NEWS

Opel OnStar: arriva la connettività internet di bordo

8 maggio 2017

È gratuita fino a 3 mesi o 3 GB di traffico, prima di sottoscrivere un abbonamento dati.

Opel OnStar: arriva la connettività internet di bordo

VOCE AMICA - Nel 2017 sarà disponibile anche in Italia l’evoluzione più recente del sistema Opel OnStar (qui sotto un video per saperne di più), un assistente personale disponibile tutti i giorni 24 ore su 24 a cui il guidatore può rivolgersi in caso di incidente, emergenza o per ottenere informazioni di vario tipo, a partire dalla strada migliore per arrivare a casa fino al ristorante consigliato nei paraggi. Il servizio costa 99 euro l’anno dopo i primi 12 mesi, è ordinabile su tutte le Opel a eccezione della Antara e viene erogato in 23 lingue per 33 nazioni a livello europeo. La novità principale di OnStar è rappresentata dalla connettività internet di bordo, attraverso una linea del tipo 4G LTE a cui legare fino a 7 dispositivi in contemporanea. 

BOOKING PER GLI ALBERGHI - La Opel assicura una prova di 3 mesi (o 3 GB di traffico dati), al termine dei quali si dovrà sottoscrivere un abbonamento con un operatore telefonico simile a quelli per gli smartphone. Da quest’anno è possibile inoltre chiedere all’operatore di effettuare la prenotazione di una camera d’albergo o di un trovare un parcheggio libero. Nel primo caso l’assistente controllerà i prezzi dal sito Booking.com, fra i principali del settore, mentre la ricerca di un posto auto viene affidata al sito Parkopedia ed è circoscritta solo a quelli in struttura. Sulle Adam, Corsa e Karl non è possibile ricevere le indicazioni per il luogo d’arrivo sul navigatore, a differenza di quanto accade sui modelli più costosi, dove invece la meta viene impostata da remoto.

Opel Astra
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
82
96
103
60
62
VOTO MEDIO
3,2
3.188585
403
Aggiungi un commento
Ritratto di remo la barca
9 maggio 2017 - 14:10
Decine di migliaia di euro di macchina e devi pagare l'abbonamento a Internet. Il mio lettore Kindle, 99 dollari, da otto anni mi dà accesso gratis in tutta Europa (forse anche fuori, ma non ci sono mai andato).
Ritratto di ForzaPisa
9 maggio 2017 - 17:24
Ma che c'entra? Col kindle puoi solo comprare e scaricare libri da poche decine di kB (quindi, il traffico dati lo paghi con una parte del prezzo del libro), mentre sulle Opel ci crei una rete wifi a bordo per navigare, andare su youtube ecc con tablet/cellulari ecc... non mi pare siano due cose comparabili...