NEWS

Peugeot 108: addio abito monastico

19 maggio 2014

La nuova piccola della casa del Leone è una vera modaiola: parola dei suoi creatori che vanno fieri delle scelte fatte per fare della 108 un'auto glam.

Peugeot 108: addio abito monastico
SI CAMBIA NUMERO - Il lancio commerciale della Peugeot 108 è imminente. Non si tratta di un semplice restyling della precedente 107, ma di un nuovo modo di interpretare una citycar destinata ai giovani e alle donne, soprattutto quelle più attente ai dettagli glamour.
 
CARICA DI PERSONALITÀ - Il centro stile Peugeot ha fatto grandi sforzi per dare una sua personalità alla 108, che viene prodotta sulla piattaforma condivisa con la Citroën per la C1 e dalla Toyota per l'Aygo. I due rivali hanno però virato l'interpretazione dell'auto verso la sportività. Peugeot, invece, resta fedele al suo Dna e non trascura l'aspetto eleganza.
 
ORGOGLIO DEI DESIGNER - Lo raccontano in un video (qui sotto) i responsabili del design degli esterni e degli interni, non nascondendo un pizzico di orgoglio. Un video che in realtà è come far visita al quartier generale dello stile della casa francese. Un laboratorio top secret.
 
PERSONALIZZABILE - Xavier Peugeot, un cognome che è una garanzia, introduce i concetti base del progetto: la nuova Peugeot 108 è una piccola utilitaria, ma solo nelle dimensioni. Ivo Groen, capo del design della Peugeot 108, invece ricorda che per quanto piccola, questa vettura offre possibilità di personalizzazioni che molte rivali anche di classe superiore non hanno. Sebastien Criquet, che si è occupato della linea esterna, enfatizza alcuni dettagli che sono personalizzabili, come i gusci degli specchi o i tessuti degli interni. Ci sono poi versioni ispirate al mondo dei tatuaggi oppure alle tonalità dei kilt scozzesi, spingendosi al look romantico dei diamanti o a quello aggressivo delle scarpe con i tacchi a spillo. 
 
FASHION - Gilles Vidal, direttore del design della casa francese, è molto soddisfatto del lavoro svolto dalla sua squadra che non si è fermata a semplici abbinamenti di colori, ma si è addentrata nel mondo della moda, dei materiali e delle texture. Tessuti, adesivi, finiture che richiamano cura maniacale del dettaglio: un'immagine fashion che la precedente 107 non esprimeva. Addio alle scelte spartane, alla semplicità e alla eccessiva razionalità. Secondo i suoi creatori la Peugeot 108 fissa nuovi standard di qualità e finitura nel suo segmento e offre, finalmente, un'adeguata scelta di optional. 
 
UNA GRANDE SFIDA - La nuova Peugeot 108, in tinte unite, pastello, in versione bicolore o con i sgargianti metallizzati presto sarà sulle nostre strade. Sicuramente si farà notare. E dovrà farsi largo, in Italia, tra l'inossidabile Fiat 500 e la nuova Renault Twingo.
VIDEO
loading.......
Peugeot 108
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
24
33
48
32
37
VOTO MEDIO
2,9
2.85632
174
Aggiungi un commento
Ritratto di Merigo
19 maggio 2014 - 16:00
1
La nuova Renault Twingo è un clone della FIAT 500, mentre questa Peugeot lo è della Lancia Ypsilon, vecchia serie per di più!
Ritratto di PopArt
19 maggio 2014 - 16:25
Quanto invidio i designer... Svolgono il lavoro più bello del mondo (almeno secondo me). Comunque si vede il salto di qualità, bisogna constatare anche se lo si percepisce. Venderà è sicuro!
Ritratto di lorenzocosta92
19 maggio 2014 - 16:30
1
dev'essere un lavoro meraviglioso :) comunque a me quell'enorme plancia centrale di plastica dura non pare di alta qualità, purtroppo :(
Ritratto di PopArt
19 maggio 2014 - 16:33
La plastica dura la trovi anche su auto di segmento superiore ma anche sulle concorrenti (500, twingo) e poi questa se si graffia la sostituisci in pochi minuti.
Ritratto di lorenzocosta92
19 maggio 2014 - 16:26
1
Diciamo che ci sono delle palesi somiglianze hahah ;)
Ritratto di Andrea Ford
19 maggio 2014 - 16:48
Decisamente da evitare, molto piu' bella e maschile l'Aygo.
Ritratto di DS
20 maggio 2014 - 08:33
Si vabbè, è ovvio che una seg. A abbia un look femminile visto che le donne rappresentano la percentuale maggiore di acquirenti di queste vetture, te lo vedi un ragazzo giovane che si interessa ad una seg. A? Al 90% punterà su una B già sognando di comprarsi una seg.C appena avrà un pò di soldi. Quindi fa bene Peugeot ad andare in questa direzione, tutto questo senza nulla togliere alla Aygo che comunque non posso non apprezzare per il look originale.
Ritratto di Moreno1999
19 maggio 2014 - 17:16
4
...il mio sogno, quello a cui miro..deve essere fantastico. Tralasciando l'aspetto desideri, ammetto che questa 108 è semplicemente orrenda, sembra un carlino dentro una scatola di pexiglass: muso alto, corto e massiccio, carrozzeria squadrata... BLEAH! E' anche troppo femminile, sempre secondo me. La C1 invece è un aborto che si ispira a Juke in quel frontale frustrato, tormentato ed inquietante. Il posteriore si rifà fin troppo alla up!, che di certo non spicca per la sua bellezza (sembra una lavatrice!). L'insieme della piccola Citroen è fin troppo poco armonico. L'unica bella, e bella davvero, è la Aygo, con quella simpatica ed originale X e i fari a proiettore, è davvero meravigliosa. Peccato per gli interni che sembrano scadenti e troppo vuoti e semplici. E poi perché dire no alla comodità delle bocchette centrali? Tralasciando i difetti, la Aygo è un'ottima cityicar e pure molto bella.
Ritratto di grande_punto
9 dicembre 2017 - 19:42
3
Concordo con tutto ciò che hai detto, ma poi dire che la 108 fa schifo e poi elogiare la aygo mi sembra strano....
Ritratto di MatteFonta92
19 maggio 2014 - 17:36
3
Non dico che sia brutta, ma nel complesso trovo la linea poco armoniosa. Il frontale, ripreso pari pari dalla 308 e "incollato" su un'auto lunga meno di 3,5 metri non ci sta affatto bene, si capisce che è sproporzionato. La 500 da questo punto di vista è avanti anni luce, ma anche la nuova Twingo è molto più bella di questa 108, sia fuori che dentro.
Pagine