!???!! Ho pensato alla megane proprio in virtù di un ragionamento simile al suo. Normale che Renault e Nissan sfruttano sinergie comuni. ...come già ampiamente mostrato con altri modelli.
Ritratto di supermax63
7 agosto 2014 - 02:04
ho semplicemente sviluppato la sua considerazione sulla sinergia Nissan/Renault
Ritratto di Andrea Ford
4 agosto 2014 - 13:18
La scelta di abbinare Il nuovo, e tra l'altro eccellente, Xtronic solo al benzina e non al diesel. Forse in Europa il binomio diesel-automatico non spacca quanto in Italia e loro si saran fatti calcoli ben precisi in merito. O forse perché l' Xtronic non e' dimensionato in modo tale da reggere con sufficiente affidabilità la maggiore coppia del diesel, queste situazioni non sono da prendere sottogamba altrimenti si finisce col fare disastri come VW il cui dsg (che poi non e' neppure un vero automatico ma un manuale elettroattuato) ha ormai la fama,a livello mondiale, di essere il cambio piu' ciofegoso al mondo.
Pagine