Porsche

Porsche
Cayenne

da 80.030

Lungh./Largh./Alt.

492/198/170 cm

Numero posti

5

Bagagliaio

770/1.710 litri

Garanzia (anni/km)

2/illimitati
In sintesi

La Porsche Cayenne, il modello che ha dato vita alla categoria delle suv sportive, è giunto alla terza serie. Di primo acchito, le differenze più evidenti con le edizioni precedenti riguardano la parte posteriore, con i fanali più sottili e collegati fra loro, e le forme più scolpite. In realtà, la vettura è completamente nuova, con proporzioni lievemente diverse (è più lunga, bassa e larga) che la rendono più filante e, all'apparenza, ancor meglio "attaccata a terra". Molte le novità tecnologiche, a partire da un utilizzo più esteso della lega leggera (sono in questo materiale le cinque porte, i parafanghi anteriori, il tetto e alcuni elementi della scocca) e della possibilità di avere le ruote sterzanti anche dietro (al fine di accrescere agilità e stabilità). Ma ci sono anche sospensioni ad aria e barre antirollio attive di tipo evoluto, e nuovi motori (tutti turbo, con sei oppure otto cilindri) dalla potenza elevata e dal comportamento grintoso: spingono al meglio ai medi e alti regimi, dove emettono un suono raffinato e coinvolgente: esaltante per gli amanti della bella meccanica. Ne deriva un comportamento stradale da vera sportiva, unito a un comfort ottimo per insonorizzazione (a velocità costante si viaggia nel silenzio) e buono per capacità di assorbire lo sconnesso. L'abitacolo della Porsche Cayenne è abbastanza ampio per cinque e rifinito con attenzione e materiali di pregio; pur classico nello stile, ha elementi molto moderni, quali il cruscotto digitale (solo il contagiri è a lancetta), l'enorme dispaly centrale (di 12,3") e la consolle nera lucida con comandi a sfioramento (di grande impatto visivo, ma non così pratici da usare). Dotata di trazione integrale con distribuzione variabile della potenza fra retrotreno e avantreno tramite una frizione multidisco a gestione elettronica, questa suv ha buone doti fuoristradistiche, soprattutto in presenza delle sospensioni pneumatiche che consentono di aumentare la luce a terra fino a 23 cm; utile, poi, per il migliore sfruttamento dello spazio, il divano scorrevole (anche se il vano che si crea non ha una forma regolare).          

Versione consigliata

Chi cerca una suv che dia grandi soddisfazioni alla guida, scelga una S con sospensioni pneumatiche, barre antirollio attive e cerchi di 20"; ancor più maneggevole dell'esagerata Turbo, ha prestazioni comunque eccezionali. Nell'ibrida da 462 CV l'accoppiata motore a benzina/elettrico riesce a fornisce ben 700 Nm di coppia massima (450 Nm vengono dal solo propulsore termico), e oltretutto è offerta a un prezzo interessante. In seguito dovrebbe arrivare anche l'ibrida Turbo S da 680 cavalli. 

Perché sì

Finiture La cura nella realizzazione è proporzionata al prezzo e al prestigio del marchio.

Guida Freni, tenuta di strada, stabilità e maneggevolezza sono eccellenti per una suv, senza che il comfort ne risenta in modo significativo.

Motori Sono tutti potenti e hanno un carattere sportivo: salgono di giri molto rapidamente, con una spelndida "colonna sonora".

Perché no

Comandi Quelli sul tunnel, a sfioramento, non si percepiscono al tatto; occorre distrarsi per trovare la funzione che si sta cercando. 

Divano. Non è molto largo, e quando lo si reclina si forma un "buco" nel pianale dove possono cadere gli oggetti meno grandi.

Dotazione. Si pagano a parte accessori che, in un'auto simile, dovrebbero essere di serie.

Porsche Cayenne
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
32
19
15
16
29
VOTO MEDIO
3,1
3.08108
111
Photogallery