Porsche

Porsche
911

da 110.139

Lungh./Largh./Alt.

452/185/130 cm

Numero posti

4

Bagagliaio

132/264 litri

Garanzia (anni/km)

2/illimitati
In sintesi

L'ottava generazione della Porsche 911 non tradisce la sua formula di successo: motore montato dietro l'asse posteriore (ovvero "a sbalzo"), due comodi posti anteriori che si sommano ai due strapuntini (utili più che altro come "estensione" del bagagliaio, che si trova sotto il cofano davanti) e prestazioni elevate che non vanno a discapito del comfort. Il 3.0 sei cilindri boxer biturbo è un'evoluzione di quello montato sulla precedente 911: i suoi 385 cavalli (che diventano ben 450 nelle versioni S) spingono con vigore da poco sopra il minimo fino a 7500 giri. Nuovo, invece, il fulmineo cambio robotizzato a doppia frizione con otto marce; una più di prima. Gli interni miscelano elementi moderni (come la microscopica leva del cambio, da azionare con pollice e indice) e altri ispirati a quelle delle prime 911, quali la plancia a sviluppo orizzontale. Al centro di quest'ultima trova posto un grande schermo di 10,25'', che comanda un sistema multimediale ricco (manca solo Android Auto, che non si può avere neppure pagando...) e connesso al web. Di qualità le finiture e ampie le possibilità di personalizzazione (anche degli esterni, dato che non mancano i paraurti sportivi opzionali).

 

Versione consigliata

I frequentatori assidui della pista attendano pure le versioni GT; per tutti gli altri, basta una Carrera per disporre di una Porsche 911 "doc", in grado di regalare grandi soddisfazioni. Velocissima ma non impegnativa, "richiede" di essere completata con accessori quali ruote posteriori sterzanti, pacchetto Sport Chrono (ricco, comprende anche la modalità di guida Sport Plus), barre antirollio attive e scarico sportivo. Chi la usa davvero tutto l'anno, magari anche per andare a sciare, può pensare alla 4S, con la trazione integrale.

Perché sì

Cambio Il robotizzato a doppia frizione è rapidissimo ma non brusco; e in modalità automatica, persino in pista innesta sempre la marcia corretta.
Sterzo Quello che agisce anche sulle ruote posteriori aumenta agilità e stabilità e ha una risposta naturale.
Versatilità Specialmente con gli optional "giusti", la 911 è a suo agio nel traffico come in circuito.

Perché no

Android Auto L'interfaccia ufficiale per i cellulari con sistema operativo Android non è prevista, neppure pagando.
Ricarica wireless Non è stato trovato un modo di integrarla a bordo: nel vano fra i sedili sarebbe stata troppo vicino al cambio, che scalda, e nella plancia non c'è posto.
Visibilità del cruscotto I due monitor ai lati del contagiri richiamano gli strumenti delle 911 d’epoca, ma sono in parte coperti dalla corona del volante.

GLI INTERNI
Porsche 911
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
75
11
8
7
2
VOTO MEDIO
4,5
4.45631
103
Photogallery