Nuova Renault Clio: più tecnologica e sicura

04 marzo 2019

La quinta generazione della Clio cambia radicalmente all’interno e dispone di tanti assistenti alla guida.

Nuova Renault Clio: più tecnologica e sicura

NUOVA PIATTAFORMA - La Renault Clio è la prima della casa francese ad essere realizzata sulla nuova piattaforma modulare CMF (nella variante compatta CMF-B) dell’alleanza Renault Nissan Mitsubishi. Cambiano leggermente le dimensioni rispetto al modello precedente: è più corta di un centimetro e mezzo e più bassa di 3. I tecnici Renault assicurano, però, che l’abitabilità è aumentata grazie alla razionalizzazione di alcuni elementi degli interni: gli schienali dei sedili anteriori sono ora più sottili, mentre la plancia e il piantone dello sterzo invadono meno lo spazio riservato agli occupanti anteriori. La capacità del bagagliaio è aumentata di 91 litri, toccando quota 391 e il vano di carico è dotato di un piano regolabile su due altezze.

INFOTAINMENT MODERNO - Grande attenzione è stata riservata al nuovo sistema multimediale “Easy Link” della nuova Renault Clio 2019: al centro della plancia c’è un display da 7 o 9,3 pollici più chiaro e definito: offre diverse funzionalità e, grazie alla connessione alla rete mobile con una SIM 4G (3 anni di abbonamento incluso), si ha accesso a diversi servizi come le informazioni sul traffico in tempo reale, la ricerca per punti di interesse e l’aggiornamento online delle mappe del navigatore, per citarne alcuni. Sono inoltre presenti i collegamenti agli smartphone, via Apple Car Play e Android Auto. Anche il cruscotto è digitale, da 7 o 10 pollici di diagonale. Le grafiche sono personalizzabili e mostrano molte informazioni, ad esempio le indicazioni del navigatore o il funzionamento degli aiuti elettronici alla guida. E con l’applicazione MyRenault sarà possibile aprire e chiudere la vettura a distanza, oltre che sincronizzare le destinazioni inserite nel navigatore, tra telefono e automobile.

DENTRO È CAMBIATA TANTO - Gli interni della Renault Clio sono stati rivoluzionatI: la plancia, è personalizzabile nelle finiture, e la parte centrale è orientata verso il guidatore; i principali comandi sono racchiusi in una pulsantiera “a pianoforte” e le manopole del climatizzatore mostrano al loro interno la temperatura desiderata, con dei piccoli display. La consolle centrale è rialzata, cosa che ha permesso di accorciare la leva del cambio manuale. Nuovo anche il volante, dal diametro ridotto, e i sedili anteriori, più sagomati. 

RADAR E TELECAMERE - L’offerta di ausili alla guida è cresciuta notevolmente e ora comprende la frenata automatica di emergenza con anche il riconoscimento dei pedoni e dei ciclisti e il cruise control adattativo che consente, inoltre, di fermare e far ripartire automaticamente l’auto. Sono poi disponibili per la Renault Clio il monitoraggio dell’angolo cieco e il sistema di mantenimento in corsia. Per facilitare i parcheggi è disponibile un sistema di visione a 360 gradi, composto da 4 telecamere. 

FUORI È SEMPRE LEI - Il design esterno della Renault Clio si evolve nel segno della continuità con il modello venduto fino a questo momento; vengono, però, introdotti molti dettagli stilistici visti sulle ultime Renault: le linee della carrozzeria sono più scolpite e i fari anteriori, full-Led su tuttI gli allestimenti, hanno le luci diurne a C. Dietro i fanali, sempre a Led, hanno una forma più allungata e un disegno tridimensionale.

DEBUTTA L’IBRIDO - Per la prima volta, nella gamma Renault Clio, sarà disponibile un’ibrida, pensata per ridurre i consumi. Il sistema utilizzato dalla casa francese è molto originale: prevede un 1.6 a benzina con circa 80 cavalli e un motore elettrico (130 i cavalli combinati). La trasmissione è automatica a 4 marce, priva di convertitore; a gestire le fasi di partenza dell’auto e le cambiate provvede un alternatore-motore di avviamento collegato al 1.6. Lo stesso dispositivo, nelle fasi di rallentamento provvede a recuperare energia ricaricando la batteria con capacità di 1,2 kWh. Ci sono novità anche per gli altri motori: lo 0.9 TCe a benzina viene, infatti sostituito da un nuovo 1.0, sempre a tre cilindri, nelle versioni turbo (da 100 CV) o aspirato (da 65 o 75 CV). Debutta il 4 cilindri 1.3 turbo da 130 CV, accoppiato unicamente al cambio robotizzato a doppia frizione EDC a sette marce. Rimane invece a listino il parco 1.5 turbodiesel, ma aggiornato e con potenze superiori: 85 e 115 CV con cambio manuale.
 
3 VERSIONI AL LANCIO - Gli allestimenti della Renault Clio disponibili saranno 3: Intense, lo sportivo R.S. Line (che sostituisce il precedente GT line) e il lussuoso Initiale Paris. Il listino non è stato ancora comunicato, ma si ipotizza un prezzo di partenza attorno ai 15.000 euro."

VIDEO
Renault Clio
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
34
55
24
15
14
VOTO MEDIO
3,6
3.56338
142


Aggiungi un commento
Ritratto di mika69
4 marzo 2019 - 20:08
Mi sà che in Peugeot li hanno fregati per bene con la 208...
Ritratto di impala
5 marzo 2019 - 03:54
dopo il "mitico" gasolio DCI "fuso bronzine" venduto per anni senza provare di modificare questo grave difetto, dopo il cambio EDC doppia frizione che si rompe dopo 40000 kms, ormai sarà in casa renault il "mitico" 1.2 TCE, altro capolavoro della renault, che comincia a cossumare olio alla grande poi si rompe dopo 60000 kms. renault : una vita di guai
Ritratto di FULVIO ALOISIO
23 aprile 2019 - 18:37
Ha parlato il Fiattaro...
Ritratto di simonesebastianelli
16 maggio 2019 - 22:14
Buonasera,sto leggendo i vostri commenti con qualche settimana di ritardo.Non voglio creare polemiche,ma solo discussioni costruttive.Mi piacerebbe sapere da dove provengono le tue critiche ,cosi' impietose, nei confronti del motore dCi.Accusi di scarsa affidabilita' uno dei motori piu' sicuri degli ultimi 10 anni.Sottovalutato quando alimenta le Renault ed elogiato quando e' abbinato alle Mercedes.Ci viaggio insieme dal 2010. 220.000 Km con una Megane Sportour gt line e altri 216.000 con la mia attuale Scenic X-mod. Torno a ripetere che sono orologi. Mai un problema. Consumi bassissimi, tra i migliori della categoria. Sono un rappresentante e percorro 45/48.000 Km l'anno.Tratto bene le mie macchine. Sono il mio alleato piu' intimo e fidato,nella quotidiana battaglia alla persecuzione di un soddisfacente fatturato.Spero tu possa cambiare idea.Ti auguro un buon fine settimana.A presto.
Ritratto di 82BOB
4 marzo 2019 - 20:31
Confermo le impressioni: bella come la precedente fuori, anche se le lacrime non mi fanno impazzire (a differenza delle zanne peugeot), migliorata all'interno, ma sempre troppo "giocattolosa"... e quello schermo sempre troppo grande... In ogni caso 4 volanti meritatissimi!
Ritratto di Magnificus
4 marzo 2019 - 20:41
Un fiestino tutta la vita
Ritratto di 82BOB
4 marzo 2019 - 20:54
Ne vedo tutti i giorni una rossa fiammante, veramente bella! Nel segmento B c'è l'imbarazzo della scelta: Polo, Ibiza, Fabia, Fiesta, Clio, Micra, 208, Swift, Yaris...
Ritratto di 82BOB
4 marzo 2019 - 21:00
...C3, i20, Rio, Mazda 2 e non vedo l'ora che esca la nuova Corsa! Peccato FCA sia uscita da questo segmento!
Ritratto di RS
5 marzo 2019 - 09:43
1
Con tutta questa concorrenza che si migliora continuamente probabilmente Fca farebbe fatica ad essere competitiva se non nel prezzo (qualora producesse in Turchia). Pensandoci bene il seg.B è una giungla e se fai pochi numeri, dato che il margine di guadagno è minimo, soccombi.
Ritratto di 82BOB
5 marzo 2019 - 12:38
Hanno abbandonato al suo destino la Punto dopo che per decenni sono stati, se non i migliori, sicuramente quelli che hanno segnato la via, il riferimento per il seg. B (dalla 127, alla Punto passando per la Uno)... Ora rientrare è dura! Ad ogni modo il seg. B si è spostato, per vari motivi, a coprire lo spazio che per molti era appannaggio del segmento superiore! Anche a livelli qualitativi, e questa nuova Clio ne è un esempio, hanno alzato l'asticella! Ormai non è più un segmento low-cost, o non è più solo tale, e sono contento che case importanti continuino ad investirci! Sper anche il seg. A sopravviva, anche se ormai sono veramente poche le auto da città che hanno il futuro assicurato!
Pagine