Nuova Fiat 500: ecco la citycar elettrica

Pubblicato 03 marzo 2020

La terza generazione è solo a corrente: poco più grande e molto più tecnologica, ha 118 CV e promette 320 km di autonomia. È già ordinabile nella versione Cabrio in un allestimento speciale full optional, a 37.900 euro.

Nuova Fiat 500: ecco la citycar elettrica

CAMBIA TUTTO - Basta uno sguardo per capire che è una Fiat 500, anche se è tutta nuova. La terza generazione della citycar torinese a trazione anteriore sfrutta infatti un’inedita piattaforma, è più lunga e larga di 6 cm (siamo rispettivamente a 363 e 170 cm), ha un passo accresciuto di 2 ed è costruita nello stabilimento torinese di Mirafiori anziché in Polonia. Inoltre, è solo elettrica e si va ad affiancare alle 500 attuali, a benzina, ibride “leggere” e a Gpl, che per ora rimangono in produzione.

PRIMA LA CABRIO - Originale la reinterpretazione dei fari tondi della Nuova Fiat 500, ora “tagliati” dal cofano che integra due archi di luci a led che idealmente si collegano ai proiettori. Meno personali i fanali, ingranditi ma senza l’inserto verniciato che contraddistingue quelli della 500 con motore termico. Le maniglie cromate hanno poi lasciato il posto a un incavo dove inserire la mano per far scattare la serratura elettronica, mentre il nome fiat compare solo sul portellone e sulla capote: 500 fa marchio a sé. La prima a essere presentata è stata la versione cabriolet, che diventa l’unica scoperta a batterie in listino: le consegne iniziano in estate.

MAXI-SCHERMO - Se la carrozzeria della Nuova Fiat 500 rimane fedele alla tradizione, dentro i designer hanno goduto di maggiore libertà, benché non manchino richiami al passato come il cruscotto tondo e compatto (interamente digitale). La plancia è a sviluppo orizzontale e integra un elemento morbido che va da una parte all’altra, sopra cui è fissato a sbalzo lo schermo di 10,3’’ del sistema multimediale. Al di sotto si trovano le bocchette d’aerazione e i tasti “a pianoforte” che comandano il climatizzatore. Non manca, più in basso, un vano aperto, mentre la leva del cambio è sostituita da quattro pulsanti. Non manca un ampio vano con serranda fra i sedili, che integra anche i comandi del volume dell’audio e delle modalità di guida.

320 KM DI AUTONOMIA - Il motore della Nuova Fiat 500, anteriore, ha 118 CV ed è alimentato da una batteria agli ioni di litio da 42 kWh alloggiata nel pianale. Secondo il ciclo WLTP, l’autonomia media è di 320 km mentre lo “0-100” ufficiale è di 9 secondi (la velocità è invece limitata a 150 km/h). Dietro lo sportellino sul lato destro si nasconde la presa di ricarica, del tipo Combo 2: consente di usare corrente alternata fino a 11 kW e continua fino a 85 kW. In questo secondo caso, si rigenera l’accumulatore dell’80% in 35 minuti mentre, sempre secondo la Fiat, bastano 5 minuti per far crescere l’autonomia di 50 km (più di quanto percorra in media in un giorno un automobilista italiano).

GUIDA (QUASI) DA SÉ - Se la Nuova Fiat 500 ha linee che si ispirano al passato, la tecnologia è all’avanguardia. Infatti, è la prima citycar dotata di guida autonoma di livello 2: è il massimo consentito dalla legge, e permette alla vettura di marciare da sé mantenendo il centro della corsia e seguendo il traffico. È pensata per le strade senza intersezioni (come le autostrade), ma impone che il guidatore rimanga comunque vigile e con le mani sul volante. Inoltre, l’auto porta al debutto il sistema multimediale Uconnect 5: basato su Android, gestisce Apple CarPlay e Android Auto anche senza fili, può aggiornarsi via web, dispone di comandi vocali evoluti e consente la gestione dal cellulare di molte funzioni, come il controllo dello stato della vettura e delle operazioni di ricarica, e l’invio di una destinazione al navigatore di bordo.

MUSICA D’AUTORE - Come tutte le nuove elettriche, la Nuova Fiat 500 dispone di un avviso acustico per i pedoni, che li rende consapevoli dell’avvicinarsi dell’auto e funziona fino a 20 km/h. Al posto di un banale “bip”, la casa ha scelto però una musica in linea con lo stile della vettura: quella composta da Nino Rota per il film Amarcord di Federico Fellini. L’originalità prosegue anche nelle modalità di guida: alla Normal si affianca la Range (per la quale il recupero dell’energia in rilascio è così intenso che i freni si usano quasi solo nelle emergenze) e Sherpa. La terza prende il nome dai i portatori nepalesi ed è studiata per massimizzare l’autonomia: la velocità è limitata a 80 km/h, varia la risposta dell’acceleratore (per aiutare chi guida a dosare la richiesta di potenza) e vengono disattivati “clima” e riscaldamento dei sedili.

GIÀ ORDINABILE - Le prevendite della Nuova Fiat 500 iniziano il 4 marzo, per la sola cabrio nella ricca versione La Prima, che ha di serie tutto quanto finora elencato più i fari full led, i rivestimenti in ecopelle, i cerchi in lega di 17’’ e specifici inserti dentro e fuori. Il prezzo (senza incentivi) è di 37.900 euro e comprende la wall box per la ricarica a casa. Si può scegliere fra tre tinte esterne: grigio, verde o blu.

Fiat Nuova 500
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
108
27
13
6
24
VOTO MEDIO
4,1
4.0618
178




Aggiungi un commento
Ritratto di Alfiere
3 marzo 2020 - 13:56
1
Le vendite non erano male, soprattutto delle sportive, perchè non continuare a proporla a combustione?
Ritratto di carmelo.sc
3 marzo 2020 - 13:59
La 500 normale rimane in produzione
Ritratto di mika69
3 marzo 2020 - 14:05
Immagino solo la 3 cilindri ibrida...
Ritratto di Jenna2007
4 marzo 2020 - 03:19
No c'è anche il 1.2 e il gpl. Prima di parlare andatevi a vedere un listino!
Ritratto di Alfiere
3 marzo 2020 - 15:04
1
Ma rimane il vecchio pianale, coi vecchi motori senza manco un RSG
Ritratto di Pavogear
3 marzo 2020 - 21:18
In teoria credo che questo sia il primo assaggio del nuovo modello e per ora viene mostrata solo elettrica. Più avanti dovrebbero arrivare anche quelle con motore endotermico
Ritratto di RubenC
3 marzo 2020 - 13:59
1
Bellissima!!! Ottima la scelta di fare la terza serie solo elettrica!
Ritratto di Andrea Ford
3 marzo 2020 - 14:22
Se avrà il successo della Smart EV, buona elettrica a tutti. Un saluto. Il Gwent.
Ritratto di v8sound
3 marzo 2020 - 20:45
@ RubenC. È vero, ottima idea proporla solo elettrica, se l'obbiettivo é quello di decimare le vendite...
Ritratto di Pavogear
4 marzo 2020 - 19:54
Non sarà solo elettrica. In futuro arriveranno anche le endotermiche
Pagine