NEWS

Rolls-Royce Phantom: la regina del lusso è tutta nuova

28 luglio 2017

Linea scultorea, motore V12 biturbo di 6,7 litri e dotazione assolutamente moderna nell’ambito di un design ispirato alla tradizione.

Rolls-Royce Phantom: la regina del lusso è tutta nuova

TANTA ORIGINALITÀ - La Rolls-Royce, casa del blasone automobilistico per antonomasia, presenterà al Salone di Francoforte di settembre la nuova edizione (l’ottava) del modello icona del marchio, la Rolls-Royce Phantom, il cui nome risale agli Anni 20, alle origini del costruttore. Come il modello che a distanza di 14 anni dal lancio va a essere sostituito, il design della nuova Phantom coniuga la tradizione con la contemporaneità, senza rivoluzioni. L’immagine che ne risulta è assolutamente “fuori dal coro” rispetto a tutta l’altra produzione mondiale. L’immagine offerta dalla Rolls-Royce Phantom è un mix di tratti classici, tanto semplici quanto scultorei, come una grande architettura della classicità. La mascherina-radiatore domina l’insieme del frontale, anche se questa volta risulta più integrata nella carrozzeria dunque un po’ più “mimettizzata”. L’insieme trasmette tutte le sensazioni che suscitano i pezzi unici. Ed effettivamente il design della Rolls-Royce Phantom non ha né uguali né analogie nel panorama automobilistico attuale.  

V12 E 900 NM DI COPPIA - Sotto il cofano della nuova Rolls-Royce Phantom c’è il V12 di 6,75 litri bi-turbo che la Rolls-Royce tiene a presentare come esclusivo della casa, e non condiviso con la BMW, capace di erogare 563 CV con coppia massima di 900 Nm da 1.700 giri. Il propulsore è abbinato a una trasmissione automatica ZF a 8 rapporti. Tutto per una marcia che secondo i dettami del marchio deve essere brillante senza brutalità e nella massima discrezione. Grandi sforzi sono stati dedicati alla creazione dell'automobile "più silenziosa del mondo", grazie a vetri a doppio strato da 6 mm in tutta la vettura, a oltre 130 kg di materiale di isolamento acustico e all'utilizzo di materiali ad alto assorbimento. Quanto al comfort, il sistema comprende evolute sospensioni pneumatiche con molle ad aria che lavorano anche sulla base di una regolazione automatica che tiene conto delle condizioni del fondo stradale, rilevate attraverso apposite telecamere. Lo scopo è migliorare l’effetto “magic carpet”, cioè quell’andatura super morbida da “tappeto volante”, capace di assorbire qualunque asperità senza trasmetterle agli occupanti per cui le Rolls sono famose.

PIATTAFORMA AD HOC - La nuova Rolls-Royce Phantom ha la scocca e il pianale in alluminio che permette di abbinare alla robustezza anche un peso non esagerato, nonostante le dimensioni decisamente imponenti della vettura. Da notare che la Phantom è stata sviluppata su una piattaforma ad hoc concepita e sviluppata appositamente per la Rolls-Royce, senza commistioni con la “cugina” BMW. La nuova Phantom resta un’auto a dir poco imponente anche se leggermente più piccola della precedente: è alta 165 cm, larga 202 cm e lunga 576 cm, 7,7 in meno della generazione uscente. Sarà offerta anche una versione più lunga con un passo maggiorato di 20 cm.

COMPLETA, RICCA E BEN COSTRUITA - Trattandosi di una Rolls-Royce, e per di più della Phantom, non stupisce sapere che il modello ha una dotazione completa, con tutti i più moderni dispositivi elettronici di supporto alla guida. Quanto all’allestimento interno la Rolls-Royce afferma di essere riuscita ad ottenere un livello e una ricercatezza delle finiture, dei materiali e delle decorazioni impiegati fino ad ora inarrivato dai rivali. Essendo una Rolls è anche il trionfo delle cose voluttuarie, come il frigobar dove possono trovare posto bottiglie di champagne, con relativi bicchieri, il cielo della vettura trapuntato di led e tanti altri piccoli dettagli che fanno la differenza. Come i tavolini da pic-nic posteriori occultati sul retro dei sedili anteriori, o i monitor per i per i passeggeri posteriori estratti e retratti elettricamente al semplice tocco di un pulsante. Inoltre i proprietari potranno commissionare diverse opzioni di sedute adatte alle proprie esigenze. Tra le scelte disponibili, sedili lounge più intimi, sedili individuali con braccioli a scomparsa, sedili individuali con consolle centrale fissa e sedile per posizione sonno. 

Rolls-Royce Phantom
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
20
3
1
1
4
VOTO MEDIO
4,2
4.172415
29


Aggiungi un commento
Ritratto di mika69
28 luglio 2017 - 16:39
Non sembra alta 165 cm...avrei detto poco più di 150. Però, mettere i fari posteriori della Fiat 500 è una caduta di stile...
Ritratto di basti73
28 luglio 2017 - 16:47
In effetti sono molto simili, con la differenza che questi costeranno "quanto" la Fiat 500.
Ritratto di Fr4ncesco
28 luglio 2017 - 21:34
I fari della 500, ahahah! :,D
Ritratto di puccipaolo
29 luglio 2017 - 14:13
5
Vuoi vedere che se in manovra rompono il faro poi lo rimediano all'autorimessa da qualche 500 incidentata....c'è crisi:-)
Ritratto di AMG
28 luglio 2017 - 17:04
ECCELLENTE. Non si potrebbe definire altrimenti; cambiare senza cambiare, una linea che rimane fedelissima... ma al contempo evolve, si aggiorna. Un risultato pressoché perfetto, inaspettato inoltre, dal momento che non vi erano a mio ricordo notizie sull'imminente debutto. Il modello era datato, ma su certi modelli l'età fa un discorso a sé. La Phantom si aggiorna per tenere il passo anche all'ammirevole Mulsanne di ultimissima generazione. Bene, attendo allora di vederla a Francoforte (purtroppo da lontano) ma l'impressione mi sembra ottima. Leggermente più muscolosa (tutto di guadagnato) assolutamente squadrata e con l'iconica griglia frontale che persiste. Non ci sono buone immagini della coda, che comunque nella veduta laterale si lascia facilmente intuire. Su una vettura simile, benché comprenda l'arrivo della tecnologia, alla strumentazione digitale preferivo l'analogica con le splendide freccette che indicavano i dati del motore... Vabeh, i gruppi ottici frontali a momenti parevano un pò "vitrei" ma alla fine sono invece di un buon design ed effetto. Quelli posteriori ironicamente ricordano quelli della Fiat 500X (ahah). Non gradisco la configurazione interna bianco-viola ma le linee e quanto si vede invece viene gradito a pieni voti. Davvero ben fatto. Anche a livello di meccanica, tradizionalista nella scelta della propulsione e rinnovata come pianale. Davvero, davvero ben fatto.
Ritratto di mika69
28 luglio 2017 - 17:11
Secondo me quest'auto dimostra che è inutile forzare troppo l'estetica con movimenti di linee esasperati. Tutto molto lineare e tremendamente fascinoso. Fra 20 anni sarà bella come ora.
Ritratto di Luzo
28 luglio 2017 - 17:55
De non hai ricordo di spy muletti foto ruvateve ipotesi sul debutto di qyesta vettuea mi sa che weivstato n letargo per un bel po, e la cosa noni stupisce
Ritratto di mika69
29 luglio 2017 - 09:25
Che caspita hai scritto !!?? :-)))))
Ritratto di Dirk
29 luglio 2017 - 09:42
Ma infatti. Non sa nemmeno scrivere. L'italiano scritto: questo sconosciuto.
Ritratto di Gianluck74
28 luglio 2017 - 18:56
É una delle poche auto a cui la linea squadrata sta bene e ne sottolinea il prestigio. Sarei curioso di sapere però se il cx risente di quel frontale massiccio.
Pagine