Opel GTC Paris: un assaggio di Astra coupé

8 settembre 2010

Al Salone di Parigi la casa tedesca presenterà un prototipo che anticipa molto da vicino la versione di serie della Astra GTC. Il suo 2 litri turbo a iniezione diretta di benzina promette prestazioni elevate ed è abbinato al sistema Start & Stop.

È PIÙ LUNGA DELLA BERLINA - La concept GTC Paris che vedremo al Salone di Parigi fra meno di un mese, rappresenterà uno sguardo ravvicinato sulla prossima generazione dell’Astra coupé. Lunga 446 centimetri, è addirittura più lunga dell’Astra berlina (di quattro centimetri) ma, nonostante le sole tre porte, mantiene la capacità di ospitare cinque passeggeri. Il design, poi, spinge ancora di più sulle linee tese e “aquiline” già viste sull’Astra, con una forte sagomatura nella portiera che dà un’idea di forza, e una “bocca” sul muso davvero pronta a “mangiarsi l’asfalto”.

Opel astra gtc concept paris 04


LE PIACE IL LED
- La GTC Paris è dotata di luci diurne a led, rifinite con inserti cromati, e anche quelle posteriori adottano la stessa tecnologia. È verosimile che anche la versione di serie (dovrebbe chiamarsi Astra GTC, come l’attuale modello) le potrà montare, a pagamento o di serie, a seconda dell’allestimento. Meno probabili, invece, i cerchi di ben 21 pollici presenti sull’esemplare parigino.

Opel astra gtc concept paris 03


UN DUE LITRI BEN DOTATO
- Sotto il cofano del prototipo, “batte” un 2.0 turbo con iniezione diretta di benzina. La potenza non è stata dichiarata, ma dovrebbe essere il motore che, con oltre 250 cavalli, andrà a equipaggiare la versione sportiva OPC. Questo propulsore è abbinato alla tecnologia Start & Stop e fa arrivare la potenza alle ruote davanti tramite un cambio manuale a sei marce e un differenziale a scorrimento limitato che, in curva, riduce i pattinamenti della ruota interna anteriore durante le accelerazioni. Infine la GTC Paris è dotata del sistema FlexRide che permette di variare la risposta dello sterzo, del motore, delle sospensioni e del controllo di stabilità. Il modello di serie non sarà in vendita prima di metà 2011 e partirà da circa 18.000 euro. Potrà contare sugli altri propulsori dell’Astra berlina: anche diesel e con potenze a partire da 95 cavalli.

> GUARDA I PREZZI DELL'ASTRA GTC ATTUALE

Opel Astra GTC
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
74
48
19
4
6
VOTO MEDIO
4,2
4.192055
151


Aggiungi un commento
Ritratto di Andry
8 settembre 2010 - 11:31
L'Astra 5 porte è già l'auto più lunga del suo segmento...e la versione coupè cresce ancora?! A mio giudizio 4 metri e 46 sono troppi e ingiustificati per una 3 porte di questo tipo...a meno che si parli di una fuoriserie, cosa che non è l'auto in questione! La linea è piacevole, ma nulla di eclatante. Finalmente un frontale Opel almeno in parte diverso!
Ritratto di Alessandro
8 settembre 2010 - 12:46
E' un "barcone"....
Ritratto di Properzio
9 settembre 2010 - 19:22
Concordo!! E' troppo lunga!!
Ritratto di Coscast
12 settembre 2010 - 15:17
Lancia Delta: 452cm - Focus 2011: 452cm - Mazda 3: 451cm. Non scriviamo falsità, non è la più corta ma di sicuro non è la più lunga.
Ritratto di RENAULT
8 settembre 2010 - 11:38
Ma il posteriore è la fotocopia di quello della Mègane Coupè!! l'unica cosa che si differenzia è la forma dei fanali!
Ritratto di robertz
8 settembre 2010 - 11:47
Ormai le auto sono tutte uguali. Di trequarti posteriore è simile anche alla DS4.La fantasia dei designer ormai si è esaurita.
Ritratto di Baf
8 settembre 2010 - 12:48
Più che di fantasia esaurita (la creatività non manca mai all'uomo) sarebbe opportuno parlare di gusti consolidati. Una volta intuito che una macchina di un certo segmento viene immaginata dai possibili acquirenti in un dato modo, allora tutte le case produttrici si conformano a quella linea di pensiero, le auto esclusive a prezzi accessibili sono sempre di meno ma è il mercato a decidere trend e vendite per cui chi meglio si adatta vince, anche se non è una massima di vita eccezionale purtroppo è così, almeno in economia.
Ritratto di Maik147
8 settembre 2010 - 13:02
che si assomiglino molto questo daccordo però guardando meglio si può dire che è un'evoluzione di quello vecchio(molto bello)quindi piano a dire che copia la Renault perchè alla fin fine pure la Renault ha preso molto dalla vecchia Astra GTC!!
Ritratto di RENAULT
8 settembre 2010 - 13:53
la Renault Mègane Coupè se uno avesse un'occhio davvero attento non direbbe assolutamente che assomiglia solo che minimamente alle GTC...Mentre tra la Mègane e l'Astra gli elementi in comune sono tanti! forse troppi !
Ritratto di SteVr
11 settembre 2010 - 11:38
Assurdo pensare che Opel si riduca a copiare Renault! E visto che l'attuale Meganè Couoè è la fotocopia sputata della Gtc che sta uscendo di produzione, ovvio dire che è stata Renault a copiare di brutto ... Che poi, come copia non le è venuta male, ma sicuramente la "vecchia" Gtc resta un'altra cosa, un mix perfetto tra eleganza e cattiveria. La Coupè francese le assomiglia, ma distante anni luce da questo punto!
Pagine