NEWS

Mazda MX-5, tutta nuova nel 2015

31 gennaio 2014

Disponibile con tetto di tela o rigido, avrà uno stile diverso dalle altre Mazda e sarà dotata di motori aspirati 1.5 e 2.0.

Mazda MX-5, tutta nuova nel 2015
DIVERSA DALLE ALTRE - La quarta generazione della Mazda MX-5 è attesa nel 2015 e c'è addirittura chi ipotizza che potrebbe essere svelata nel febbraio dell'anno prossimo al Salone di Chicago, dove nel 1989 fece la sua prima apparizione in pubblico la prima MX-5. L'attesa per il nuovo modello è elevata e le indiscrezioni su di esso iniziano a farsi più precise. Le ultime informazioni che arrivano da Giappone parlano di uno stile unico per la MX-5, diverso da quello delle altre Mazda. Pare che sia caratterizzata da un aspetto più muscoloso e lineare ma non “retro”, cioè senza richiami al passato come per esempio l'attuale Fiat 500. Dunque niente fiancate e passaruota segnati da profonde nervature, come le Mazda 3 e 6, ma più linearità. Non ci dovrebbe essere nemmeno la mascherina a cinque punti delle Mazda attuali, ma forse qualcosa di più tondeggiante che richiami la prima Mazda MX-5 dell'89.
 
SOLO MOTORI ASPIRATI - La lunghezza dovrebbe cambiare poco rispetto agli attuali 402 cm, mentre la larghezza potrebbe essere leggermente maggiore, come si vedeva in alcune foto spia nelle quali veniva usato il corpo vettura attuale (nel disegno in alto) sul telaio della nuova MX-5. In aumento anche il passo, mossa necessaria per ospitare sotto il cofano i nuovo motori SkyActive a benzina che necessitano di una linea di scarico piuttosto lunga e rettilinea per favorire la circolazione dei gas di scarico. Nella Mazda MX-5 i motori saranno posizionati longitudinalmente e abbinati alla trazione posteriore. Le indiscrezioni indicano come papabili i 4 cilindri aspirati 1.5 e 2.0 già visti su Mazda 3 e 6.
 
BELLA LEGGERA - Come sempre la Mazda MX-5 non punterà su motori potenti per ottenere le prestazioni volute, ma piuttosto sulla leggerezza. Si parla di un peso di poco superiore ai 1100 kg ottenuto grazie ad una certosina attenzione ai dettagli piuttosto che all'uso di materiali più leggeri ma troppo costosi o complessi da lavorare, come l'alluminio: il telaio e la carrozzeria, infatti, saranno d'acciaio.
 
RIGIDO O IN TELA - Per quel che riguarda il tetto, anche la quarta generazione della Mazda MX-5 dovrebbero essere confermate le due soluzioni della copertura in tela e di quella rigida ripiegabile automaticamente come per il modello attuale. L'hard top ripiegabile, infatti, è molto apprezzato in Europa e Giappone, mentre gli americani preferiscono il tetto in tela. Questa volta, però, il tetto rigido sarà più leggero e ruberà meno spazio al bagagliaio così da superare i due maggiori difetti dell'attuale versione Roadster Coupé Sport.
 
UNA SORELLA ALFA ROMEO - Non dimentichiamo che, sulla base della Mazda MX-5 del 2015, l'Alfa Romeo sta sviluppando l'erede della Spider, uscita di produzione nel lontano 1993. La "Duetto", stando alle indiscrezioni, condividerà con la giapponese l'ossatura, ma avrà uno stile tutto suo, dei motori specifici e tarature di messa a punto di sterzo e sospensioni specifiche. La nuova Alfa Romeo Spider sarà costruita dalla Mazda in Giappone sulla stessa linea di produzione della MX-5 a partire dal 2015.




Aggiungi un commento
Ritratto di Moreno1999
31 gennaio 2014 - 16:59
4
Non vedo l'ora di vedere le prime immagini ufficiali della Spyder più mitica che c'è in circolazione. Ottimi motori, come sempre
Ritratto di juvefc87
31 gennaio 2014 - 17:01
che è risucita a strapapre questo accordo con mazda, finalmente la duetto traz posteriore ritorna, da parte di amzda invece credo che perderà molte vendite in europa causa alfaromeo..
Ritratto di PariTheBest93
31 gennaio 2014 - 17:14
3
Non credo la MX-5/Miata ha un sacco di estimatori in tutto il mondo, Italia compresa...
Ritratto di fabri99
31 gennaio 2014 - 21:03
4
Sinceramente, ne dubito. I vantaggi di Alfa Romeo credo siano praticamente ovvi a tutti, quelli di Mazda sono più...particolari: per prima cosa, si espanderebbero ancora di più in Europa, dove già sono molto apprezzati, inoltre fanno un passo in più verso una possibile partnership con un gruppo forte e solido come FCA. E poi, non credo che MX-5 e Duetto si possano fare autoconcorrenza: non sono come BRZ e GT86, o come 107\C1\Aygo, ma più come Golf\Leòn, possibilmente ancor più diversificate. L'Alfa punterà allo stile, al marchio e al quasi-premium, se non addirittura premium, come dovrebbe essere, mentre la MX-5 sarà meno stilosa e forse anche meno costosa, probabilmente più focalizzata... Inoltre, anche se costeranno lo stesso, ho più paura che la MX-5 rubi clienti alla Duetto che viceversa. La MX-5 è la roadster più venduta al mondo e, anche se in Italia non così tanto, è apprezzata moltissimo, popola i sogni di molti appassionati, me compreso, ed è praticamente un mito. Al contrario, l'Alfa punta al nome, al fascino italiano, allo stile e a conquistare il cuore di qualcuno, punta a rinascere, non a consolidare la sua miriade di fan da tutto il mondo...
Ritratto di Flavio Pancione
31 gennaio 2014 - 21:37
7
hai ben detto ancor più diversificate.. basti ricordare saab 9-3-vectra e Croma. Motori credo opposti, poichè aspirati non ne abbiamo, e anzi chissà che motori monterà l'Alfa..
Ritratto di follypharma
31 gennaio 2014 - 17:07
2
la mx 5 e' sempre stata alla altezza delle aspettative, e lo sara' ancora... buona notizia anche per alfa : telaio e ossatura sono sempre state ottime, c'e' la traz posteriore, sarebbe la ciliegina anche il cambio (i cambi delle mx 5 sono osannati da tutti coloro che la provano, al contrario dei cambi alfa ( specie il tct..) ), quindi direi che si e' profilato un connubio eccellente per entrambe le marche ( la mazda aumenta i volumi e le economie di scala, la alfa ottiene cio che le manca da tempo ( telaio con traz post..)
Ritratto di Mattia Bertero
31 gennaio 2014 - 17:16
3
Speriamo che continui a mantenere le stesse caratteristiche che l'hanno resa famosa in tutti questi anni. Un pilastro delle piccole sportive.
Ritratto di PariTheBest93
31 gennaio 2014 - 17:20
3
E' considerata la regina della auto sportive, seconda solo alla 911... E' Grazie a lei se oggi esistono auto come SLK o Z4...
Ritratto di PariTheBest93
31 gennaio 2014 - 17:18
3
Scusate ma sono un po' confuso: "Pare che sia caratterizzata da un aspetto più muscoloso e lineare ma non “retro”, cioè senza richiami al passato" e poi dopo dice " Non ci dovrebbe essere nemmeno la mascherina a cinque punti delle Mazda attuali, ma forse qualcosa di più tondeggiante che richiami la prima Mazda MX-5 dell'89"...
Ritratto di fabri99
31 gennaio 2014 - 21:04
4
.
Pagine