NEWS

Pirelli partner tecnico all’evento “Accademia di guida Alfa Romeo”

27 novembre 2018

La collaborazione tra la Pirelli e la Alfa Romeo ha dato vita ad un nuovo capitolo di una storia lunga quasi un secolo.

Pirelli partner tecnico all’evento “Accademia di guida Alfa Romeo”

ALLA SCOPERTA DEI SEGRETI DELLE ALFA - La Pirelli è stata partner tecnico all’evento di lancio della “Accademia di guida Alfa Romeo”, svoltosi a Balocco, il circuito di prova in cui FCA esegue i test delle proprie vetture. Tra prove in pista e approfondimenti tecnici sulle dinamiche di guida delle Alfa Romeo, si è cercato di comprendere come gli ultimi modelli della casa del biscione siano riusciti a riconquistare prestigio e competitività nei confronti delle migliori concorrenti.

COLLABORAZIONE STORICA - La prima monoposto di Formula 1 dell’Alfa Romeo (la 158) che vinse una gara e il campionato mondiale del 1950, era gommata Pirelli, nello specifico la serie “Stella Bianca” (foto qui sotto). Nel 2013 l’Alfa Romeo 4C con gomme Pirelli P Zero Trofeo R ha percorso il circuito di del vecchio Nürburgring in 8 minuti e 40 secondi. Sullo stesso circuito, nel 2016 la Giulia Quadrifoglio equipaggiata con le Pirelli P Zero Corsa ha fatto registrare il record tra le berline a 4 porte, così come l’Alfa Romeo Stelvio, un anno dopo: con le Pirelli P Zero ha conquistato il titolo di suv più veloce del Nürburgring.

UN PERCORSO DI SVILUPPO - Alcune serie di pneumatici Pirelli sono state progettate, testate e prodotte esclusivamente per i modelli della casa del biscione. A partire dal 2014 i pneumatici dedicati alle Alfa Romeo recano una marcatura, “AR”; ad oggi ve ne sono 33 tipologie distinte, il frutto di un lungo lavoro di sviluppo che ha visto le due aziende impegnate sia individualmente che congiuntamente. Il percorso richiede fino a 3 anni di tempo e migliaia di ore di test in laboratorio e su strada per ogni singolo pneumatico; il prodotto finito passa attraverso 180 prototipi e 4000 pneumatici di sviluppo. Ogni modello dell’attuale gamma Alfa Romeo ha uno specifico pneumatico sviluppato dalla Pirelli; la gamma Quadrifoglio (Giulia e Stelvio) è equipaggiata dalle gomme Pirelli P Zero di serie. L’evento di lancio della “Accademia di guida Alfa Romeo” è stata un’occasione per poter mettere in luce le differenze tra pneumatici marchiati AR e non marchiati: la struttura, la mescola e i materiali di rinforzo vengono progettati appositamente per esaltare le doti dell’auto che li deve equipaggiare. Ad esempio, la gomma Pirelli Cinturato P7 marchiata AR e omologata per la Alfa Romeo Giulia, è strutturata in modo tale da conferire maggior stabilità al veicolo ad alte velocità; altre varianti dello stesso pneumatico, ma senza marchio, sono progettate con tecniche diverse per esaltare specifiche caratteristiche di altre auto. 





Aggiungi un commento
Ritratto di Giuliopedrali
27 novembre 2018 - 19:29
Guardatevi su YouTube la prova su strada, pista in pratica, dell'Alfa33 Permanent4 di Andrea De Adamich di qualche decennio fa, da brividi, più che su YouTube sembra di stare su YouPorn...
Ritratto di Rikolas
28 novembre 2018 - 08:23
Ho avuto per qualche anno le PZero Nero sulla mia 500 Abarth è onestamente mi sono trovato malissimo. Scarso grip, spalletta poco consistente in appoggio, consumo rapidissimo (gomme anteriori anadate in appena 8000km nonostante guidi piuttosto tranquillo). Unica nota positiva d'inverno, col freddo stranamente migliorano parecchio, ma non valgono il prezzo a cui sono vendute. Ora ho le Michelin Sport Pilot 3 del pacchetto esseesse e mi trovo un po' meglio, invece mi hanno sopreso le Nexen Sport Windgard, non hanno nula a che invidiare ai prodotti considerati "premium". Questo fa capire quanto siamo condizionati dal marketing, Pirelli è molta "fuffa" ma le gomme che propone sono al quanto scarse, le PZero Nero per mia esperienza sono pessime.
Ritratto di Rikolas
28 novembre 2018 - 16:12
Seconda segnalazione, alla terza ti faccio bannare. Non ti rispondo argomentando perchè non meriti una risposta seria, visto che sei solo un maleducato infantile.
Ritratto di Rikolas
29 novembre 2018 - 11:19
"ipocrita, pezzente, fallito" - Direi che ce n'è abbastanza per chiudere il profilo di questo ennesimo troll/provocatore. Chiedo gentilmente alla redazione di intervenire, grazie.