NEWS

Polestar: il logo è troppo simile a quello della Citroën?

di Fabio Madaro
Pubblicato 02 novembre 2020

In Francia un tribunale ha bloccato la vendita delle Polestar perché il logo della casa ricorderebbe troppo da vicino quello della Citroën.

Polestar: il logo è troppo simile a quello della Citroën?

Una piccola grande tegola per il marchio Polestar. È successo infatti che un’ordinanza del tribunale di Parigi ha vietato le vendite in Francia della Polestar 2 (nella foto qui sotto), l’ultimo modello a zero emissioni del marchio appartenente al gruppo Geely. Nella motivazione si legge che il brand ha utilizzato per il modello distribuito in buona parte dell’Europa, la Polestar 2, un logo troppo simile allo storico Double Chevron di casa Citroën. Il provvedimento per ora è solo preventivo, poiché le prime Polestar 2 avrebbero dovuto arrivare in Francia nella primavera del 2021. Attraverso una rete vendita che, tra l’altro, prevede solo prenotazioni da gestire via web e via app, come avviene già da tempo per la Tesla.

Il logo cromato tridimensionale della Polestar rappresenta una “stella del nord” stilizzata, ma come venne contestato già nel luglio dello scorso anno, quando la casa francese diede il via alla causa, l’introduzione di questo logo può danneggiare la notorietà dei marchi francesi di proprietà di Automobiles Citroën. La corte di giustizia di Parigi ha inoltre condannato Polestar al pagamento di una multa di 150.000 euro e ha ordinato che l'uso del logo in Francia venga eliminato per almeno sei mesi. Il sito web transalpino del gruppo Polestar visualizza attualmente il messaggio: ''L'accesso al sito Polestar non è possibile al pubblico francese a causa di restrizioni territoriali sull'uso dei marchi francesi''. 

Quanto all’Italia, al momento non è prevista la vendita e la produzione del marchio Polestar che, come detto, si basa esclusivamente su modelli elettrificati alto di gamma. La Polestar 1 (nella foto qui sopra), una coupé ibrida plug in da 609 CV di potenza, e appunto la Polestar 2, una berlina full electric da 408 CV per un’autonomia da 470 km.

Polestar 2
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
79
36
15
10
10
VOTO MEDIO
4,1
4.093335
150


Aggiungi un commento
Ritratto di studio75
2 novembre 2020 - 19:48
5
Ridicolo. Qui da noi potrebbero vietarlo perché troppo simile al logo della RAI. Poi come si fa a scambiare una volvo per una citroen..
Ritratto di AndyCapitan
3 novembre 2020 - 19:32
4
...ma bevono dei gran fiaschi di vino in francia???....il logo e' disposto completamente opposto...quale sarebbe la somiglianza?
Ritratto di francyb11
2 ottobre 2021 - 19:36
RAI POLESTAR...
Ritratto di freaklondon
2 novembre 2020 - 20:11
Polestar sicuramente in buona fede: perchè mai fare belle macchine con un marchio che evoca la Citroen!?
Ritratto di Flynn
2 novembre 2020 - 22:18
Si esatto. Anzi... fossi stato Citroen avrei fatto i salti di gioia : magari qualche loro auto scambiata per una Polestar avrebbero potuto venderla.
Ritratto di Ale94
2 novembre 2020 - 21:01
Anche loro peró dai è un logo Citroën girato al contrario.
Ritratto di Road Runner Superbird
2 novembre 2020 - 21:16
Potrebbe anche ricordare la doppia elica bmw, al bando pure in Germania!
Ritratto di 82BOB
2 novembre 2020 - 21:54
2
Che si fumano oltralpe?
Ritratto di Giuliopedrali
2 novembre 2020 - 22:01
Poteva succedere solo in Francia, sti loghi di ste nuove elettriche si somigliano molto un pò tutti ma appunto fra di loro più che somigliare a quelli storici e ammuffiti. Polestar ha avuto già parecchi nproblemi di richiami e affidabilità come molte altre elettriche però è sulla bocca dei nuovi appassionati di auto come Volvo per non dire Citroen non lo sono più da anni.
Ritratto di 82BOB
3 novembre 2020 - 06:36
2
Mi sembra che Citroen sta sia sulla bocca che "sotto il çüłö" di molti automobilisti... ma questo c'entra poco, il logo Polestar sembra una stella o la farfalla della Rai, come scritto da qualcuno, mentre l'attuale logo Citroen sembrano due krumiri sovrapposti... non si somigliano per niente!!! Di questo passo MB potrebbe citare VW perché ha un simbolo dentro un cerchio, Bentley citare Aston Martin perché ha un logo alato o AR citare BMW perché ha un "simbolo regionale" dentro il suo logo...
Ritratto di lucaconcio
3 novembre 2020 - 07:43
2
Allora che dire di Porsche e Ferrari che hanno tutte e due un cavallo rampante nel logo (e qualcuno dice sia lo stesso?) O Peugeot e Jaguar che hanno entrambe un felino nel logo?
Ritratto di 82BOB
3 novembre 2020 - 07:57
2
X-D
Ritratto di AndyCapitan
3 novembre 2020 - 19:35
4
Ahahah...BOB.....hai proprio ragione....stanno dando di matto!!!
Ritratto di francesco.87
2 novembre 2020 - 22:26
pagate un grafico alla polestar affinchè gli faccia una vera stella del nord, ne uscirebbero fuori almeno una decina
Ritratto di Lorenz99
2 novembre 2020 - 23:42
WOW COME SONO PERMALOSI IN FRANCIA....LA FIAT GINGO DOVETTE CAMBIARE NOME IN PANDA, QUESTO È CONCETTUALMENTE DIVERSISSIMO, GLI ELEMENTI SONO SIMILI, MA CITROËN SONO INGRANAGGI MECCANICI, QUESTO UNA STELLA STILIZZATA. ALLORA PER COERENZA BLOCCHINO IL NOME BOLIDE DI BUGATTI, CHÈ È GIA STATO USATO PER UN PROTOTIPO DI SUPERCAR ITALAIANA DA 500KM/H . I TRIBUNALI, OVUNQUE, MANCANO SEMPRE DI EQUITÀ.
Ritratto di lucaconcio
3 novembre 2020 - 08:45
2
C'è da dire che avere fatto cambiare il nome da Gingo a Panda hanno fatto solo un favore alla FIAT...
Ritratto di Biondi stefano
2 novembre 2020 - 23:57
Non per difendere i francesi,ma viene da pensare che i cinesi non resistono a scopiazzare tutto pur di essere più possibilmente simili agli europei. Insomma sembrano prodotti taroccati e il che é un danno per i prodotti originali.
Ritratto di ste74
3 novembre 2020 - 08:49
Ma è possibile sentire ancora queste cose? Alla Volvo, da cui è derivata la costola Polestar, designer, progettisti e ingegneri sono europei... l'unica cosa cinese è il capitale. Piuttosto denuncerei SHIT-roen per diffamazione!
Ritratto di domila
3 novembre 2020 - 01:08
Mah...
Ritratto di Giulio Ossini
3 novembre 2020 - 02:59
Più che con Citroen io casomai ci vedo più un'affinità con il logo DS (che poi a sua volta, come forma del marchio, trae non casualmente la sua forma proprio dal double chevron di Citroen, rimodulandolo per così dire...). Ad ogni modo una questione di lana caprina senza alcuna importanza... giusto in Francia potevano appigliarsi ad inezie simili!
Ritratto di studio75
3 novembre 2020 - 08:37
5
Intanto hanno l'effetto di impedire lo sbarco in Normandia della Polestar.
Ritratto di lovedrive
3 novembre 2020 - 09:17
Giulio, anche io ho pensato subito alla Ds piu che a citroen.
Ritratto di Vincenzo1973
3 novembre 2020 - 11:38
piu che il logo Citroen ricorda quello della DS
Ritratto di Flavio8484
3 novembre 2020 - 15:41
Come sbarazzarsi della concorrenza, con una mossa infame!
Ritratto di Giuliopedrali
3 novembre 2020 - 19:09
DS (per non dire Citroen) sognerebbe di essere una Polestar come una donnaccia 60-90-60 sogna di essere una fanciulla 90-60-90. Grazie Geely e vaffanc PSA!
Ritratto di alex_rm
4 novembre 2020 - 16:02
Questi cinesi hanno copiato anche il logo
Ritratto di Giuliopedrali
4 novembre 2020 - 16:25
Volvo Geely cioè Polestar più svedese che cinese poi (il gruppo in prospettiva più forte al mondo) che va a copiare chi: Ferrari, Mercedes, Tesla no DS..........
Ritratto di alex_rm
4 novembre 2020 - 16:55
DS con la DS7 ha vinto il premio auto Europa 2018 ed altri premi per il design degli interni
Ritratto di Giuliopedrali
5 novembre 2020 - 08:10
Si va ben un'auto che stiamo già dimenticando la DS, il bello è che in Francia hanno anche bloccato le vendite delle Polestar, comunque è brutto offendere però qui in questo sito molti utenti soffrono di un ignoranza automobilistica alluncinante, basta dar contro ai cinesi e difendere qualunque schifezza europea, ma guardate un pò sul web se siete rimasti a 10 anni fa...