NEWS

La Peugeot lancia gli EcoBonus 2018

08 ottobre 2018

Con la campagna promozionale della Peugeot, dando in permuta una vecchia auto, si ottengono sconti all'acquisto fino a 6.000 euro.

La Peugeot lancia gli EcoBonus 2018

SU AUTO IN PRONTA CONSEGNA - È valida fino al 31 ottobre 2018 la nuova campagna di sconti promossa dalla Peugeot e denominata EcoBonus, che prevede vantaggi ai clienti privati fino a 6.000 euro dando in permuta una vettura usata senza vincoli di età e tipo di motore. L'offerta si applica a vetture in pronta consegna, a patto che l'auto da permutare sia intestata al cliente da almeno sei mesi. La campagna si chiama Eco Bonus ed è studiata in “risposta” ai blocchi alla circolazione in vigore dal 1 ottobre in alcune regioni d'Italia, comprese il Piemonte, la Lombardia, il Veneto e l'Emilia Romagna, dove in molti casi non è possibile circolare in settimana con auto diesel nelle classi di emissione fino alla Euro 3 compresa (vendute fino al 2006). In Emilia Romagna, però, il blocco si estende anche ai diesel Euro 4 (fino al 2008). La casa francese insomma si rivolge ai proprietari di queste vetture e offre loro un grosso sconto per acquistare una Peugeot nuova. Alcuni esempi: fino a 5.000 euro nel caso dell'utilitaria Peugeot 208, fino a 4.500 euro la suv compatta Peugeot 3008 e 4.000 euro la suv media Peugeot 5008.



Aggiungi un commento
Ritratto di Demon_v8
8 ottobre 2018 - 21:55
C'è da fare i complimenti a Peugeot, auto belle e di qualità vendute a un prezzo tutto sommato ragionevole
Ritratto di stefbule
9 ottobre 2018 - 03:51
11
Comincia il "fuori tutto" dei diesel? State attenti consumatori, riflettete riflettete, il 2023 è vicino...
Ritratto di deutsch
9 ottobre 2018 - 14:06
4
cosa succede nel 2023?
Ritratto di stefbule
9 ottobre 2018 - 15:50
11
Con i parametri anti inquinamento sempre più stringenti sarà praticamente bandito il diesel in tutta Europa. A meno che ci sia qualche politicante che rivoluziona l'argomento, ma dubito. Quello che cominciano i tedeschi viene poi inevitabilmente esportato anche agli altri stati. E se lo bandiscono proprio loro che sono stati la patria del diesel....
Ritratto di deutsch
9 ottobre 2018 - 16:15
4
mi sembra un po apocalittica come affermazione, mi risulta che già gli euro 5 circoleranno tranquillamente fino al 2025 sia qui che in europa, magari con qualche ristretta eccezione. ma una cosa è dire che non circoli a milano città un'altra è dire che non circoli in pianura padana. e stiamo comunque parlando del'euro 5 ovvero ante 2016, quindi macchine che al momenot del blocco in milano città avranno 10/15 anni. certo non da buttare ma neanche nuove di pacca.
Ritratto di deutsch
9 ottobre 2018 - 16:16
4
poi si vedrà col tempo visto che l'emilia ha già fatto retromarcia sui diesel euro 4 e nella restante parte sono già partite le richieste di moratoria
Ritratto di stefbule
9 ottobre 2018 - 16:24
11
Il problema è che si stanno tutti disimpegnando nella costruzione di motori diesel. Mercedes e BMW l'hanno già annunciato. Poi non so se verrà confermato nel tempo.
Ritratto di deutsch
9 ottobre 2018 - 16:27
4
fino ad un certo punto, mb sta lavorando su diesel elettrici. comunque una cosa è la produzione che sisposta su veicoli a minor impatto ed un'altra è bloccare i veicoli in circolazione
Ritratto di stefbule
9 ottobre 2018 - 21:59
11
Andrà a finire che chi avrà il diesel sarà l'untore della situazione e verrà penalizzato (in tutti i sensi) così tanto al punto di cambiare auto.
Ritratto di deutsch
10 ottobre 2018 - 10:00
4
si ma il problema che oggi i listini sono pieni di diesel, pochi benzina, 4 o 5 ibride ed ancor meno elettriche. manca la scelta che probebilmente migliorerà dai prossimi anni. penso che su auto dai 4.4metri in su la pecentuale dei diesel sia ben sorpa il 40% del mercato, almeno il doppio. basta vedere quanti compass quashqai tiguan kadjar ect vengono a beinza in relazione al diesel. ibride o gpl/metano non esistono proprio
Pagine