NEWS

Com’è il parco circolante europeo? I numeri dell’ACEA

Pubblicato 21 gennaio 2023

In Europa circolano circa 250 milioni di auto con un’età media di 12 anni. Ancora poche le auto elettriche.

Com’è il parco circolante europeo? I numeri dell’ACEA

UN FIUME DI DATI - Quante sono gli autoveicoli in Europa, quale combustibile usano, qual’è la loro età media? A queste e a molte altre domande risponde un corposo studio dell'ACEA, l’associazione dei costruttori europei. I dati forniti dalla ricerca Vehicle in Use (qui il report completo) sono molti e comprendono anche il ‘come’ si è evoluta la flotta nell'ultimo decennio, quanti veicoli ci sono per 1.000 abitanti e questi numeri comprendono anche camion, autobus e veicoli commerciali leggeri. Le informazioni riguardano i 27 stati membri dell'Unione Europea, più i paesi dell’area EFTA (Islanda, Norvegia e Svizzera) e il Regno Unito e la rilevazione statistica arriva fino al 2021. 

QUANTE AUTO CI SONO? - Uno dei più importanti è la consistenza del parco autovetture dell'UE che nel 2021 è cresciuto dell'1,2% rispetto al 2020, arrivando a quasi 250 milioni di auto. Dal 2020 al 2021 tutti i paesi dell'UE, con l’eccezione della Slovenia che è scesa del 4,1%, hanno ampliato il proprio parco auto, con la crescita maggiore registrata in Slovacchia (+8,2%).

I FURGONI - Per quel che riguarda i furgoni nell'Unione Europea ne circolano 29,5 milioni (in aumento dell’1,7% rispetto al 2020), la metà dei quali sono in Francia (6,3 milioni di furgoni), Italia (4,3 milioni) e Spagna (3,9 milioni). I veicoli commerciali medi e pesanti (con massa totale superiore a 3,5 tonnellate) sono più di 6,4 milioni nell'UE, una flotta cresciuta del 3,2% rispetto al 2020. Contando anche l’area EFTA (157,8 migliaia) e il Regno Unito (740,6 migliaia) si arriva a un totale di 7,3 milioni. Il singolo stato con più camion è la Polonia, che ne ha più di 1,2 milioni di esemplari. Gli autobus nell'Unione Europea sono 714.008 e di questi quasi la metà compete a tre Paesi: Polonia (126.547), Italia (100.199) e Francia (94.523). 

L’ETÀ MEDIA DELLE AUTO - Le auto dell'UE hanno ora in media 12 anni mentre quelle dell’area EFTA + il Regno Unito sono più giovani, avendo 10 anni in media. La Grecia e l'Estonia hanno le flotte automobilistiche più vecchie, con 17 anni e 16,8 anni rispettivamente, l’Italia segna 12,2 anni, Francia 10,5, Germania 10,1 mentre la Spagna ha anzianità media di 13,5 anni; il record della gioventù spetta al Lussemburgo con 7,6 anni.

PAESI ETÀ MEDIA AUTO (in anni)
Austria 8,7
Belgium 9,5
Croatia 13,0
Cyprus
Czech Republic 15,6
Denmark 8,5
Estonia 16,8
Finland 12,6
France 10,5
Germany 10,1
Greece 17,0
Hungary 14,5
Ireland 8,8
Italy 12,2
Latvia 15,0
Lithuania 14,6
Luxembourg 7,6
Netherlands 11,4
Poland 14,5
Portugal 13,5
Romania 15,1
Slovakia 14,3
Slovenia 11,0
Spain 13,5
Sweden 10,4
EUROPEAN UNION 12,0
Iceland 9,1
Norway 10,7
Switzerland 9,3
United Kingdom 10,0


ELETTRICHE ANCORA AL PALO - Nonostante il forte aumento delle vendite registrato negli ultimi anni le auto ‘alla spina’ - elettriche e ibride plug-in - rappresentano ancora solo l'1,5% del parco auto totale dell'UE. Nell'Unione Europea solo 3 paesi hanno una quota di auto elettriche a batteria superiore al 2%: Danimarca, Olanda e Svezia. Al di fuori della UE svettano la Norvegia al 16,2% e l’Islanda al 4,6%. Nell’Europa dei 27 il 51,1% delle automobili va a benzina, il 41,9% a gasolio, lo 0.8% è elettrico mentre le plug-in sono solo lo 0,7% e quelle a metano sono lo 0,6%, entrambe surclassate dalle Ibride (2,3%) e da quelle a GPL (2,5%).

QUANTI VEICOLI PER 1.000 PERSONE? - Aggregando i dati per numero di veicoli ogni 1.000 abitanti, l'Unione Europea conta 567 autovetture. Il piccolo e ricco Lussemburgo ha la più alta densità di automobili nell'UE (698 per 1.000 persone) mentre l’Italia ne ha 672. La più bassa densità di automobili si trova in Romania (396/1.000 abitanti). La Lettonia registra infine la più alta percentuale di famiglie che non possiede un'auto (il 43% circa) mentre, all’opposto, quasi il 32% delle famiglie francesi ha due autovetture.



Aggiungi un commento
Ritratto di alveolo
21 gennaio 2023 - 10:23
E via, facile preventivare, all'immancabile lagna da catastrofismo per mancata vocazione iperconsumistica (italiani tapini! ma perché non vi volete cambiare l'auto ogni manciata d'anni? Eh!?), con tanto di accuse di antimodernismo. Poi magari, giusto per affrontare una delle tematiche proposte in tali casi, essere moderni / al passo coi tempi (ovviamente essenzialmente se non unicamente concentrato nel doversi prendere l'auto ultima release, tralasciando tutto il ---contorno--) significa fare la fine di certe nazioni-continenti dove una ev a fine ciclo vita avrà fatto peggio all'ambiente che una ice; ma tanto loro rimangono un esempio virtuoso (mica noi italioti) perché stanno in massa spostandosi sulle ev, parrebbe.
Ritratto di San Bonifacio VR
21 gennaio 2023 - 10:36
1
Quindi ora l'italiano medio che non si poteva permettere una nuova auto invece di dire che non ha soldi e fatica ad arrivare a fine mese potrà sempre dire che lo fa per l'ambiente. E anche quello col Nissan Qashqai di 15 anni invece di dire che il Porsche Macan nuovo non se lo può permettere potra dire che il Macan è lui che non lo vuole per l'ambiente quindi si tiene il Qashqai scassato per fare del bene al pianeta ahahahahah
Ritratto di AndyCapitan
21 gennaio 2023 - 10:47
4
...questa classifica dimostra che non siamo il parco macchine piu' vecchio d'europa ma siamo nella media europea....certo san bonifacio.....piu' tieni l'auto e piu' sei ecologico....perche' non e' vero????....bisognerebbe tenere l'auto almeno 15 anni...ma anche 20....quando e' manutentata bene qual'e' il problema?...ce ne sono tante costruite dagli anni 2000 in avanti ancora perfettamente mantenute e con pochi km....facendo cosi' certamente non immettiamo CO2 nell'ambiente e non le sostituiamo con le inquinanti elettriche che gia' dalla produzione immettono nell'atmosfera il 30% in piu'!!!!!
Ritratto di San Bonifacio VR
21 gennaio 2023 - 11:05
1
Si certo più ecologico quindi se vado a casa tua troverò una TV di 15 anni fa, un televisore di 15 anni fa, un frigorifero di 15 anni fa e una lavastoviglie di 15 anni fa, certo come no, tutto per l'ambiente, per non inquinare, non perchè i pezzenti non si possono permettere un auto nuova.
Ritratto di alveolo
21 gennaio 2023 - 11:14
In verità una volta televisori e frigo duravano ben oltre i 15 anni. E soprattutto (vedi tv) non c'era niente che più o meno spingesse a doversene per forza prendere uno di --nuova generazione-- e tecnologia. Dagli anni, boh? 60? per una quarantina d'anni alla fine c'erano stati 2 passaggi fondamentali: da bianco e nero al colore, e (quasi contemporaneamente fra l'altro) senza o col telecomando. Tutto il resto venuto dopo, dalle varie tecnologie che tanto poi una tubo catodico si vedeva pure meglio in qualità (mai che sgranasse come le recenti se poco poco ti ci avvicini); e, altro versante, questa impellenza di per forza avere bisogno di un nuovo digitale ogni tot anni... Ipeconsumismo appunto, ce chi si accoda e ne è felice di comprare e ricomprare, e chi almeno a carpirne certi aspetti ce la fa.
Ritratto di San Bonifacio VR
21 gennaio 2023 - 11:18
1
Quindi la domanda sorge spontanea, come mai un tizio attaccato all'ambiente e non consumista come te scrive i suoi commenti (migliaia e migliaia con decine di profili diversi) con un dispositivo recente e non con uno di 15-20 anni fa?
Ritratto di alveolo
21 gennaio 2023 - 11:39
Ma veramente c'è un punto interrogativo voluto, come se dovesse essere una effettiva domanda, al minestrone di cose scorrelate che precedono quel punto interrogativo? Nel caso così fosse, una riposta degnamente --in sintonia-- col livello della ""domanda"" è: semplice, perché molti usano la pancetta e non il guanciale per la carbonara
Ritratto di San Bonifacio VR
21 gennaio 2023 - 11:49
1
A vedere quanto e cosa scrivi direi che tu nella carbonara metti la panna.
Ritratto di alveolo
21 gennaio 2023 - 11:57
E seee. E' arrivato Platone...
Ritratto di San Bonifacio VR
21 gennaio 2023 - 12:01
1
Il nome Platone potrebbe essere una buona idea per uno dei tuoi prossimi profili. Perchè quelli che hai usato fino ad ora fanno pena, solo un disturbato potrebbe darsi il nome gjgg, twinturbo, nicktwo, alveolo, alvo2023, ecc..
Ritratto di alveolo
21 gennaio 2023 - 10:56
Ma che je frega a quello con la Qashqai, più o meno datata, delle Macan nuovadipacca e/o di chi se l'è appena comprata. Ma davvero vi rivedete in una mentalità così per forza e sempre in ogni cosa insoddisfatti di se stessi + invidiosi del prossimo ? Perché quello con la Macan non ci dorme la notte che non ha potuto prenotare la Purosangue ? Bah...
Ritratto di alveolo
21 gennaio 2023 - 10:58
Io finché il mio fu vecchio catorcio je la faceva, ero tanto contento che la preferivo visto che dove la buttavo in strada non mi facevo particolari fra resina degli alberi, graffi da parcheggio, caricarci dentro la qualunque, ecc.ecc.. Né tanto meno che qualcuno se la volesse prendere se lasciati la notte ovunque.
Ritratto di Oxygenerator
21 gennaio 2023 - 23:45
Non tutti, preferiscono un’auto di 30 anni, per caricarla come un imbianchino e abbandonarla ovunque. Alcuni vogliono auto di un altro livello.
Ritratto di alveolo
22 gennaio 2023 - 09:22
Ci mancava in effetti un (altro) po' di classismo fra i commenti del presente articolo... Bah, tutta questa voglia di rivalsa (a quanto pare abbastanza diffusa, leggendovi) nel confronto del prossimo, non trasmette niente di positivo; bisogna farvelo presente: non è un buon segno di equilibrio personale
Ritratto di Oxygenerator
22 gennaio 2023 - 09:39
Quindi, se non giro con le latte di vernice o non compro le auto per sbatterle di qui e di là e caricare le cose, nella sua personale visione, sono un classista? Puó essere. Cos’è lei ? L’ultimo dei comunisti ? E per la case vale lo stesso ? Tutti con l’Aler ? Per favore. Non si nasconda dietro un dito. Risulta ridicolo. E lo è già a sufficenza. Mi creda.
Ritratto di alveolo
22 gennaio 2023 - 09:55
Vedi che avere in famiglia un'auto dedita a compiti da battaglia è una classico (e meno male che ne stiamo a parlare in un articolo che in tal senso dice anche qualcosa di ---ufficiale--- statisticamente). E non esserne a conoscenza + mettere all'indice chi (tanti) eventualmente si avvalesse di situazioni del genere la dice lunga. E la dice lunga sia nell'estremizzare che ora uno passerebbe la vita col secchio di vernice nel portabagagli (e perché mai dovrebbe, ma ti rendi conto del quadretto che vuoi provare a dipingere quanto sia irrealistico?) E sia che se ne andrebbe in giro a provocare danni ai mezzi altrui, quando era alquanto ovvio che si intendesse nel ""subirli"" i danni da parcheggio (poi non so quanto sei capace tu in fase parcheggio, e quindi non te ne faccio una particolare colpa l'avertelo dovuto specificare cosa intendessi). Ora se non è classismo presumere che chi si tiene l'auto datata lo faccia, non già solo per girarci a vita come un intontito col secchio della vernice nel bagagliaio (magari potevi aggiungerci -e senza coperchio-), ma poi persino per andarsene in giro ad arrecare allegramente danni...
Ritratto di alveolo
22 gennaio 2023 - 10:05
E in tutto siamo ancora lontani dal solito, scontatissimo, punto in cui magari arriverai a ""svelarci"" che tu non ti --ribassi--, se serve dare una leggera pennellata a mezzo metro quadro di parete chiami comunque l'imbianchino e quello che ti farà pagare paghi. Se va via la corrente, nemmeno ti prendi il fastidio di alzarti dal sofà e affacciarti alla finestra per vedere se fuori è buio per tutti, ossia un black out del quartiere, ma a prescindere chiami direttamente l'elettricista e quel che ti farà pagare paghi. Oltre che la tanto solita quanto famosissima, da annali oramai: per l'auto nuova mai perso un pomeriggio in concessionaria/e che ci avresti rimesso chissà quante migliaia di euro di carburante a girare per il pianetaglobo in quel pomeriggio. Cioè, gli ultramilionari vi siete ritrovati tutti qua in zona commenti (per la -nostra fortuna-) ?
Ritratto di Oxygenerator
22 gennaio 2023 - 10:12
Neanche leggo il suo sproloquio solito con circonvoluzioni assurde.
Ritratto di San Bonifacio VR
22 gennaio 2023 - 14:28
1
Io l'ho letto e vedo tanta frustrazione nelle parole di alveolo.
Ritratto di San Bonifacio VR
21 gennaio 2023 - 11:07
1
Che quello col Qashqai 15ennale vorrebbe tanto un Macan nuovo su questo non ci piove, è ovvio. Se poi rosica o meno nel vedere gli altri poterselo permettere il Macan nuovo questo non lo so. Che quello col Qashqai 15ennale tenga il Qashqai in nome dell'ambiente invece è il tuo solito delirio senza capo ne coda ne logica.
Ritratto di alveolo
21 gennaio 2023 - 11:45
Ma in che mondo vivete, ahah. Poverini quelli che dove vivi hanno il ristorante di un certo livello, o la spa, o la palestra vip. Presumo che dalle ""tue"" parti vi ritroverete appostati al di fuori delle vetrine degli stessi a scrutarli e sciogliervi d'invidia, da come descrivi il modo di stare al mondo che a quanto pare diversamente non riesci a intendere. Il secondo girone del Purgatorio in confronto finisce per sembrare l'eden. Bah...
Ritratto di San Bonifacio VR
21 gennaio 2023 - 11:47
1
Noi viviamo in un mondo, a te sconosciuto, abitato da persone le quali quando hanno un Qashqai 15ennale non si fanno problemi a dire che altro per il momento non possono permettersi, senza inventarsi altre scuse.
Ritratto di alveolo
21 gennaio 2023 - 11:51
Può darsi, e forse sarà stato anche il vero nome che volevano dargli in Nissan: ---volevo il Macan ma non posso, quindi sclero d'invidia--, solo che poi Qashqai era più breve e lo hanno preferito (oh, magari poi va a finire significhi proprio la stessa cosa in chissà quale idioma)
Ritratto di alveolo
21 gennaio 2023 - 11:54
Comunque, almeno fino ad oggi, situazione tranquilla: nessuno, ma proprio zero, pseudo-zombie appostato davanti a qualche vetrina del centro con la schiuma alla bocca per ""voglia di partecipare alla rikezza". Probabilmente fa tanto la zona di residenza(?)
Ritratto di San Bonifacio VR
21 gennaio 2023 - 11:58
1
Per forza, gli pseudo-zombie stanno appostati alla tastiera per entrare con alveolo, alvo2023, gjgg, twinturbo, nicktwo, ecc.. e fare mille commenti dementi al giorno. Non hanno tempo di sognare il Macan nuovo che tanto non potranno mai permettersi.
Ritratto di alveolo
21 gennaio 2023 - 12:11
Meglio allora. Come unire l'utile al dilettevole.
Ritratto di San Bonifacio VR
21 gennaio 2023 - 12:13
1
Nel tuo caso però: "Come unire l'inutile al dilettevole"
Ritratto di Ivan92
21 gennaio 2023 - 10:31
8
Articolo molto interessante, non sapevo che in Svizzera l'età media delle automobili fosse di ben 9,3 anni, a sensazione avrei detto non più di 6 e invece sono molti di più. Nel mio piccolo mi sembra quasi incredibile che la mia moto quest'anno compierà 7 anni, sono passati già 7 anni nonostante abbia ancora la sensazione di averla appena presa :-) Va detto però che una BMW Serie 5 F10 del 2010, magari una bella 550i oppure un Audi A8 D4 del 2010, magari un bel 4.2 FSI, pur avendo 12 anni oggi sono molto più belle e moderne di certe utilitarie che si vendono nuove nel 2023, e quindi il parco veicoli circolante, pur avendo un età avanzata ti trae in inganno facendolo sembrare più giovane. A tal proposito si trovano centinaia di statistiche che catalogano le automobili solo in base al carburante. Io personalmente troverei più utile catalogare le auto in base alla potenza del motore, del segmento, del marchio/modello e del prezzo di listino, con questi dati sarebbe più interessante confrontare le varie Nazioni.
Ritratto di AndyCapitan
21 gennaio 2023 - 10:56
4
....deduco inoltre che cio' che ci raccontano non sia vero se la norvegia e l'olanda hanno un parco auto vecchio di 10,7 e 11,4 anni.....ma non dovevano aver tutti l'elettrica?....ahahah
Ritratto di Ivan92
21 gennaio 2023 - 11:05
8
@AndyCapitan prima che il tutto (e mi sembra già degenerata la situazione) finisca nella classica ciaciara sulle elettriche del finesettimana alla quale non voglio assolutamente partecipare, mi spieghi chi ti ha raccontato cosa e cosa non sarebbe vero?
Ritratto di alveolo
21 gennaio 2023 - 11:06
Magari ci sono una certa percentuale che si continuano a cambiare l'auto ogni 2-3 anni, dove altri si terranno la loro datatissima; da cui ne esce la media che effettivamente un po' sorprende per quei paesi (appunto come da notato iperosannati in tal senso). Poi, aggiungerei, sti fatti degli incentivi che sconquassano tutti i listini di mercato, chissà quante situazioni di auto vendute in una data nazione e poi come usato semifresco prendono la strada per qualche altra nazione, che uno va a finire dopo averla usata per un po' ci riesce a riprendere anche quanto, il tutto grazie al gentile contributo dei soldi della propria collettività nazionale che ne favorì l'acquisto a prezzo eco-incentivabbattuto...
Ritratto di Gianni_m
22 gennaio 2023 - 10:44
Le solite sciocchezze che si sparano sui forum come se queste fossero verità assolute. Poi si scopre che la realtà è ben diversa dalla fantasia
Ritratto di Volpe bianca
21 gennaio 2023 - 11:07
Concordo sulla differenza tra età media reale e percepita. Ci sono modelli che sono già "tristi" alla nascita e invecchiano in poco tempo, altri sembrano nuovi ancora dopo anni dal lancio. Oltre ai modelli che hai già citato tu, aggiungo il primo Evoque o la Lexus Is, le ho viste proprio stamattina, sembrano modelli molto più recenti di quanto lo sono in realtà.
Ritratto di Ivan92
21 gennaio 2023 - 11:16
8
@Volpe Bianca, una delle auto che è invecchiata meglio di tutte secondo me è la BENTLEY Continental GT, ne ho vista poco tempo fa una del 2004, tenuta molto bene, curata, eccetera, ma se non avessi letto la licenza di circolazione l'avrei scambiata tranquillamente per una del 2011 :-) Concordo con te per il primo Evoque e soprattutto per la Lexus Is, una Lexus IS F del 2009 potrebbe tranquillamente "spacciarsi" per un auto del 2015-2016 a livello estetico.
Ritratto di Miti
24 gennaio 2023 - 00:04
1
Nel caso della Romania...si tratta non di 15,1 ma di 151 anni . Infatti una volta scesi dal aereo in Romania e Bulgaria ti danno la maschera antigas... Ma che 15 anni ??? Ho visto di quei "dinosauri" la ...
Ritratto di Quello la
21 gennaio 2023 - 15:55
Che dire, carissimi Volpe e Ivan? IS e Bentley sono quasi senza tempo. In generale, ma questa è una sensazione mia, le inglesi non invecchiano (quasi) mai (tranne la Allegro!).
Ritratto di Vecchio Caprone
22 gennaio 2023 - 00:23
@Ivan92, posso solo essere d'accordo con te, per quello che riguarda i dati che trovi(amo) interessanti, essi esistono, li ho trovati per caso non mi ricordo dove, sulla cilindrata media, potenza media, ecc. delle auto in circolazione nei vari paesi Europei con evoluzione nei vari anni (anche del 1960). Mi ricordo che erano interessanti, anche se falsati dal metodo statistico della media. Un saluto
Ritratto di Andre_a
22 gennaio 2023 - 11:24
9
È una cosa che stupisce molto anche me. Anche in Giappone siamo ad un'età media di 9 anni tondi tondi, in pratica una differenza di 3 anni rispetto all'Italia. A occhio invece sembrerebbe che le il circolante italiano abbia il doppio degli anni. Può essere che sia effettivamente per i modelli: vedi una Panda, 500 o Ypsilon appena uscite dal concessionario e ti sembra già una macchina di 10 anni fa
Ritratto di Quello la
21 gennaio 2023 - 11:13
A me pare ragionevole tenere un'auto una decina d'anni. Poi la semplice onerosità della manutenzione (in proporzione al valore del veicolo), l'evoluzione della sicurezza, dell'inquinamento eccetera spinge a cambiare. In prospettiva (BEV e quindi minore manutenzione e maggiore rispetto ambientale... pare) mi aspetto, però, che vista la spinta ambientalista, i governi diano incentivi a chi NON cambia l'auto. Ma temo sarà il contrario.
Ritratto di preda
22 gennaio 2023 - 10:55
L'auto elettrica potrà anche se non ci credo, il futuro, ma non così. Non deve essere esattamente la stessa del benzina, non è possibile avere una elettrica che pesa 3 tonnellate. Elettriche ma non così, va rivisto tutto a partire dalle dimensioni delle auto. Altrimenti non serve a niente
Ritratto di Miti
24 gennaio 2023 - 00:06
1
Quello la , per questo l'economia nn va ...fatti una colpa una volta per tutto....
Ritratto di Trattoretto
21 gennaio 2023 - 11:20
C’è una foltissima schiera dì attendisti (di cui faccio parte) che si tiene la macchia vecchia in attesa che l’offerta elettrica diventi sufficientemente matura nel prodotto e nel prezzo.
Ritratto di markb
21 gennaio 2023 - 12:06
È esattamente il mio stesso ragionamento. Ma leggendo i commenti a quasi ogni articolo di AV, sembra che ci sia gente che proprio non lo concepisce.
Ritratto di Vincenzo1973
21 gennaio 2023 - 12:50
sono anche io in attesa. lancia y del 2010 e 500l del 2014. vanno strabene e cambiarle , per il puro gusto di farlo, non mi passa nemmeno per la testa. quando dovrò, immagino la piccola anche perché più usata dell'altra, passerò ad una elettrica sperando i prezzi siano scesi e di parecchio
Ritratto di Volpe bianca
21 gennaio 2023 - 11:43
Impressionante, in negativo, l'età media delle auto nell'Est Europa così come lo schema con le percentuali in base all'alimentazione. Quelle delle elettriche, ma più in generale di tutte le elettrificate, pensavo fossero più alte.
Ritratto di MS85
21 gennaio 2023 - 22:42
Dipende dalla distanza della copertura a livello di informazione rispetto a quella che è la realtà delle immatricolazioni. Se ad esempio chiedi all’uomo della strada quale sia la percentuale di BEV immatricolate in Italia ti risponderà con percentuali fantasmagoriche rispetto al reale.
Ritratto di markb
21 gennaio 2023 - 12:03
Bell'articolo, che smentisce molti stereotipi di vario genere.
Ritratto di alveolo
21 gennaio 2023 - 12:08
E' la regola, fra l'altro. Se si va oltre la narrazione eufemistica e spesso ultra fuffosa, poi appena si considerano 2 dati ma giusto 2 appena un po' meno "incanalati" a vantaggio di una certa conclusione (oltre che basati sul reale), si smonta spesso tutto.
Ritratto di Bimmer87
21 gennaio 2023 - 12:16
In effetti e vero, leggendo i commenti degli ultimi anni su questo sito sembrerebbe che il mondo intero abbia comprato la Giulia per andare al Ring, e invece viene fuori che nessuno se la fila neanche per sbaglio, bah...
Ritratto di Arreis88
21 gennaio 2023 - 14:02
Un'altro ossessionato dalla Giulia. Ma se l'avete sempre in mente, perché non ve la comprate. Almeno la fobia vi passa.....
Ritratto di Quello la
21 gennaio 2023 - 15:50
Epperò - caro Arreis - una volta tanto cià pure ragione il carissimo Bimmer. Qui vengono esaltate auto che poi non vendono (Alfa in primis... io per primo la esalto - talvolta, vedi Giulia o Stelvio - o la affosso - vedi Tonale) o additate al ludibrio auto che poi fanno sfracelli (SUV in primis). La nostra è una minuscola bolla di fanatici autoreferenziali. E a me sta bene così :-)
Ritratto di Thunder1
21 gennaio 2023 - 16:14
1
Arreis da possessore di un Alfa Romeo Giulia con la quale mi trovo benissimo devo dare ragione a Bimmer. Tra milioni di articoli e milioni di commenti di gjgg (che oggi si chiama alveolo) la Giulia sembrerebbe il top del top,il desiderio più grande mondo di tutti, il meglio del meglio. Per poi scoprire che è stata (purtroppo) l ennesimo flop e l ennesima auto incompiuta, tra SW mai fatta e motori 6 cilindri assenti, coupe mai fatta e prezzi alti, è difficile oggi non preferire una Bmw Serie 3 o Serie 4, per non dire impossibile.
Ritratto di Arreis88
21 gennaio 2023 - 17:50
@Thunder1, guarda, tra commenti sensazionalistici e denigratori (almeno altrettanti), non se ne può più di leggerne...
Ritratto di alveolo
22 gennaio 2023 - 07:34
Un sacco di gente c'è rimasta malissimo da quando Giulia QV fece un solo boccone di tutte le varie M3, C-AMG e RS.. anzi no, l'ultima nemmeno la Giulia serviva, ma persino Stelvio QV girava meglio della coupè RS5, oltre che papparsi Cayenne e, e qui lacrimucciona che sopra è stata ripetutamente nominata come top assoluto, Makan
Ritratto di alveolo
22 gennaio 2023 - 07:36
Assolutamente da non escludere sia poi stato il motivo per cui alcuni cestinarono i poster delle stesse tedesche da tempo appesi in cameretta, per metterci quello della S-plaid. Cioè sempre che in pista gira peggio dell'italiana, ma almeno era un nuovo capitolo col fatto del power train differente, e si poteva tornare a fantasticare; ma poi vuoi mettere lo 0-100, beh...?
Ritratto di alveolo
22 gennaio 2023 - 07:38
** Chiedo scusa per un non dettaglio saltato: pure panamera (altro poster immancabile in cameretta) ci prese begli schiaffi dalla Giulia QV
Ritratto di San Bonifacio VR
22 gennaio 2023 - 14:31
1
"Un sacco di gente ci è rimasta malissimo" chi? A parte quelli che vivono nelle tue altre personalità io non ho visto nessuno.
Ritratto di Thunder1
22 gennaio 2023 - 14:57
1
Non posso che ricordare a tutti che la Giulia al suo lancio era un ottima auto, e io l ho comprata. Mentre alveolo e company l hanno solo commentata, e anche tanto, ma di fatto hanno potuto solo guardarla nelle vetrine dei concessionari o sui poster in cameretta. Non è acclamando la Giulia e poi comprando Matiz e Picanto che la Giulia poteva avere un futuro roseo...
Ritratto di alveolo
21 gennaio 2023 - 16:19
Arreis, piena ragione. Meglio il Macan
Ritratto di Thunder1
21 gennaio 2023 - 16:36
1
Alveolo non ti agitare, Arreis ha scritto "un altro ossessionato"... dando per scontato che il re degli ossessionati sei ancora tu, nessuno ti sta rubando il ruolo di ossessionato quindi stai tranquillo.
Ritratto di alveolo
21 gennaio 2023 - 16:46
Allora meglio Taycan Turbo, dai
Ritratto di Thunder1
21 gennaio 2023 - 16:53
1
Meglio che prendi le medicine. Altrimenti passerai un altro sabato sera da solo in cameretta.
Ritratto di San Bonifacio VR
21 gennaio 2023 - 17:02
1
Il sabato sera in cameretta lo passerà ugualmente se un altro membro della famiglia ha già prenotato per oggi la Kia Picanto prima di lui.
Ritratto di Thunder1
21 gennaio 2023 - 17:11
1
Ahahahaha e vero. Mi ero dimenticato che nel suo nucleo famigliare c'è una sola Kia Picanto per 10 membri e che si usa a rotazione. Il turno di alveolo quindi sarà non prima di febbraio vedendo quante stupidate sta scrivendo qua in sequenza senza pause. Anche questo sabato lo passa a cuccia da solo, poveretto...
Ritratto di alveolo
21 gennaio 2023 - 17:05
Taycan Turbo S Cross Turismo. TOPoster
Ritratto di alveolo
21 gennaio 2023 - 17:21
Macan Turbo ev S Cross Turismo? Può essere che lo fanno?
Ritratto di Oxygenerator
21 gennaio 2023 - 23:51
@ Bimmer87. Vero!!! :-))))
Ritratto di dEUS
21 gennaio 2023 - 12:10
Presente ad alzare la media italiana con una golf 5 del 2005, la vorrei anche cambiare ma tra listini folli e finanziamenti delle case automobilistiche da usurai, aspetto tempi più rosei. Se poi questi non verranno e la mia auto sarà da buttare, un altro scossone a benzina da poche migliaia di euro lo troverò, almeno spero...
Ritratto di dEUS
21 gennaio 2023 - 12:11
Presente ad alzare la media italiana con una golf 5 del 2005, la vorrei anche cambiare ma tra listini folli e finanziamenti delle case automobilistiche da usurai, aspetto tempi più rosei. Se poi questi non verranno e la mia auto sarà da buttare, un altro scossone a benzina da poche migliaia di euro lo troverò, almeno spero...
Ritratto di Tistiro
21 gennaio 2023 - 12:58
Nella media sono conteggiate anche le auto d'epoca in regola col bollo e assicurazione ma che vengono usate solo per il matrimonio del cuggino o la sagra della porchetta? Perché se cosi fosse migliaia di auto trentennali quarantennali cinquantennali farebbero sfasare tale media.
Ritratto di Tistiro
21 gennaio 2023 - 13:00
E tutte le auto ancora registrate al pra ma abbandonate/rubate/dimenticate nei fienili sono conteggiate?
Ritratto di lovedrive
21 gennaio 2023 - 22:26
infatti è questo il problema. il mio duetto del 1992 sta da 3 anni fermo in garage. non paga piu il bollo. non paga assicurazione ( e cosi regolarmente entra nella classificata di quelle macchine che non sono assicurate). ma viene conteggiato come circolante. da anni che dico che le macchine oltre i 30 anni non devono essere calcolate quando si calcola l'età media. poi ci sono paesi come la germania , quando hai la macchina ferma , devi consegnare le targhe per non pagare bollo e assicurazione e sicuramente non entrano nelle statistiche del circolante. quando vuoi usarla di nuovo basta andare alla motorizzazione e iscriverla. da noi invece rottamata per sempre. poi la media di soli due anni in piu della germania sveglierà molti che pensano che in germania circolano solo macchine nuove.
Ritratto di lovedrive
21 gennaio 2023 - 22:34
calcolando : ho una macchina del 1992, una del 2018 ed una del 12/2020. hanno 31-5-2 anni: totale 38. in media 12.66. sono sopra la media. ma uso solo le due euro 6. le statistiche sono interessanti.
Ritratto di Andre_a
22 gennaio 2023 - 11:40
9
In Italia ci sono quasi 40 milioni di auto di cui non più di 800mila ultra trentennali. Esattamente il 2%. Sicuramente influiscono, ma non è che ignorandole si scenderebbe di chissà quanto. E bisogna anche vedere se è giusto ignorarle, visto che tra quelle 800000 ci sono ancora utilitarie che funzionano e vengono quotidianamente usate, non sono tutte ferme. A proposito, perché il Duetto è fermo da due anni? Se non riesci a stargli dietro, non è meglio venderlo ad un appassionato?
Ritratto di lovedrive
22 gennaio 2023 - 16:24
è fermo perchè attualmente uso in estate la 4c spider. poi è propio perchè sono appassionato che non voglio venderlo ( ne ho fatti 187.000 km ,cioè non uno che tiene le macchine ferme) e fra qualche anno mio figlio fa la patente. forse lo vuole , altrimenti sono sempre ancora in tempo a venderlo.
Ritratto di lovedrive
22 gennaio 2023 - 16:26
con la 4c spider faccio 10.000 km per estate, cioè la uso e mi diverto, oltre a far vedere alla gente un macchina bella. infatti tanti esteri non ne hanno mai vista una.
Ritratto di Andre_a
23 gennaio 2023 - 14:37
9
Boh, a me fa troppa tristezza vedere le auto ferme. La 850 di mio nonno ho preferito svenderla ad un bravo ragazzo quando ho capito di non riuscire più a starle dietro. Ma se è per il figlio, capisco benissimo, spero che apprezzi!
Ritratto di ilariovs
21 gennaio 2023 - 13:09
Interessante notare la progressione fulminea delle BEV sono lo 0,8% del parco auto in pochi anni, con pochi modelli, più delle metano che esistono da 20 anni e fra non molto supereranno anche le GPL (2,6%), anche le ibride sono ancora solo il 2,3%. Nonostante appartengano alla fascia medioalta del mercato si stanno ritagliando rapidamente una spazio interessante e che cresce rapidamente. Un vero boom insomma. Altro che moda.
Ritratto di alveolo
21 gennaio 2023 - 13:34
Sulle ibride ho un po' di remore. Nel senso penso abbiano conteggiato solo fino alle full hybrid (ossia le hev nel grafico a ciambella), che poi alla fine se ti fai 2 calcoli significa essenzialmente Toyota e poc'altro (forse già il contributo di HK, il secondo presumo per adozione di tale tecnologia, penso sia al limite dell'irrilevante nei propri listini). Il vero boom lo avranno fatto le mhev, che però restano nascoste fra le benzina e diesel a livello dati. Fra l'altro mhev in pratica in essere giusto da qualche anno, mentre elettriche come la zoe, la e-twingo o la leaf in verità esistono anche da una dozzina d'anni. Per dire, se il criterio fosse su ciò basato, la Vera Moda sarebbero inequivocabilmente ad oggi (e sempre più, nel breve futuro) le MHEV, che sia Panda hybrid o la Classe S. Poi, spostandoci verso le 2 scadenze 2035 e 2050, ovviamente recupereranno sia bev, ma anche phev causa l'intrinseca abolizione delle restanti tipologie (e magari in previsione anche di ciò poi i prezzi delle phev, prezzi qui a ragione ipercriticati, viaggiano già oggi sulle cifre che leggiamo = si stanno preparando la strada)
Ritratto di ilariovs
21 gennaio 2023 - 18:45
Però le progressioni si vedono chiaramente. Le F-ibrid esistono da 25 anni la Prius é del 1997. Ed oggi ci sono modelli F-ibrid di qualunque auto praticamente eppure nonostante ciò siamo al 2,3%. La Leaf é del 2010, 13 anni DOPO la Prous ed é Nissan mentre la Prisus é Toyota ossia il primo costruttore di auto del mondo. Ripeto la progressione delle BEV mi lascia veramente sorpreso altro che auto di nicchia se vanno di questo passo le GPL verranno superate in pochi anni, nonostante anche loro esistano da 30 anni sul mercato. I primi tre produttori di BEV del mondo sono Tesla (la Model 3 é del 2016), BYD (sta sbarcano oggi in EU) e SAIC che hanno portato MG4, ZS da pochissimo. Non cito le europee perché purtroppo sono lontane dal podio ma é innegabile che la progelressione di questa tecnologia é enorme. Da sconosciuta fino a 5 anni fa al 13% delle vendite del 2022.
Ritratto di alveolo
22 gennaio 2023 - 08:19
Scusa, mi soffermo già sull'inizio, in che senso qualunque modello prevede la versione full hybrid??? Senza nemmeno parlare dei vari triade + vw+ stellantis + ford ecc.ecc. ma metti anche solo l'intera produzione cinese (visto che poi ne parli) con tutto il mercato che copre tramite le sue centinaia e centinaia di modelli, non ne esisterà uno che sia uno full hybrid. Mi sembra una visione non corrispondente, per questo ti dicevo sopra che poi te ne viene l'idea che ti sei fatto, fuori focus.
Ritratto di alveolo
22 gennaio 2023 - 08:28
Ciò detto, che sia in atto un netto sorpasso delle ev sulle hev, non ci piove. Ma in tale sovravanzamento non c'è al momento nulla, o quasi, (per i più) di tecnologicamente vantaggioso per l'utente finale; nel senso: se in Italia negli anni scorsi 10.000€ di incentivi (e bollo gratis a vita) lo avessero dati sulle full hybrid invece che sulle bev, tranquillo che oggi chissà in quanti avremmo una Yaris o una Corolla o una Niro o Rav4 o Capture f-hybrid in famiglia, altro che 4% del venduto (fatto dalle bev). Idem estendendo a livello globale.
Ritratto di Gordo88
21 gennaio 2023 - 13:23
1
Se ne parla da anni e poi l' elettrico in europa non arriva all' 1%..
Ritratto di Arreis88
21 gennaio 2023 - 14:08
Vedi, vatti a fidare degli altri. Io che per sentito dire, credevo fosse praticamente un invasione....
Ritratto di Volpe bianca
21 gennaio 2023 - 14:42
Pensavo fossero attorno al 5-6% almeno, 0,8% è una percentuale insignificante.
Ritratto di Quello la
21 gennaio 2023 - 15:53
Colpa nostra, caro Gordo, che ne parliamo male e la gggente legge i commenti di AV e non le compra :-DDD
Ritratto di San Bonifacio VR
21 gennaio 2023 - 16:18
1
Gordo delle elettriche se ne parla da anni, delle termiche se ne parla da oltre cento di anni. Considerando che da noi girano con auto di 12,2 di media e che anche quando comprano nuovo si comprano auto tecnologicamente indietro di 12,2 (Panda, 500, Ypsilon) le elettriche, ma anche le termiche un po' in ordine, di questo passo le potrai vedere fare numeri nel 2070. Prendiamo solo la tua Golf GTI, rappresenterà lo 0,0000001% in Europa eppure è un ottima auto.
Ritratto di Gordo88
21 gennaio 2023 - 17:21
1
Non parlo di chi millanta invasioni aliene o altre cose assurde, ma ormai su AV un articolo su due sono su auto elettriche.. e per che cosa quando in Europa, con ovvie differenze, la diffusione è nulla, ma di questo passo tra quanti anni raggiungeranno la quota di gpl, 10 anni??
Ritratto di San Bonifacio VR
21 gennaio 2023 - 17:37
1
Gordo le riviste parlano di ciò che le case automobilistiche stanno costruendo, cosa viene poi comprato è un altra cosa. Ti faccio solo un esempio sostituendo auto elettriche/termiche in auto con più/meno di 245 cavalli (quelli della tua Golf GTI), secondo te quante sono in percentuale quelle che hanno più di 245 cv e quante invece sono quelle che ne hanno meno? Ora, visto che la risposta la sappiamo entrambi sappiamo anche che nessuno ha mai comprato la VW Golf dicendo no non voglio la GTI perchè mi fa schifo ma voglio la 1.6 TDI o la 1.4 TFSI perchè sono meglio. Più o meno succede lo stesso con le elettriche, quelle buone, dove se le possono permettere, vanno alla grande (prendo solo Model 3 e Model Y come esempio), quelle scarse vanno male ovunque, ma dove non se le possono permettere potrebbero fare anche la miglior elettrica del mondo con 2000 km di autonomia, ricarica in 3 minuti e 350 km/h di velocità massima e 1 secondo da 0-100 km/h con consumi di 150 km con un kWh che tanto se la gente non ha 60mila euro da spendere non li ha comunque, a prenscindere dalla bontà dell'auto. (Che poi succede anche per le termiche, visto che le auto con più di 245 cv da noi in Italia si contano sulle dita di una mano, e solo un illuso, non parlo di te, potrebbe pensare che questo accade perchè alla gente avere più cavalli "non piace".)
Ritratto di Edo-R
21 gennaio 2023 - 19:17
@San Bonifacio VR L'unico illuso sei davvero tu che pensi che alla gente PIACCIA, MA NON PUO' avere più cavalli.Alla maggior parte della gente frega unasega della potenza. Se in altri paesi ci sono più immatricolazioni di auto potenti è perchè il motore potente è associato all'allestimento premium, che viene acquistato facile facile se il paese ha un PIL più alto. Ma o in un mercato come l'Italia o come quello tedesco, alla maggior parte della gente non frega della potenza, ficcatelo nella cucuzza. Mi sono rotto icoglioni di sentire spammato stominkia di ragionamento ogni volta. A tua figlia o tua moglie frega poco avere 70cv termici o elettrici o 500000. Al massimo importa a noi del blog!!!
Ritratto di alveolo
21 gennaio 2023 - 20:13
Muahhh... Nuove Teorie dell'impossibile crescono... Non serve nemmeno mettere in gioco le circa 800 auto che fa mediamente al mese qui sua maestà suv per vendite in zona premium: Stelvio (listino di partenza oltre 53k). Ci risparmiamo pure di disturbare la Compass phev (da 49k euro) e le sue oltre 10.000 unità vendute a fine anno. Ma basta già una semplice Lynk & co 01 (sì avete letto bene, Lynk & co 01) che al prezzo di partenza di 44k (e avete riletto ancora bene, minimo 44k ! non il prezzo di una Panda) poi nel 2022 ha venduto (4.353 unità) più della Model Y (4.276) in Italia... .. . Forse che, a dispetto del dichiarato in 8 secondi, poi in verità la cinese faccia 0-100 in 2 secondi, e quindi tutti a correre per prendersene una? Mistero
Ritratto di Gordo88
21 gennaio 2023 - 23:58
1
Non è vero che alla gente non interessa la potenza, semplicemente non può permettersi di acquistare e/o mantenere auto di una certa cavalleria ma andare forte al bisogno non fa schifo a nessuno.. con l' elettrico tutto ciò è meno rilevante perchè non ci sono grosse differenze in termini di costi nè per l' acquisto nè per il mantenimento quindi è facile vedere ad esempio la smart1 con 428cv ad un prezzo neanche 10k in più rispetto alla versione base da 270.. detto ciò per rispondere a sanbonifacio sicuramente c' è ancora poco prodotto "popolare" per poter vedere una diffusione così rapida delle auto elettriche ma almeno non parlate di invasione perchè il processo di transizione sarà molto ma molto lento, in Italia poi come abbiamo visto sarà ancora peggio..
Ritratto di alveolo
22 gennaio 2023 - 08:10
Nì. Più accelerante, più veloce, più spaziosa per abitabilità e bagagli, ma NB contemporaneamente anche più compatta e leggera per meglio parcheggiare e consumarci meno, e poi più con tettuccio panoramico / apribile, ma anche più con cerchi da 20"... ecc ecc ecc. Cioè c'è davvero bisogno di farsene portavoce di tale scontatezza che a pari costo finale ognuno direbbe Hey, a me dalla Full!!! Purtroppo però nel mondo al di fuori dei poster da attaccare al muro, ognuna di tali cose ha un costo; quindi quel lo voglio (se gratis) diventa tranquillamente un --Cosa quanto costa? Ma amico caro te lo puoi benissimamente tenere-- Nessun rimpianto. Nessun sonno perso. Nessuna vita passata nell'invidia (per lo meno nel caso delle persone normali). Nello stretto dell'accelerazione, fra plus e minus poi dell'auto nel complesso, per chi oggi possa qui permettersi listini da 40-45-50 e anche oltre mila euro dice che nel 2022 in 10 mila hanno preferito spendere circa 50k su una Compass phev, non tanti meno per Stelvio che listina oltre i 50k, e persino la Lynk&Co 01 (44k€ !) ha venduto meglio di Model Y; il verdetto su quanto un'accelerazione bruciante sia fondamentale (lo ripeto nel momento in cui bisogna effettivamente metterci mano al portafoglio e non solo stordirsi su cartelle stampa e news ad effetto hype) per l'italiano che compra oggi auto, mi sembra ben chiaro.
Ritratto di Edo-R
22 gennaio 2023 - 15:50
@Gordo88 concordo con te su quasi tutto. Ma ritengo che la potenza per la maggior parte delle persone sia un dato effimero, non sanno nemmeno cos'è. Se la Tesla avesse solo 150cv allo stesso prezzo, venderebbe ugualmente, perché è percepita come premium e ha guadagnato la sua reputazione. Ciò che vende è il premium in uno stato in cui le persone possono spendere molto più che in Italia. San Bonifacio questo non lo capisce, confonde costo con potenza. Tant'è che a riprova di ciò, le Taycan non dovrebbero essere in pratica vendute perché meno potenti delle Model S Plaid e altre versioni. Eppure la Taycan vende. Poi cercando di essere reali umili e meno frustati per le proprie capacità economiche come lo è San Bonifacio( visto che fa l'autodescrizione ad ogni commento), leggendo le opinioni di molti commentatori anche sul blog, a queste numerose persone piace il concetto di macchina compatta e funzionale, frega niente della potenza e io lo rispetto, anche se spesso ho criticato chi dice che le supercar sono Batmobili o che le auto sportive non servono a niente,perché scomode e non hanno 500 m^3 per far giocare i figli. Io stesso tendo a distinguere l'utilitaria per tutti i giorni e l'auto potente, per me sportiva. Con il passaggio all'elettrico, la potenza scema ancora di più, proprio perché anche la macchina compatta può avere molta potenza. Ma è necessaria? Assolutamente no. Ma se lui non riesce a comprarsi la ModelY non è perché un'auto potente fiscalmente( dato che non paghi superbollo e bollo) ma perché non ha gli sghei. Fine.
Ritratto di San Bonifacio VR
22 gennaio 2023 - 16:14
1
Edo sei veramente ignorante, una Tesla con 150 cv al prezzo di quello che oggi costa una da 500 cv sarebbe un flop totale, solo un ignorante come te può credere che la gente compra sulla "reputazione percepita" e non sui reali contenuti che offre un auto. La Taycan non venderebbe un bel niente se avesse 150 cv e costasse quanto costa oggi. Che poi la gente non sappia cosa sono i cavalli mi viene da chiederti che gente frequenti. Penso che anche un bambino dell'asilo è consapevole che una Ferrari abbia più potenza di una Punto. Pensare che la gente a parità di prezzo prenderebbe la stessa auto con 150 cv al posto di 500 cv vuol dire essere sconnessi dalla realtâ.
Ritratto di Edo-R
22 gennaio 2023 - 16:25
@Sb l'unico sconnesso dalla realtà sei tu e la tua misera aspirazione ad un'auto " potente", piuttosto potresti fatturare come le persone normali e prenderti questa model y. Tu continua a confondere prezzo e potenza e vedi quanta strada fai. E chiediti perché sei con un rottame che tu stesso prendi per ilculo. Sai quante macchine di pari potenza sono più care e premium? Perché non le hai prese? Perché ti mancano i doratini altro che potenza, il superbollo si paga da più di 250cv. Sei proprio forii.
Ritratto di San Bonifacio VR
22 gennaio 2023 - 16:39
1
In realtà il mio Renegade è meglio di un buon ottanta per cento delle auto che girano nella mia città oltre che essere anche più potente. Nessuno e dico nessuno quando compra un auto sorvola l'aspetto cavalli, se ne prendi meno è perchè non puoi prenderti una più potente di certo non perchè non vuoi. (O Gordo88 si è preso la Golf GTI 245 cv per sbaglio mentre voleva la 1.6 TDI 110 cv??????). Solo un asino potrebbe pensare che una Rolls-Royce piuttosto che un Aston Martin venderebbero lo stesso con 150 cv perchè tanto per i clienti è la stessa cosa.
Ritratto di Edo-R
22 gennaio 2023 - 16:55
@sb perché non hai preso una vecchia M5 molto più potente, che trovi anche a poco prezzo? O una RS6. Auto che per quegli anni erano considerate potenti e da ricchi. Perché non ce l'hai allora? Basta questo per smontare per l'ENNESIMA volta tutta la tua costruzione dettata dalla tua frustrazione. E il bello è che trolli anche gli altri. Non risponderò più a questa chat, non è che posso andare avanti con un troll miltinick anche perché, se c'hai questa tua idea-fissa in testa, tienitela pure. Io voglio vederti con una M5 più potente, anche se vecchia.Auto che costa poco ma con più cavalli, solo l'asino se la farebbe sfuggire. Il più grosso Asino sei tu, che pensa che il renegade sia migliore dell'80 percento delle auto nella sua zona. Ndo calzo vivi in Burundi? Mi rispondi solo quando avrai l'auto potente, visto che puoi permettertela anche se vecchia. Ma credo non accadrà mai, perché la tua teoria è da cani e si Auto smonta prendo come esempio lo stesso teoricizzatore. Tanti saluti.
Ritratto di San Bonifacio VR
22 gennaio 2023 - 17:20
1
Edo vedi che sei stupid0, ma stupid0 forte. Se la nuova BMW M5 o l'Audi RS6 costassero quanto un Renegade, consumassero quanto un Renegade, pagassero il bollo quanto un Renegade e gomme/tagliandi costassero quanto quello del Renegade certo che le comprerei subito, immediatamente, senza aspettare un attimo. E quando una Tesla Model Y costerà (mai purtroppo) quanto una Renegade certo che me la comprerò. Solo un idi0ta può invece paragonare auto di 20 anni fa con un Renegade nuovo solo perchè costano uguale.
Ritratto di Edo-R
22 gennaio 2023 - 18:01
@sb ma che nuova e nuova, vuoi l'auto potente? Non dire cagatecon sta nuova qua nuova là. Prendi una qualsiasi M5 o M3 con ormai quasi zero super bollo e non nasconderti dietro la scusa di tagliandi e gomme quando ci hai risparmiato 60k. Questa è la tua STUPIDA TEORIA. FALLO. PRENDITI STACAZZO DI AUTO POTENTE. Sei tirchio per le spesucce di manutenzione, come se costassero 10 volte di piùdel renegade? Prego una model S POTENTE OF COURSE. I found this offer on AutoScout24. https://www.autoscout24.com/offers/tesla-model-s-85d-premium-mcu2-freesuc-autopilot-electric-grey-8d92944d-063d-45af-a056-b610c1b93b96?utm_source=android-share Prendi qualcosa e avvalora la tua Teoriadelcazzo che sei solo un chiacchierone da bettola.
Ritratto di San Bonifacio VR
22 gennaio 2023 - 18:10
1
E meno male che dicevi di non rispondere più, invece rispondi scrivendo solo scemenzè da babbuino. Certo una Tesla in Spagna targata Norvegia con 300mila km dovrebbe essere proprio una valida alternativa ad una Tesla Model Y nuova con 0 km comprata in Italia. Certo che ne capisci di auto vedo, quando un babbuino. La prossima proposta cosa sarà, una BMW M5 in Perù con 25 anni e 400mila km al posto del mio Renegade?
Ritratto di Edo-R
22 gennaio 2023 - 18:21
@sb non me ne frega niente della model y nuova a km0. Aspetto la tua auto potente che puoi comprare anche a poco. Quindi vuoi proprio essere percolato oggi, non ti bastano gli esempi ridicoli per farti smettere. Vuoi proprio essere uno zimbello. I found this offer on AutoScout24. https://www.autoscout24.com/offers/tesla-model-3-standard-range-plus-rwd-1-hd-unfallfrei-electric-red-a80e2b0e-0abf-4d3e-b547-966a26101ada?utm_source=android-share TIRA FUORI L'ASSEGNO PER QUEST'AUTO PIÙ POTENTE e che consuma anche poco. Solo un asino come te se la farebbe sfuggire.
Ritratto di San Bonifacio VR
22 gennaio 2023 - 18:48
1
Prendi i medicinali, così ti calmi.
Ritratto di San Bonifacio VR
22 gennaio 2023 - 08:50
1
Ma piantala Edo che sai meglio di me (del resto lo dimostra anche Gordo) che la potenza del motore si sceglie solo in base a ciò che uno può permettersi e mai per scelta. Nessuno e dico nessuno, mia moglie e figlia in primis, prenderebbe un auto da 70 cv se la stessa auto costasse e consumare uguale ma con 270 cv. Questa è la tua di illusione che la gente prende 70 cv per scelta o perché non ne vuole di più.
Ritratto di lovedrive
25 gennaio 2023 - 08:57
san bonifacio, del se e del ma non si fa mai niente. poi se non riesci a comprarti la tesla neanache adesso che hanno abbassato i prezzi di 12.000,00 euro ed in piu ci sono gli incentivi, allora e meglio che non stai qua a voler illuminare tutti.
Ritratto di AZ
21 gennaio 2023 - 14:59
È sciocco comprare auto nuove, se quelle vecchie possono essere utilizzate. Meglio aspettare.
Ritratto di Al Volant
21 gennaio 2023 - 15:58
Molto interessante per due punti : 1) finalmente riportano la densità, e l'italia ha una densità altissima, che è proprio quello che sospettavo l'anno scorso su articolo simile sul tasso di cambio auto. A noi è più basso, anche perchè abbiamo tante auto. 2) Questi dati, secondo me, cambiano totalmente anche la lettura di quell'altro articolo sugli incendi delle elettriche. Alla prima lettura, si poteva dedurre che la % di termiche e % di elettriche che prendessero fuoco fosse simile. Ma adesso quel valore % non vale più, perchè oltre ad esserci un parco totale totalmente differente in quantità ( 100 a 1) , hanno una età decisamente differente ( le elettriche hanno evidentemente una età media che è la metà delle termiche) . Tralasciando anche le cause , che non erano riportate, così come le zone geografiche.. In definitiva, quindi, i "Campioni" non erano omogenei.
Ritratto di JC
21 gennaio 2023 - 16:20
chiedo come al solito per un amico: ma l'abnorme rialzo dei listini aiuterà a svecchiare il parco auto?
Ritratto di alveolo
21 gennaio 2023 - 16:27
Ma tranne a qualcuno in fissa qua (che poi è per la solita possibilità di farci un po' di caciara sopra, da ambo i versanti), considera a chi mai gli interesserà poi nella pratica, tanto? I costruttori come appunto fai notare già si stanno coprendo le spalle, relativamente a ulteriori rallentamenti del mercato, lavorando sul --listino medio---
Ritratto di IloveDR
21 gennaio 2023 - 16:52
3
nell'ex-Regno Delle Due Sicilie + Sardegna credo che siamo sulla media Greca, solo il 16% delle nuove immatricolazioni italiane del 2022 sono state registrate nelle sue provincie ... sono solo statistiche, il problema più serio è che ci sono molti veicoli con impianti di scarico non più in regola...
Ritratto di alveolo
21 gennaio 2023 - 17:16
Infatti poi per respirarsi un po' di aria pura organizzeranno le trasferte in massa dal regno delle 2 sicilie a, tipo, Milano, o sul GRA di Roma per esempio...
Ritratto di Francesco Pinzi
21 gennaio 2023 - 18:23
1
Praticamente, in 20 anni, tutta questa torta di gente dovrebbe avere la macchina elettrica.. mmmm
Ritratto di Rush
21 gennaio 2023 - 23:59
Mi sa che dipenderemo sempre più dalla Cina per quanto riguarda un componente (batteria) fondamentale per le Bev… di contro L’UE invece di aiutare la transizione sembra voler dare una mano alla Cina… ma il popolo europeo (non tutto) sembra non essere così tanto d’accordo… intanto abbiamo perso un’altra occasione… dal Sole 24 Ore…” Fallisce Britishvolt, addio all’ambizioso progetto britannico della gigafactory Il maxi-progetto da quasi 4 miliardi di sterline avrebbe dovuto creare il più grosso produttore indipendente di batterie per auto elettrica in tutta Europa: ha chiuso per mancanza di fondi”. Oltre alle solite cose che già sono note come i prezzi le ricariche a casa l’autonomia e altro… le troppe incertezze non faranno propendere nel breve per le Bev.
Ritratto di CR1
22 gennaio 2023 - 06:00
Rush hai il bicchiere mezzo vuoto ;1 UE ; 2 i britannici extra UE " vero il fallimento di britishvolt ( dove metteranno i soldi gli investitori? dove arriveranno più incentivi)... guardiamo il mezzo pieno ; ITALVOLT con STOREDOT ,visto che 6 1 bravo lettore leggi TUTTE le ultime news
Ritratto di Rush
22 gennaio 2023 - 12:23
CR1 da quel che possiamo leggere mi pare purtroppo che il bicchiere sia ancora mezzo vuoto. È vero che Italvolt avrà la tecnologia. Allora perché c’è preoccupazione che faccia la stessa fine di Britishvolt ? L’auspicio è che il governo o l’Europa possa mettere risorse in queste attività piuttosto che buttarli in cose tipo il ponte. I posti di lavoro che si creerebbero darebbero solidità in vista del futuro dell’automotive che in parte è già il presente.
Ritratto di CR1
22 gennaio 2023 - 13:37
RUSH italvol sta decollano!!!!! Bicchiere stracolmo con STOREDOT CHE TUTTI VOGLIONO 100 in 5
Ritratto di Rush
22 gennaio 2023 - 14:06
Speriamo sia così.
Ritratto di alveolo
22 gennaio 2023 - 07:49
Vabbè, pure per i chip altrettanto e anzi pure più fondamentali datasi l'estensione anche al resto dei 9 su 10 modelli (non bev) che i costruttori oggi vendono; dicevo pure per i chip hanno delegato e concentrato quasi tutti ad un unica nazione, da cui l'attuale situazione (a loro dire) tragica per la correlati la fornitura. Cioè non sto a contrapporti sul discorso che anche per le batterie sarà una criticità, eh, ma che non sarebbero mica nuovi a certi tipi di -dipendenze- industriali.
Ritratto di Rush
22 gennaio 2023 - 12:10
Ma sui chip l’Europa almeno ha avuto una “reazione”. 50 miliardi di investimenti per la creazione di fabbriche.
Ritratto di preda
22 gennaio 2023 - 10:51
Con gli stipendi bassi le bollette alte e le ciofeche elettriche, col cavolo che prendo l'auto nuova: la mia punto ha 26 anni e mi deve portare al lavoro ancora x parecchio. Le ciofeche elettriche le lascio altri e buona fortuna
Ritratto di Mbutu
23 gennaio 2023 - 01:00
In considerazione dei tempi di ricambio del parco auto, devo dire che non mi aspettavo già così tante auto con presa. Nel 2019 bev e phev erano lo 0.4 ed in soli due anni sono passate all'1.5. Considerando che il 2022 è stato un altro anno positivo penso che un ulteriore mezzo punto sia tranquillamente alla portata. Mi sconvolge sempre vedere la densità di auto per abitanti in italia; dato che appare ancor più sconvolgente se lo confrontiamo con il numero di famiglie.