NEWS

La Porsche 918 Spyder “a spasso” per Milano

18 aprile 2013

Ecco alcuni scatti della 918 Spyder nelle vie del centro di Milano. Sarà in vendita a settembre, a quasi 790mila euro.

La Porsche 918 Spyder “a spasso” per Milano

SI METTE IN MOSTRA - Quasi pronta per la produzione (i primi esemplari usciranno dalla fabbrica a settembre e verranno consegnati ai clienti in novembre), tra un collaudo e l’altro la supercar Porsche 918 Spyder incomincia a frequentare i luoghi dell’alta società. Noi ne abbiamo fotografata una che si aggirava a Milano, attorno al Duomo, e poi per le vie del “quadrilatero della moda”, in occasione di un video promozionale della casa tedesca. 

FA UNA SCENA IMPRESSIONANTE  - La Porsche 918 Spyder che vedete fotografata (ancora allo stato di prototipo, ma ormai in versione quasi definitiva) è nella livrea Martini Racing (disponibile come optional), che ricorda le storiche vittorie ottenute in anni di competizioni endurance dalle vetture di Stoccarda “vestite” con i colori dello sponsor italiano (tra le tinte disponibili ci saranno però anche il nero, il blu, il rosso, il giallo e il bianco). L’effetto che la vettura fa, vista dal vivo, per le strade cittadine accanto alle altre macchine, è davvero impressionante, da autentica supercar. Così bassa e acquattata a terra (è lunga 464 cm, larga 194 e alta solo 117), con le sue linee sinuose, le grandi prese d’aria sulle fiancate e i grossi scarichi sopra il motore, la Porsche 918 Spyder fa davvero scena. 
 
 
SUONA BENE, BEVE POCO - E conquista, specie quando si sente il rombo rauco e possente del motore termico: il 4.5 V8 da 560 CV. Ma la Porsche 918 Spyder non colpisce solo per il suo aspetto da supercar. Come la Ferrari LaFerrari e la McLaren P1, è una supersportiva ibrida, con il motore termico, sotto il cofano posteriore, abbinato a due unità elettriche: una da 122 CV dietro i sedili e una da 109 CV all’avantreno (in grado di funzionare anche da soli), per un totale di 770 CV. Stupiscono anche i dati di consumi ufficiali: fino a 3 litri per 100 km, cioè 33,3 km con un litro. Le prestazioni dichiarate sono da paura: 2,9 secondi per bruciare lo “0-100”, 326 km/h di velocità massima e… un prezzo adeguato: ben 786.739 euro. Per contenere il peso e garantire la necessaria rigidità alla vettura, il telaio monoscocca è interamente in fibra di carbonio. Inoltre, per migliorare la resistenza all’aria, l’auto è dotata di profilo aerodinamico variabile. Arricchiscono il quadro tecnico le ruote posteriori sterzanti in maniera adattativa e i terminali di scarico “Top Pipes” a sbocco superiore verticale.
 
 
FINO A 25 KM IN MODALITÀ ELETTRICA - La trasmissione è affidata al cambio a doppia frizione Porsche Doppelkupplung (PDK) a 7 rapporti, che trasmette all'asse posteriore anche la potenza della trazione elettrica. Con un pulsante di regolazione posto sul volante è possibile selezionare fra quattro diverse modalità di funzionamento: la “E-Drive” permette di guidare con alimentazione esclusivamente elettrica (l’autonomia è di circa a 25 km). La funzione “Hybrid” consente alla Porsche 918 Spyder di sfruttare sia i motori elettrici sia l’unità termica, impiegando ciascun propulsore in base alla situazione di guida, più economa o sportiva. Anche la modalità “Sport Hybrid” usa entrambi i sistemi di trazione, tuttavia il funzionamento in questo caso è più orientato alle prestazioni e chiama maggiormente in causa il motore a benzina. La trazione posteriore e l’uso del differenziale Torque Vectoring consentono, inoltre, di migliorare la dinamica di marcia. La modalità “Race Hybrid”, infine, sfrutta tutti i sistemi di trazione, spingendoli al loro limite, per uno stile di guida che punta esclusivamente alle massime prestazioni. Se la batteria è sufficientemente carica, il tasto Push-to-Pass offre una coppia motrice elettrica supplementare (E-boost), per esempio durante le manovre di sorpasso o per migliorare ulteriormente la performance. Con queste modalità di funzionamento, la Porsche 918 Spyder da un lato può spuntare tempi sul giro paragonabili a quelli delle vetture da gara (inferiori a 7 minuti e 30 secondi sulla Nordschleife del Nürburgring), dall’altro consente di emettere solo 70 g/km di CO2 per chilometro nel caso si scelga uno stile di guida più attento al risparmio.

 

Porsche 918 Spyder
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
115
26
12
6
15
VOTO MEDIO
4,3
4.26437
174


Aggiungi un commento
Ritratto di bravehearth
18 aprile 2013 - 14:51
Complimenti a chi l'ha sorpresa!
Ritratto di ForzaPisa
18 aprile 2013 - 15:00
è BELLISSIMA! E in queste foto da vicino si apprezza anche di più... non vedo l'ora di vedere le luci dietro definitive...
Ritratto di juvefc87
18 aprile 2013 - 15:28
punto primo costa davvero troppo (neanche se lia vessi li spenderei per questa!!), punto secondo bastava mettere sotto al cofano l'unità termica e venderla a 200mila euro e sarebbe stato ottimo, non si spiega questo costo esorbitante x un'auto bella ma nietnte di più..
Ritratto di wesker8719
18 aprile 2013 - 15:37
vero ?? e magari per LaFerrari il prezzo è giustissimo
Ritratto di ForzaPisa
18 aprile 2013 - 16:14
a parte il fatto che per chi se la potrà permettere, spendere 200.000 o 800.000 euro è indifferente. Inoltre, questa è una supercar che fa decine di km in elettrico, con due motori elettrici separati per le ruote anteriori più quello termico dietro. Troppo facile fare come LaFerrari, con un solo elettrico che aiuta e basta quello termico (lo avviti al cambio e via!) ;)
Ritratto di liinkss
19 aprile 2013 - 11:32
9
Ma state delirando? :) Mica sta macchina vale quel che costa per i motori elettrici?! Altrimenti vorrebbe di che la Toyota, la Tesla, la Fisker sono regalate :)
Ritratto di FG
19 aprile 2013 - 11:52
I motori elettrici costano due lire: è lo sviluppo (anche del software di gestione) per farli funzionare in "armonia" col motore termico che costa (milioni di km in pista e su strada ecc). Senza dimenticare le batterie (ben più capienti di quelle della LaFerrari o MCLaren), la scocca in fibra di carbonio e il fatto che, essendo una Porsche e che è la prima ibrida sportiva della casa, "va fatta pagare" ;)
Ritratto di raffy86
18 aprile 2013 - 15:29
Veramente stupnda!!!Sicuramente un aspetto a supercar paragonabile a Ferrari e McLaren,una prsche unica! Non vedo l'ora di vedere la versione definitiva!!!!!
Ritratto di Stockhausen
18 aprile 2013 - 16:24
è ancora più sportiva... e autenticamente Porsche!
Ritratto di Delicious
18 aprile 2013 - 16:47
3
Eccola finalmente! Cominciavo a chiedermi dove fosse finita in questo periodo in cui sono state presentate le sue due rivali. Come ho già scritto tempo fa questa mi convince molto di più della Ferrari e McLaren. Oltre all'estetica meno esagerata e più piacevole (a parer mio) ha prestazioni simili alla concorrenza e sembra pure più funzionale nel mondo reale (cosa molto apprezzabile in una hypercar).
Pagine