NEWS

Pneumatici invernali: quando scatta l’obbligo

11 novembre 2014

Dal 15 novembre 2014, molti gestori stradali imporranno di circolare con auto che montano pneumatici invernali o con catene a bordo.

Pneumatici invernali: quando scatta l’obbligo
CI SIAMO -  Ormai lo sapete: come prevede il codice della strada riformato nel 2010, in Italia gli enti proprietari o gestori delle strade possono emanare ordinanze che vincolano la circolazione stradale in inverno a una condizione. Ossia che vengano montati pneumatici invernali o che si abbiano a bordo catene da neve. Lo scorso inverno, questi provvedimenti hanno interessato 53 su 110 province, centinaia di comuni e la maggioranza dei tratti autostradali del centro e nord Italia. Una direttiva ministeriale specifica che l’obbligo sia in vigore dal 15 novembre al 15 aprile, ma gli enti, in funzione del clima, possono variare queste date.
 
 
DI CHE TIPO - È possibile montare pneumatici invernali (per essere in regola devono riportare sul fianco il codice M+S) con le caratteristiche indicate nella carta di circolazione, oppure è necessario avere a bordo catene adatte ai pneumatici montati. In deroga alla regola generale, è possibile montare pneumatici invernali con codici di velocità inferiori a quanto indicato in carta di circolazione fino a un minimo di “Q” (160 km/h): sarà cura del rivenditore specialista applicare una targhetta monitoria che indichi la velocità massima consentita dalle gomme installate (anche se tale limite è superiore a quello in vigore sulle nostre strade e autostrade). La circolazione con pneumatici invernali in deroga alla regola generale sul codice di velocità è consentita dal 15 ottobre e sino al 15 maggio, per permettere l’effettuazione del montaggio/smontaggio. In caso di inosservanza dell’ordinanza, la multa è di 84 euro fuori dai centri abitati, e di 41 euro in città.




Aggiungi un commento
Ritratto di PongoII
11 novembre 2014 - 15:57
7
Per anni ho guidato un 2000 da 150 cv Alfa su qualunque tipo si strada ed in qualsiasi condizione ambientale, persino su ghiaccio (ma quella volta ebbi qualche problemino...) Poi, con una monovolume, dopo la prima nevicata ho messo le invernali e mi sono trovato in una bufera di neve in Slovenia, accorgendomi che con la minima cautela andavo meglio delle 4x4. A chi è in zone "a rischio" consiglio vivamente di dotarsi di gomme invernali.
Ritratto di Flavio Pancione
11 novembre 2014 - 16:35
7
la Gomma è sicuramente importantissima, ma non è l'unico fattore importante . Ad esempio io su una trazione posteriore gommata con termiche appena 205 di larghezza ( 225 invece le estive ) andavo da di.o su neve abbondante . Con questa di adesso, 255 dietro, mi sono mosso appena.. così come qualche auto anche a trazione anteriore ho avuto difficoltà . Ovviamente le favorite sono le auto piccole a gomme strette..
Ritratto di Flavio Pancione
11 novembre 2014 - 16:29
7
sull'altra auto avevo delle ottime Michelin . Questa volta, su quest'auto, ho optato invece per le Sottozero III Pirelli, anche per via della misura un po stramba.. Con grande fortuna una di queste tra l'altro, si è pure distrutta su un fosso ! Comunque , per ora non mi hanno esaltato queste Pirelli, ne su bagnato, ne soprattutto su asciutto.. è pur vero però che su asciutto provengo da delle ottime e promosse Continental sportcontact5.
Ritratto di PongoII
11 novembre 2014 - 16:35
7
Ciao Flavio, io monto 215/60/R-16-99-H e mi permetto di consigliarti una marca finlandese NOKIAN: me le ha consigliate il mio amico gommista, costano il giusto e mi ci sono trovato molto bene, tanto da rimontarle al secondo treno nell'ottobre scorso. Pure alle auto "aziendali" le ho fatte mettere, e pure i colleghi si sono trovati bene.
Ritratto di Flavio Pancione
11 novembre 2014 - 19:48
7
e onestamente ho sentito pareri sempre positivi.. tra l'altro la prima cosa che mi incuriosì è il nome simile all'azienda di telefonia Nokia.. difatti l'origine geografica è la stessa.. una per la cittadina di nokia, una per il fiume..
Ritratto di PongoII
11 novembre 2014 - 19:49
7
... diciamo che da quelle parti in Finlandia non c'è tanta disoccupazione...
Ritratto di Rb1
11 novembre 2014 - 20:32
1
Confermo alla grande, saranno 10 anni che monto Nokian e mi sono sempre trovato perfettamente, in più trovo che hanno un'usura inferiore alle altre case e cavolo non fanno rumore..
Ritratto di Flavio Pancione
11 novembre 2014 - 20:46
7
quindi abbastanza discutibile. Mi sono trovato parecchio bene con michelin su bagnato e neve, peggio con Pirelli , ma potrà essere per l'auto differente. Ed un po me ne dispiace perchè in motocicletta invece mi trovo benissimo con Pirelli Rosso Corsa. Su asciutto in auto ho apprezzato particolarmente le Continental suddette..
Ritratto di AlphAtomix
11 novembre 2014 - 16:37
ho sotto delle nankang invernali su una mini cooper s da 200 cv (con kit) e sotto l'acqua è un sottosterzo unico...Non vedo l'ora di finirle e passare a qualcosa di serio.
Ritratto di MatteFonta92
11 novembre 2014 - 17:03
3
Io le gomme invernali ce le ho già pronte da montare: un bel treno di Nokian nuove di pacca (comprate circa un anno fa), con le quali lo scorso inverno mi sono trovato magnificamente. Non vivendo in una zona particolarmente fredda, però, aspetto ancora un po' a montarle: le gomme invernali danno la massima efficienza quando la temperatura si aggira sui 7 °C o inferiore.
Pagine