NEWS

Porsche 911 GT3: cavalli da corsa

di Fabio Madaro
Pubblicato 16 febbraio 2021

La GT3 è la versione più sportiva della Porsche 911: spinta dal boxer aspirato con 510 CV, può ancora essere equipaggiata con il cambio manuale, come piace ai puristi.

Porsche 911 GT3: cavalli da corsa

DA PISTA E DA STRADA - Da Stoccarda arriva la nuova Porsche 911 GT3 serie 992. Questa è la settima edizione e nasce dalla collaborazione con Porsche Motorsport, che trasferisce la tecnologia da corsa in un modello di produzione. La tecnica è raffinata, ad iniziare dall’avantreno a doppio braccio oscillante, al pari della cura aerodinamica con ala posteriore a collo di cigno e il singolare diffusore che tra l’altro ricordano la GT 911 RSR. Sotto il cofano posteriore il sei cilindri boxer aspirato di 4 litri in chiave rivista e corretta, che eroga 510 CV. Questo motore viene utilizzato, senza alcuna modifica, anche nella nuova 911 GT3 Cup da corsa. E la Porsche sottolinea che la 911 GT3 è pensata per essere emozionale, precisa e performante in pista, ma anche adatta per l'uso quotidiano: verificheremo.

TORNA IL CAMBIO MANUALE - Le prestazioni dichiarate per la Porsche 911 GT3 sono una velocità massima di 320 km/h (318 km/h con cambio Porsche PDK), valore addirittura migliore della precedente 911 GT3 RS. Accelera da zero a 100 km/h in 3,4 secondi. Assecondando le richieste di una parte della clientela, Porsche reintroduce tra gli optional un cambio manuale a sei rapporti per un'esperienza di guida “vecchio stile”. L'aerodinamica è molto curata ed è possibile regolare manualmente gli elementi dell'ala e del diffusore per aumentare la pressione aerodinamica per gestire al meglio le alte velocità in curva. Così per dimostrarne l’efficienza complessiva la 911 GT3 è stata il primo modello di produzione con motore aspirato ad abbattere il record dei sette minuti sul giro al Nürbürgring, con un tempo 6:59,927 minuti.

RESTA LEGGERA - A dispetto della carrozzeria allargata, le ruote più grandi e le dotazioni tecniche aggiuntive, la nuova Porsche 911 GT3 ha un peso molto prossimo a quello della precedente. Con cambio manuale pesa 1.418 kg, che salgono 1.435 con il cambio automatico a doppia frizione PDK. Tra le caratteristiche salienti il cofano anteriore è in plastica rinforzata con fibra di carbonio (CFRP), i dischi dei freni ottimizzati, le ruote in lega leggera garantiscono un peso contenuto. Alleggerita anche la copertura del vano dei sedili posteriori. L’ impianto di scarico sportivo ha un peso inferiore di non meno di 10 kg. La presenza dei deflettori di scarico regolabili permettono di modificare il suono del boxer di Stoccarda rendendolo più o meno cattivo a seconda delle esigenze. Il consumo combinato della 911 GT3 è pari a 13,3 litri/100 km (12,4 con PDK). 

DOTAZIONI DA PISTA - L'abitacolo della Porsche 911 GT3 appare all’altezza delle aspettative: una novità è l’introduzione dello schermo da pista: premendo un pulsante si possono ottenere le informazioni fornite dai display digitali sulla sinistra e sulla destra del contagiri centrale, che arriva a quota 10.000 giri, visualizzando solo le funzioni essenziali quando si guida su un circuito. Ad esempio vengono visualizzate la pressione degli pneumatici, la pressione dell'olio, la temperatura dell'olio, il livello del serbatoio del carburante e la temperatura dell'acqua. Il cruscotto include anche led per i cambi marcia con barre colorate, a sinistra e a destra del contagiri, e una spia di cambio marcia proprio come nel modo delle corse dal motorsport. 

QUANTO COSTA? - Dal momento che la clientela richiede sempre più vetture personalizzate, anche questa Porsche 911 GT3 propone la possibilità di accedere alle personalizzazioni della Porsche Exclusive Manufaktur, con accessori specifici, come il tetto leggero in fibra di carbonio a vista. Tra gli altri plus i profili superiori degli specchietti retrovisori in carbonio, i proiettori a matrice led. I cerchi sono verniciati in Rosso o Blu Shark. La Porsche 911 GT3 ha un prezzo di partenza di 172.587 euro. Le prime consegne sono previste per maggio 2021.

Porsche 911
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
180
33
15
12
21
VOTO MEDIO
4,3
4.29885
261




Aggiungi un commento
Ritratto di Check_mate
16 febbraio 2021 - 18:20
Questi gioiellini sono la vera essenza dell'automobilismo, per come è nato e come si è sviluppato. Voglio credere e sperare che per loro ci sarà sempre la possibilità di continuare con lo sviluppo dei motori tradizionali. Ne abbiamo bisogno noi appassionati ed anche le case, per non perdere la loro anima secolare, direi.
Ritratto di ELAN
16 febbraio 2021 - 18:35
1
Però Ferrari vende bene a calciatori & co. auto con cambio automatico per sfilare ed ha abbandonato la trasmissione manuale. Onore a Porsche a questo punto, aspettando Tesla e soprattutto le cinesi elettriche (made in Campogalliano?).
Ritratto di Check_mate
16 febbraio 2021 - 18:38
:))) sarebbe fantastico renderle ancora più di nicchia e garantire il manuale sempre e comunque, poche storie sulla gestione della potenza, sono auto del 2021 non delle carrozze.
Ritratto di ELAN
16 febbraio 2021 - 18:48
1
Secondo dichiarazioni ormai di qualche anno fa non hanno alcun interesse a sviluppare ancora dei cambi manuali.
Ritratto di Check_mate
16 febbraio 2021 - 18:50
Vedrai che tornerà loro la voglia di produrne a furia di fare elettriche che di cambi non ne hanno.
Ritratto di ELAN
16 febbraio 2021 - 19:27
1
E a chi le vendono? C'è stata una discontinuità enorme nella clientela, la clientela tipo non saprebbe guidarle e non vorrebbe dover usare nè il piede sinistro nè le mani per muovere neppure le palette imho.
Ritratto di Check_mate
16 febbraio 2021 - 19:43
@Elan, te hai ragione! Ma infatti il cambio automatico è indubbiamente utile e, soprattutto, comodo. Poi ci sta che ci siano acquirenti che vogliano essere più o meno "comodi" degli altri. Io continuo a ritenerlo indispensabile per auto da tutti i giorni, anche se sulla mia non l'ho voluto quando la presi e forse perché non ne avevo ancora provati. Me ne sono pentito? Nì, sicuramente mi semplificava la vita, ma non sempre fanno quello che io farei, non sono un pilota ma ormai mi sono abituato a portar la macchina in un certo modo. Sulle sportive è un altro paio di maniche, ma io lascerei sempre la possibilità di scegliere. Tanto non sono auto che fanno numeri sbalorditivi e se hai il manuale sicuramente ti arriva qualche cliente in più e non in meno...
Ritratto di FlavioD
16 febbraio 2021 - 19:31
@check Ahahah vero! Anche se sulla Taycan ci sarebbero anche una specie di trasmissione a due rapporti sull'azionamento posteriore
Ritratto di Check_mate
16 febbraio 2021 - 19:33
Vero! :) ma perché, in fondo, il Porsche son dei bei nostalgici
Ritratto di Check_mate
16 febbraio 2021 - 19:34
*in
Pagine