Opel Ampera-e: una nuova era per le elettriche

30 settembre 2016

Un'auto elettrica dal prezzo abbordabile e con un'autonomia di 500 km come l'Ampera-e rappresenta una piccola rivoluzione.

Opel Ampera-e: una nuova era per le elettriche

AUTONOMIA DI RIFERIMENTO - Le auto elettriche entrano in quella che potremo definire la “fase due” nella quale l'autonomia diventa accettabile anche per un viaggio di media entità. Per la prima volta un'auto elettrica dal prezzo relativamente abbordabile (dovrebbe aggirarsi sui 30-35.000 euro) può percorrere fino a 500 km (dato da confermare, in base al ciclo di omologazioen europeo) prima di dover essere ricaricata. La Opel Ampera-e ha una carrozzeria da monovolume e impiega una batteria agli ioni di litio, formata da 288 celle, per la quale viene dichiarata una capacità pari a 60 kWh. La pila nasce dalla collaborazione fra la GM (di cui la Opel fa parte) e la LG Chem.

IL BAULE È COME SULLA MERIVA - La batteria dovrebbe pesare circa 400 chili e si trova sotto il pavimento, così da non rubare spazio all’abitacolo e non incidere sul comportamento dinamico. La Opel Ampera-e misura 416 cm in lunghezza, accoglie al suo interno cinque passeggeri e offre un vano bagagli dalla capacità pari a 380 litri, non troppo inferiore rispetto ad un’automobile convenzionale: per confronto, il bagagliaio della Meriva contiene 400 litri, ma l’auto misura 14 cm in più rispetto alla Ampera-e. Il suo motore produce 204 CV, 360 Nm e garantisce prestazioni di buon livello: la Opel ha dichiarato un tempo di 3,2 secondi per lo 0-50 km/h e di 4,5 secondi per il passaggio 80-120 km/h. All’interno si trova l’ultima evoluzione del sistema multimediale IntelliLink.

VIDEO
Opel Ampera-e
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
21
20
19
6
11
VOTO MEDIO
3,4
3.44156
77


Aggiungi un commento
Ritratto di hulk74
30 settembre 2016 - 08:54
L'era dell'elettricità su ruote sta arrivando Speriamo bene
Ritratto di Sepp0
30 settembre 2016 - 09:18
Una Meriva a 35 mila euro sarebbe un "prezzo abbordabile"? E' uno scherzo, vero?
Ritratto di Ale1812
30 settembre 2016 - 10:36
Ma infatti... un prezzo abbordabile per venderla su larga scala sarebbe intorno ai 20-25000 euro, per fare concorrenza al segmento C sul serio.
Ritratto di AlexTurbo90
30 settembre 2016 - 14:27
Ahahah @Sepp0 ho pensato esattamente la stessa cosa.
Ritratto di danz
30 settembre 2016 - 09:32
Tutte le elettriche in commerciò si aggirano sui 35.000 euro (persino la model 3!), la Nissan leaf anche meno non vedo nessuna rivoluzione; si chiama Ampere non Amera e 204 cv sono più che prestazioni di buon livello
Ritratto di hulk74
30 settembre 2016 - 13:47
La model 3 costerà 35.000€, base e con pacco batterie da 30 kwh...
Ritratto di Fr4ncesco
30 settembre 2016 - 11:22
30-35.000 Euro sono troppi, non è competitiva. Chi spenderebbe tutti questi soldi per una monovolume compatta generalista, tra l'altro con tutti i limiti che ha l'elettrico? Avrebbe avuto senso a 20-25.000. Peccato perché i presupposti per una diffusione di massa c'erano... Ma il prezzo... Forse andrà meglio alla cugina americana, dove costerà meno e gli americani sono più ricchi. Fatto sta che sempre e solo la Tesla ha un buon rapporto prezzo-contenuti e difatti è l'unica elettrica di successo.
Ritratto di IchLiebeCorsa84
30 settembre 2016 - 11:30
È più che evidente: non vogliono venderne!
Ritratto di Fr4ncesco
30 settembre 2016 - 12:24
O si auspicano incentivi statali, perchè a 25.000 non sarebbe male.
Ritratto di Sepp0
30 settembre 2016 - 18:53
Non è solo questione di soldi, finché non ci sono le infrastrutture per la ricarica, le elettriche rimarranno mosche bianche. Quante persone hanno un garage? 1 su 1000? E quando poi la parcheggi fuori, se non c'è la colonnina o se c'è ma è occupata, cosa fai? Prendi un taxi? Oggi l'elettrico puro va bene solo se uno ha soldi da buttare e la usa solo in città. Senza un'evoluzione pesante delle batterie in termini di minor volume, maggior autonomia e tempi di ricarica ridotti all'osso, la vedo dura una diffusione di massa, a prescindere dall' improponibilità di vendere una Meriva al prezzo di una Passat.
Pagine