NEWS

La nuova Lotus Elise prevista nel 2020

26 luglio 2016

Continuerà ad essere leggera e piacevole da guidare, ma sarà più sicura e verrà venduta anche gli Usa.

La nuova Lotus Elise prevista nel 2020

TUTTA NUOVA, MA SEMPRE LEI - I tecnici della Lotus sono al lavoro per rinnovare del tutto la Lotus Elise (nella foto l'attuale). I conti della Lotus vanno meglio e nel 2017 si dovrebbe registrare il primo attivo in 20 anni: questo consente di liberare delle risorse per lo sviluppo della nuova generazione della spider lanciata nel 1996 e diventata negli anni un punto di riferimento per tutti gli amanti della guida sportiva, in virtù della sua leggerezza e della grande reattività ai comandi dello sterzo e dell’acceleratore. Lo ha confermato Jean-Marc Gales, numero uno della casa inglese, che ha fornito al settimanale Autocar una serie di anticipazioni sulla nuova Elise: arriverà nel 2020 e manterrà inalterato lo spirito dell’edizione odierna, nonostante interventi significativi alla tecnica, all’estetica e ai contenuti in materia di sicurezza, così da poter vendere anche negli Stati Uniti.

DESIGN EVOLUTO - La Lotus Elise del 2020, secondo Autocar, dovrebbe pesare circa 900 chili e avere dimensioni analoghe alla serie odierna, che è lunga 370 cm, mentre la larghezza sarà maggiore e consentirà ai tecnici di installare dotazioni oggi non presenti, come gli airbag laterali e strutture di rinforzo laterali più resistenti. La casa inglese dovrà riuscire a migliorare l’equipaggiamento e l’accessibilità a bordo, quest'ultima realmente critica nella serie attuale. Lo stile esterno sarà molto curato e la Lotus vorrebbe una forma che colpisca al primo sguardo, pur mantenendo alcuni dei tratti che hanno reso celebre il modello odierno.

MOTORI E CAMBI TOYOTA? - Il telaio resterà composto da estrusi in alluminio incollati e rivettati tra loro, soluzione introdotta dalla Lotus proprio sulla Elise e poi ampiamente copiata anche da altri costruttori. Per quel che rigaurda i motori visti gli ottimi rapporti della casa inglese con la Toyota, attuale fornitore, è facile che anche la prossima generazione della Elise monti motori e cambi di origine Toyota. Visto che sarà sviluppata anche per il mercato americano l'ipotesi è che a Hethel abbiano previsto la possibilità di avere il cambio automatico in opzione e di serie il servosterzo, un “lusso” fino ad ora precluso alla Elise. L’Elise oggi in commercio verrà aggiornata fino all’arrivo sul mercato della nuova edizione.

Lotus Elise
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
72
32
24
11
18
VOTO MEDIO
3,8
3.821655
157
Aggiungi un commento
Ritratto di Racing75
26 luglio 2016 - 16:12
Ma siete seri a state scherzando??? Ma cosa sarebbe per coi una sportiva, una Golf GTI magari? Ma che state dicendo??
Ritratto di Alessandro Sorvino
26 luglio 2016 - 20:20
Mi dispiace dirtelo, ma hai un'Alfiat!!! Non un Alfa Romeo!!! Te lo dico da alifista!!! Rottame la Elise?!? Ma sei fuori?!?
Ritratto di Racing75
27 luglio 2016 - 10:25
Handling MIGLIORE la 147??? Ma se la vecchia GTA se le prendeva pure dalla 500 Abarth (TopGear Track, tempi ufficiali The Stig). Ma come fai a dire che va meglio di una Elise?? Ma sai di cosa stai parlando? Sono alfista anch'io ma mica cieco!
Ritratto di Fr4ncesco
27 luglio 2016 - 11:04
Raga ma ci vuole tanto a capire che è un troll che fa sparate sulle italiane per farle offendere? Basta dare un'occhiata al profilo eh. Poi mi stupisco delle affermazioni sulla 147 GTA, che in era una gran macchina e migliore della Giulietta!
Ritratto di CiccioBe
27 luglio 2016 - 12:03
che personaggio imbarazzante che è....hai ragione Fr4!
Ritratto di Claus90
27 luglio 2016 - 12:17
Auto pacchiane le Lotus in particolare la Elise in listino a 44 mila euro, per avere un 1.6 136 cv datato, quella potenza all'alba del 2017 la sviluppano i più tecnologici 1.0, la Ford eroga ben 125 cv, se montassero il 1.4 Multiair da 170 cv diventerebbe un gran signora la Elise, non so a chi potrebbe interessare il 1.8 220 cv con quei prezzi esagerati che arrivano a 65 mila euro ci si compra vere auto come ad esempio una Porsche Cayman o Alfaromeo 4c tanto per citarne qualcuna a caso.
Ritratto di Fxx88
26 luglio 2016 - 16:41
3
Nemmeno un motore a gasolio da rimappare e dpf o fap o pip da togliere per arrivare a 1754cv.
Ritratto di CiccioBe
27 luglio 2016 - 12:05
ahahahaah!!!! mi hai tolto le parole di bocca Fxx! ;)
Ritratto di Flavio Pancione
26 luglio 2016 - 20:10
7
A me piacciono entrambe, 4c e elise. Anzi concettualmente potrei preferire la elise per il semplice motivo che ha soluzioni tecniche più semplici e quindi più economiche che secondo me sono piu azzeccate vista la tipologia di auto. Il problema è che secondo me costano entrambe davvero troppo, anche la elise, base, costa parecchio. È senza dubbio un'auto particolare ma le caratteristiche da auto essenziale non stanno dietro al prezzo. Tra parentesi il mio caro meccanico ha avuto una elise, e ha ora una exige arancione che fa davvero la sua figura, a salirci dentro ci sono salito.. Devo trovare la faccia tosta di chiedere un giro
Ritratto di Fr4ncesco
26 luglio 2016 - 16:10
L'importante è che rimanga inalterato il concetto di essenzialità, quindi leggerezza e CV adeguati e un telaio da vettura da corsa. Ma il cambio manuale sarà una pecca se sarà sempre quello della Camry. Ne dovrebbero sviluppare uno ad hoc per gratificare tutto il resto dell'auto.
Pagine