NEWS

Porsche Cayenne E-Hybrid: ibrida, ma sportiva

2 maggio 2018

Con 462 CV la suv accelera come una sportiva, ma grazie al nuovo motore elettrico percorre fino a 44 km senza consumare benzina.

Porsche Cayenne E-Hybrid: ibrida, ma sportiva

SI RICARICA ALLA SPINA - L’accelerazione da 0 a 100 km/h (5 secondi) e la velocità massima di 253 km/h sono in linea con le “vere” Porsche. Lo stesso non vale invece per i consumi di benzina, che secondo la casa possono raggiungere i 3,2 litri ogni 100 km (pari a 31,3 km/l). Questi risultati sono stati ottenuti affinando il motore ibrido della Porsche Cayenne E-Hybrid, la versione più efficiente della suv tedesca, che al pari della vecchia edizione adotta un ibrido con batterie ricaricabili anche dalla presa di corrente (è un ibrido di tipo plug-in) in grado di percorrere fino a 44 chilometri senza consumare benzina né emettere sostanze inquinanti nell’aria. È in questo modo che la E-Hybrid può ottenere consumi tanto favorevoli. Il nuovo modello è stato annunciato oggi ed è ordinabile nel nostro paese a 93.400 euro.

BATTERIE MAGGIORATE - La Porsche Cayenne E-Hybrid cambia rispetto alla vecchia edizione, che aveva un motore ibrido meno potente, con batterie di capacità inferiore e un sistema di gestione meno evoluto. Il motore elettrico ora sviluppa 136 CV (erano 95 sul modello precedente) e viene alimentato da batterie agli ioni di litio, raffreddate a liquido e montate sotto il pavimento del baule. La loro capacità è passata da 10,8 a 14,1 kWh, stando alla Porsche, che ha potenziato di 7 CV il motore benzina V6 turbo di 3.0 litri (quindi non il 2.9 delle altre Cayenne): sulla Cayenne E-Hybrid 2018 eroga 340 CV. La potenza complessiva raggiunge così i 462 CV. Il costruttore dichiara prestazioni di buon livello nonostante la suv abbia ingombri (è lunga 492 cm) e pesi (2295 chili) generosi. Il cambio è lo stesso automatico Tiptronic a 8 marce delle Porsche Cayenne a benzina e gasolio.


Un gruppo di Cayenne E-Hybrid durante i test di sviluppo nel deserto.

BOOST ELETTRICO - I tecnici hanno lavorato anche a livello software, mettendo a punto un programma di gestione più incisivo rispetto al vecchio modello. Il motore elettrico sulla Porsche Cayenne E-Hybrid non viene utilizzato solo per migliorare l’efficienza dell’auto e far diminuire i consumi, ma in tutte le modalità di guida può regalare un “boost” di potenza e migliorare quindi le prestazioni dell’auto. Non a caso la Porsche ha ripreso questa novità dalla sportivissima ibrida 918 Spyder. Il costruttore tedesco ha rivisto inoltre la meccanica, aggiornando la frizione che gestisce il passaggio dal motore elettrico a quello benzina. Ora non è più a comando elettro-meccanico, ma viene azionata da un sistema elettro-meccanico e dovrebbe rivelarsi più quindi più svelta, a tutto vantaggio del comfort alla guida. La batteria si può ricaricare nei rallentamenti o dal box di casa, ma collegandola ad un normale impianto elettrico bisogna preventivare circa 8 ore.

IL CLIMA SI CONTROLLA DALL’APP - Sulla Porsche Cayenne E-Hybrid è prevista inoltre un’app per smartphone, che permette di trovare colonnine in strada per ricaricare la batteria, impostarle come destinazione sul navigatore satellitare e controllare da casa l’accensione del climatizzatore, così da metterlo in funzione quando l’auto è collegata alla presa e non intaccare la capacità della pila. L’ibrida porta all’esordio alcune novità che verranno presto riprese sulle altre Porsche Cayenne: sono ordinabili nuovi cerchioni di 22”, la funzione massaggio per i sedili, il parabrezza riscaldato e l’head-up display, il piccolo schermo alla base del parabrezza che riporta alcune informazioni essenziali (velocità, livello carburante) e permette al guidatore di non abbassare lo sguardo dalla strada.

VIDEO
loading.......
Porsche Cayenne
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
32
19
15
16
29
VOTO MEDIO
3,1
3.08108
111
Aggiungi un commento
Ritratto di Santhiago
2 maggio 2018 - 15:45
Parole sante
Ritratto di Ivan92
3 maggio 2018 - 10:03
6
@Dicoluc sono perfettamente d'accordo con te, tuttavia è il test di omologazione che permette di ottenere questi risultati (e le case automobilistiche ne approfittano). Riguardo al Cayenne ibrido tutto dipende da cosa cerca il cliente (e nessuno di quelli che spenderà queste cifre lo farà per i 3,2 litri x 100 km). Anche se comprare un suv per le prestazioni (per me) è assurdo questa Cayenne offre la possibilità di superare i 250 km/h, di scattare da 0-100 in 5 secondi e di attaccarti al sedile ogni volta che premi l'acceleratore, e nonostante questo la puoi usare per girare in città senza spendere una goccia di benzina. Quindi a chi serve un veicolo molto prestazionale da usare sempre e che deve percorrere ogni giorno una tratta cittadina può anche essere una soluzione geniale (se vuole un suv). Inoltre in Svizzera (Canton Ticino) fra questa e un suv a benzina di pari prestazioni c'è una differenza annuale di 1'500 - 2'000 CHF sull'imposta di circolazione (nulla di significante per chi spende certe cifre) ma pur sempre 15'000 - 20'000 CHF in 10 anni che rimangono in tasca. Se poi uno è alla ricerca di un auto che consuma sempre 3,2 litri x 100 km e si orienta verso questa (o una qualsiasi Cayenne) è completamente fuori strada. Riguardo alla Lexus RX anche qui il suo senso è relativo (rispetto alla Cayenne), se l'uso è puramente urbano la RX è decisamente una scelta migliore, ma se l'uso è autostradale con il cruise control impostato a 180 km/h la RX non solo consumerà uguale a questa Cayenne, ma avrà serie difficoltà per aumentare la velocità all'occorrenza mentre al Cayenne basterà premere metà acceleratore per superare i 200 km/h con facilità e volendo di toccare i 253 km/h. Saluti
Ritratto di Ivan92
3 maggio 2018 - 12:54
6
Scusami Dicoluc, ho totalmente confuso la RX con la NX, chiedo scusa x l'enorme errore :-)
Ritratto di tramsi
4 maggio 2018 - 14:09
Le prestazioni e l'handling di Cayenne E-Hybrid e della RX sono letteralmente imparagonabili, in più la Cayenne offre la modalità plug-in (la RX no) e l'autonomia elettrica può essere ripristinata con colonnina o presa elettrica con potenza di 3.6 kW oppure come optional fino a 7.2 kW, ovvero con tempi di circa 4 oppure 2 ore. Terminate le batterie, la logica di funzionamento è comunque come quella della RX, perché la Cayenne E-Hybrid è comunque un'ibrida.
Ritratto di MAXTONE
2 maggio 2018 - 15:54
E continuo ad affermare che Toyota/Lexus non ha rivali nell'ibrido. Mi è stato rinfacciato nel post della nuova ES che la GS non è stata vista in giro da noi. Ma io posso.affermare senza timore di smentita che in Italia girano più GS (300h più che 450) che tutte le segmento E tedesche ibride messe insieme. E ribadisco che le tedesche hanno senso solo diesel (o a benzina se il costo al litro è basso come negli USA).
Ritratto di GiO1975
2 maggio 2018 - 15:58
ma te lo credo!!! da noi solo allevatori di maiali o chi ha la torneria da 20 operai, prende il mercedes o il bmw credendo di aver preso la miglior macchina al mondo... nei popoli più evoluti, Lexus è ovviamente considerata superiore
Ritratto di tramsi
4 maggio 2018 - 14:10
Idiozie: in Canada la macchina più venduta è la Civic, la Golf è 5°, la Mercedes C-klasse è 7°, la Focus è 9°, la A4 22°, etc... Lexus non compare nemmeno tra le prime 25, Vw e Mercedes e Audi, sì (parrebbero vendere anche al di fuori della Germania e non pare che il Canada sia involuto). Negli USA, se vuoi considerarlo un paese più avanzato del nostro, beh, Mercedes precede BMW, Lexus è 3°, seguita da Audi. In Inghilterra il modello più venduto è la Fiesta, seguita dalla Golf, MINI hatchback 7°, Mercedes A-Klasse 8°, Mercedes C-Klasse 9°, di Lexus neanche a parlarne, anche scorrendo la classifica e i numeri del mercato dicono che Mercedes è decisamente preferita a Lexus. Financo in Norvegia (a proposito di... prendere l'aeroplanino, son stato anche lì, lo scorso anno, per 3 settimane (!), arrivando sino alle Svalbard) lo scorso anno... le tedesche vendono più di Lexus e si vedono tante Tesla (che è 4°), anche se la Norvegia è a sé stante per una marea di considerazioni e l'intera nazione annovera lo stesso numero di abitanti della Sicilia. Cmq, nonostante ciò, la prima è la Nissan Leaf, Golf 2° (quasi tutte elettriche e ibride), la Passat 16°, la BMW 2er 17°, la Mercedes GLC 19°: nessuna Lexus tra le prime 20, dove, invece, vedo le... tedesche. La Francia come vogliamo considerarla, più o meno avanzata del nostro paese? Comunque la si consideri, vai a vedere dove si classifica Lexus e dove le tedesche. In Germania, paese indubbiamente più avanzato del nostro, beh, mi pare inutile ogni commento.
Ritratto di Ivan92
3 maggio 2018 - 10:11
6
Toyota/Lexus non ha rivali nell'ibrido se sei un tassista e devi andare in giro a 40 km/h con un auto noiosa, se vuoi un auto divertente e veloce ibrida devi rivolgerti altrove (te lo garantisco io che fra gli ultimi 2 mesi del 2017 e gennaio 2018 ho provato più di 40 auto sia benzina che diesel che ibride prima di scegliere la migliore)
Ritratto di tramsi
4 maggio 2018 - 14:10
Assolutamente sì.
Ritratto di simone.man
24 maggio 2018 - 11:26
Vero ... pero devi anche pensare che la maggior parte delle persone ogni giorno non percorrono piu di 30/50km al giorno .. quindi sicuramente mediamente abbatteresti consumi e inquinamento.
Pagine