NEWS

Opel Insignia GSi: al Nürburgring meglio della OPC

13 ottobre 2017

Nonostante i 65 CV in meno, la nuova Insignia GSi batte la precedente OPC in pista grazie al nuovo telaio.

Opel Insignia GSi: al Nürburgring meglio della OPC

SFIDA IN FAMIGLIA - Non sarà appariscente come la precedente Insignia OPC, dotata di un motore turbo con 6 cilindri a V capace di 325 CV, ma la nuova berlina Opel Insignia Grand Sport GSi in allestimento sportivo non ha tradito le attese quando messo alla prova sull’impegnativo circuito tedesco del Nürburgring: la Insignia Grand Sport GSi ha percorso un giro della pista 12 secondi più velocemente della vecchia Insignia OPC, stando al costruttore tedesco, che non ha rivelato però il “crono” esatto della sua ammiraglia. Il tempo è stato fatto registrare dall’ex pilota Volker Strycek (nelle foto), ora a capo della sezione che si occupa di allestire e mettere a punto le Opel più veloci e prestazionali, che conosce molto bene il Nürburgring per averci gareggiato nel campionato turismo tedesco (il DTM).

DECISAMENTE PIÙ LEGGERA - La Opel Insignia Grand Sport GSi adotta lo stesso motore a benzina quattro cilindri 2.0 turbo delle normali Insignia Grand Sport, accreditato di 260 CV e quindi assai potente rispetto al 2.8 della vecchia Insignia OPC. Lo svantaggio è stato colmato attraverso la riduzione di 160 kg di peso e un attento lavoro di messa a punto, che ha interessato l’assetto (ribassato di 1 cm) e la trazione integrale con funzionalità torque vectoring, in grado cioè di distribuire la coppia fra le ruote posteriori con l’obiettivo di migliorare le percorrenze in curva. I guidatori più abili possono selezionare anche la modalità di guida Competition, che disattiva il controllo di trazione e gli permette di controllare l’auto senza interventi da parte dell’elettronica. I pneumatici di serie sono gli sportivi Michelin Pilot Sport 4 S, montati su ruote da 20 pollici.

Opel Insignia Grand Sport
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
62
41
19
6
10
VOTO MEDIO
4,0
4.007245
138
Aggiungi un commento
Ritratto di Ivan92
13 ottobre 2017 - 19:15
5
Esteticamente mi piace parecchio, trovo interessante la versione GSi con il 2.0 turbo da 260 cv abbinato alla trazione integrale e un cambio a 8 marce. Tuttavia visto l'ottimo risultato ottenuto di questa GSi rispetto alla vecchia OPC ben più potente spero che faranno anche la versione OPC della Insignia B.
Ritratto di twinturbo
13 ottobre 2017 - 19:24
Complimenti a Opel ottima scelta di accodarsi alla filosofia dei 4 cilindri 2.0cc limare sul peso e lavorare sul telaio,, e infatti la pista ha dato ancora una volta verdetto favorevole. Fra l'altro saranno i matrix led ma ultimamente come marchio stanno decisamente avvicinandosi all' immagine delle altre tedesche, premium comprese,, se ora iniziano a insidiarli come tempi
Ritratto di Fr4ncesco
13 ottobre 2017 - 20:36
Il V6 è sicuramente più affascinante, ma se tanto mi da tanto e la nuova con una versione meno estrema e potente, ma più avanzata, va più forte della OPC è un risultato degno di nota. Esteticamente poi è tra le più belle del segmento.
Ritratto di Yasnarrod
14 ottobre 2017 - 17:56
Non cambiarei jamais un 3litre pour 2litre..
Ritratto di Ercole1994
13 ottobre 2017 - 23:25
Secondo me, un'ipotetica versione OPC di questa nuova Insignia, potrebbe dar fastidio anche a berline più blasonate, ovviamente nella categoria 300-350 cv.
Ritratto di Nellaccio
14 ottobre 2017 - 09:26
Un po' attempato il pilota , ma convincente
Ritratto di antoniop24
14 ottobre 2017 - 11:18
Bhe la versione precedente pesava anche quanto un panzer ma chi ha il coraggio di spendere soldi per un' insignia sportiva?!?!?!
14 ottobre 2017 - 12:04
5
A riporva che tanti cavalli su un auto pesante sono inutili. Mi viene in mente la nuova versione polestar della S60...367cv con un peso di 1652kg!
Ritratto di luconeone
14 ottobre 2017 - 14:53
Forse che l'aver riasfaltato interi tratti del ring ha fatto abbassare i tempi in maniera decisa?
Ritratto di Rav
14 ottobre 2017 - 20:33
2
Mah, continua a non convincermi. Ne ho vista qualcuna ma non mi colpisce nè in versione berlina che SW. Il fatto che questa GSi abbia fatto meglio della OPC vuol dire che hanno lavorato bene sia di prestazioni che sul peso, però dubito ne venderanno da noi. Di tre Insigna OPC che ho visto in questi anni, due si sono rivelate versioni diesel con body kit e quella vera aveva targa tedesca. Tra l'altro il look della vecchia era molto ma molto più intrigante, questa non ha nulla di veramente distintivo dalla "normale".
Pagine