NEWS

Opel: due nuovi modelli per Ruesselsheim

31 marzo 2014

Nell’ambito della strategia di rilancio del marchio Opel è stata decisa la produzione di due nuovi modelli e l’abbandono del mercato cinese.

Opel: due nuovi modelli per Ruesselsheim
DUE NOVITÀ - Entro la fine del decennio, la fabbrica Opel di Ruesselsheim produrrà due nuovi modelli che si affiancheranno alla Insignia (nella foto sopra) e alla Zafira Tourer. È quanto emerso dal consiglio di sorveglianza del marchio tedesco. Ci saranno, oltre a una nuova variante dalla Insignia, un modello inedito che verrà annunciato entro la fine dell'anno. L’impianto di Ruesselsheim è stato, inoltre, scelto per la produzione di una futura Buick da vendere negli Stati Uniti. Una mossa necessaria per migliorare la capacità di utilizzo della fabbrica. Rese note le cifre dell’investimento: 245 i milioni di euro messi sul piatto.
 
GOODBYE CINA - Importante novità per la Opel sul fronte delle esportazioni. Dal gennaio 2015, cesseranno le esportazioni in Cina. “È una decisione attesa da tempo” ha detto l’amministratore delegato Karl-Thomas Neumann. “Ampliare la rete di distribuzione e migliorare la conoscenza del marchio avrebbero richiesto centinaia di milioni di euro d’investimento. D’altro canto intensificheremo la collaborazione con Buick, uno dei marchi leader di mercato in Cina”. Se infatti Opel nel 2013 ha venduto in Cina solo 4.365 veicoli, i 650 rivenditori Buick hanno immatricolato 810.000 vetture.
Aggiungi un commento
Ritratto di lele31
31 marzo 2014 - 15:58
mah se il mercato europeo non riprende a crescere significativamente per la opel la vedo brutta. non esportare vs la cina non mi sembra una mossa così azzeccata. è vero li hanno il marchio buick che va a gonfie vele e che sostanzialmente opel e buick hanno gli stessi clienti di riferimento, a questo punto, visto che non si hanno i soldi per allargare la rete distributiva, allora non conviene sopprimere uno dei due brand e unire a livello mondiale le reti distributive ( comunque un gruppo come GM che non ha qualche centinaio di milioni di dollari per ampliare le reti distributive, suona strano)
Ritratto di Franck Dì
31 marzo 2014 - 16:15
facciamola fallire sta casa tedeschina dove per ordine della nazista Merkel ha fatto cancellare la Chevrolet nel mercato europeo....
Ritratto di Fr4ncesco
31 marzo 2014 - 16:23
Facciamo fallire allore le case americane perchè usarono le bombe atomiche e perchè hanno invaso l'Iraq, poi boicottiamo le case giapponesi perchè il Giappone durante la Seconda guerra mondiale ha compiuto orribili crimini di guerra in Cina e Corea, poi non compriamo più le francesi e le inglesi perchè per secoli francesi e inglesi hanno sottomesso popoli. E non dimentichiamoci delle italiane, perchè gli italiani hanno invaso la neutrale Etiopia usando il gas nervino e della Lada Niva perchè Putin ha invaso la Crimea.
Ritratto di fabri99
31 marzo 2014 - 18:01
4
Di Francisco Franco... -.-"
Ritratto di Franck Dì
1 aprile 2014 - 09:02
i vostri commenti dimostrano la vostra totale ignoranza e stupidità perchè non mi riferisco alle guerre del passato ma bensì mi riferisco al comando, al dominio e all'imposizione della Germania nella Unione Europea e nella troika provocando danni agli altri stati membri della Ue. Evidentemente non avete ancora capito che la crisi economica, la chiusura e/o fallimento di imprese, licenziamenti di massa e quant' altro è causata dalle regole assurde dell' austerity... Non avete ancora capito che siamo nella 3^ guerra mondiale invisibile a colpi di finanza (e di suicidi per dipserazione economica) anzichè con le armi voluta dalla z0ccu-lo-na nazista Merkel????? Non avete ancora capito che il sogno dei tedeschi è quello di dominare sul mondo???? Non avete capito che quel sogno e quell'obiettivo di dominio mondiale è quello fortemente voluto dal nazista Hitler???? Avete visto la puntata "presa diretta" del 31 Marzo 2014 su rai3 in merito alla crisi??? Che cosa c'entrano le bombe atomiche degli usa; guerre giapponesi e altre guerre??? Siete dei soliti tedescofili imb3-cill1 che guardate il Grande Fratello e non avete ancora capito una massa sulla crisi europea provocata dalla germania nazista... Beata ignoranza e stupidità!!!
Ritratto di Fr4ncesco
1 aprile 2014 - 13:20
Ma va la minchiolo, quelli che vogliono conquistare il mondo sono gli eBBrei. E pure i GiApPoNesi. Visto che hai dimestichezza col complottismo e compagnia bella ti do un altro spunto...Informati sulla sindrome di Lavandonia e sono sicuro che boicotterai anche tutti i prodotti del Sol Levante, dalle auto, alla Play alle altre nippominchiate!
Ritratto di gilrabbit
1 aprile 2014 - 16:31
Lasciamo stare i complotti e guardiamo alla realtà. Il Giappone sta in Giappone con un debito pubblico doppio del nostro eppure vivono e sono per noi competitor. I tedeschi invece diciamo anche per loro maestria e nostra incapacità stanno seppellendo intere nazioni spiegandole al loro potere economico. Hanno ammazzato con tutte le truffe e raggiri possibili il nostro mare in Italy ed oggi vedendo la pubblicità della Opel ci ammoniscono dicendo è una tedesca come se il solo fatto di essere tedesco è sinonimo di migliore e intanto con i loro Lidl ci stanno riempiendo di monnezza da mangiare ogni giorno. Abbiamo solo una possibilità di salvezza; minacciare l'uscita dall euro. Il 25 maggio abbiamo la possibilità di farli cagare sotto. Tutti con la Le Pen!!
Ritratto di gilrabbit
1 aprile 2014 - 16:33
Lasciamo stare i complotti e guardiamo alla realtà. Il Giappone sta in Giappone con un debito pubblico doppio del nostro eppure vivono e sono per noi competitor. I tedeschi invece diciamo anche per loro maestria e nostra incapacità stanno seppellendo intere nazioni spiegandole al loro potere economico. Hanno ammazzato con tutte le truffe e raggiri possibili il nostro made in Italy ed oggi vedendo la pubblicità della Opel ci ammoniscono dicendo è una tedesca come se il solo fatto di essere tedesco è sinonimo di migliore e intanto con i loro Lidl ci stanno riempiendo di monnezza da mangiare ogni giorno. Abbiamo solo una possibilità di salvezza; minacciare l'uscita dall euro. Il 25 maggio abbiamo la possibilità di farli cagare sotto. Tutti con la Le Pen!!
Ritratto di Fr4ncesco
1 aprile 2014 - 17:21
Sì ma da li ad auspicarsi la chiusura di un marchio ce ne sta e boicottare qualcosa solo perchè proveniente da un Paese che ci sta antipatico è da fanatici irrazionali, senza cognizione di causa. Per il resto sono anche io euroscettico, ma non antieuropeista. L'UE va rivista e modificata ma non sciolta...... Io da Lidl non ci vado, hanno roba di scarsa qualità infatti da me ci vanno solo gli immigrati. Non siamo mica costretti a comprare lì.
Ritratto di gilrabbit
1 aprile 2014 - 17:56
Da sempre ma non in questa Europa dove c'è l'egemonia della culona e uno stuolo di banchieri che hanno prosciugato anni ed anni di risparmi. È evidente che uscire dall'euro è un rischio ma se non ci lasciano alternative sarà obbligatorio fare qualche cosa. Conosco bene la Germania e i tedeschi e ti garantisco che basta che un romano vada a da Trento in su per essere trattato come un marocchino. L'ultima volta in un albergo dopo Innsbruk vicino il confine tedesco ho pagato 100 euro per una notte e quando al mattino ho pagato e sono uscito nessuno che mi abbia rivolto parola e dato il buongiorno. Eppure sono alto con occhi azzurri ed ero ben e vestito. Vado spesso in Ungheria e vengo trattato da signore con un cambio del fiorino a 308. In ogni parte del mondo sono stato è bastato dire italiano di Roma e mi sono sentito a mio agio. Solo con quei pezzi di mer..a di tedeschi non ci riesco. Sarò prevenuto?
Pagine