NEWS

Le nuove wallbox della Skoda

Pubblicato 07 gennaio 2021

In abbinamento ai suoi modelli ibridi ed elettrici la Skoda propone le soluzioni di ricarica per utenti privati e aziende. Prezzi da 399 euro.

Le nuove wallbox della Skoda

PER I MODELLI ELETTRICI E IBRIDI - La Skoda lancia la sua linea di wallbox denominata iV Charger e composta da tre differenti modelli. Realizzate dalla Elli, società di proprietà del gruppo Volkswagen specializzata in questo tipo di soluzioni, possono essere utilizzate sia sulla nuova suv elettrica Skoda Enyaq iV che sui modelli ibridi ricaricabili presenti in gamma, come l’Octavia e la Superb, oltre che su ogni veicolo elettrificato dotato di una presa di Tipo 2 con batteria ricaricabile all’esterno. Le tre wallbox, che includono il cavo di 4,5 metri, possono contare su una potenza di ricarica fino a 6 kW (7,4 kW laddove disponibile) in corrente monofase e fino a 11 kW in corrente trifase e si differenziano per le caratteristiche.

TRE MODELLI - Il modello base, Skoda iV Charger, costa 399 euro e oltre al cavo di ricarica include il rilevamento integrato dei guasti. La Skoda iV Charger Connect costa 599 euro e aggiunge la connettività WiFi/Ethernet (l’LTE su richiesta), consentendo così di controllare e regolare la ricarica attraverso l’applicazione per smartphone. È inoltre dotata della gestione dinamica del carico di corrente, oltre al controllo sicuro degli accessi (utile quando la wallbox è accessibile da più utenti). Al top della gamma si posiziona la Skoda iV Charger Connect+, che costa 849 euro e si rivolge alle flotte aziendali. Aggiunge di serie sia la connettività tramite rete mobile LTE con SIM integrata e pacchetto dati incluso, che la misurazione certificata della corrente erogata. Quest’ultima funzione è utile perché permette una gestione multi-utente con fatturazione separata. 





Aggiungi un commento