Porsche Panamera Turbo S E-Hybrid: più "eco", ma con 680 CV

24 febbraio 2017

La Porsche annuncia una versione ibrida della Panamera dotata del V8 turbo, che raggiunge potenza e coppia da record.

Porsche Panamera Turbo S E-Hybrid: più "eco", ma con 680 CV

IBRIDA DA RECORD - Tra le novità che la Porsche porterà al Salone di Ginevra ci sarà anche la versione ibrida della sua ammiraglia Porsche Panamera. La vettura si chiama Turbo S E-Hybrid e utilizza il motore V8 di 4 litri della Panamera Turbo erogante 550 CV, in combinazione con una unità elettrica da 136 CV, con il risultato di una potenza totale disponibile di 680 CV, con consumi di omologazione pari a 2,9 litri/100 km (34,5 km/l) e 16,2 kWh per ogni 100 km. Da notare che la Panamera Turbo ibrida può viaggiare con utilizzando la sola modalità elettrica per 50 km. Le emissioni di CO2 sono di 66 g/km. Mostruoso il valore di coppia massima: 850 Nm. Le prestazioni sono conseguenti a questi valori: la velocità massima è di 310 km/h, mentre lo scatto 0-100 km/h è possibile in 3,4 secondi.

DUE IBRIDE PER LA PANAMERA - La Porsche Panamera Turbo S E-Hybrid si basa su una parte della meccanica della Porsche 918 Spyder, la supersportiva ibrida che la casa tedesca presentò nel 2013. E si affianca all'altra versione a propulsione ibrida della berlina, la Panamera 4 E-Hybrid, su cui assieme all’unità elettrica è impiegato il motore V6.

ANCHE LA RICARICA RAPIDA - Per ciò che concerne il motore elettrico, il sistema della Panamera Turbo S E-Hybrid dispone di un dispositivo che consente di procedere in 6 ore alla ricarica della batteria agli ioni di litio (14,1 kWh) collegando la vettura a una presa di corrente da 230 volt a 10 Ampere. Se poi si dispone della presa a 32 Ampere, la ricarica può avvenire in sole 2 ore e mezza. All’avvio la Panamera Turbo S E-Hybrid si muove con la sola trazione elettrica, poi quando chi è al volante “chiede” di più, pigiando sull’acceleratore, oppure quando la carica delle batterie è prossima al livello minimo, il sistema avvia anche il motore V8 a benzina.

ATTUATORE ELETTRICO PER IL CAMBIO - Il funzionamento dell’unità di potenza ibrida si basa sul sistema che impiega un attuatore-frizione elettrica (Electric clutch actuator, ECA), appunto come sulla Panamera 4 E-Hybrid. Ciò mentre sul resto della gamma della nuova Panamera la trasmissione avviene attraverso un cambio a doppia frizione a 8 rapporti. Per quanto riguarda la trazione integrale è gestita dal sistema Porsche Traction Managemente (PTM). Soluzioni d’avanguardia la Panamera Turbo S E-Hybrid le offre anche nella meccanica, con sospensioni con molle ad aria, una soluzione che abbina al livello più alto le prestazioni sportive con il comfort di viaggio che si deve avere su una ammiraglia di prestigio come quella della Porsche.

EQUIPAGGIAMENTO TECNOLOGICO - La nuova Porsche Panamera S E-Hybrid sarà messa in vendita in Europa nel prossimo luglio. la dotazione tecnica di serie prevede i freni in ceramica, il sistema PDCC di controllo del telaio per il miglior comportamento stradale. Sarà anche incluso nella dotazione del modello Panamera il dispositivo Porsche Active Suspension Management (PASM) che ottimizza il comportamento stradale.

Porsche Panamera
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
67
34
26
15
29
VOTO MEDIO
3,6
3.555555
171
Aggiungi un commento
Ritratto di nicktwo
24 febbraio 2017 - 15:54
saro' controcorrente ma a me col nuovo posteriore questa panamera convince, anche esteticamente (la devo ancora vedere dal vivo)... saluti
Ritratto di nicktwo
24 febbraio 2017 - 15:58
ci aggiungo che anche il macan, seppur non il mio genere di segmento, visto qualche volta per strada ha un suo perche' e himo e' da preferire anche al cayenne... assieme a f-pace (anche esso gia' visto) e stelvio secondo me faranno un bel tris alternativo alla classica triade... saluti
Ritratto di car_expert
24 febbraio 2017 - 18:55
ora che hanno migliorato i difetti della precedente credo non ci sia più nulla da appuntare su quest'auto (a parte quelle dannate bocchette elettriche). L'ibrido credo sia utilizzato, e lo sarà sempre di più, per rientrare nelle normative inquinamento sempre più restringenti, tra peso e menate per ricaricarla non vedo altri benefici degni di nota. Parlando di rivali credo si avvicini più ad una gtc4 lusso che a rs7 o serie 6. da italiano fiero...brava porsche!!!
Ritratto di IloveDR
24 febbraio 2017 - 16:18
4
finalmente si torna a parlare di Auto con la A maiuscola...classe e innovazione Wow
Ritratto di The Krieg
24 febbraio 2017 - 16:22
Se questa riuscirà a battere la giulia quadrifoglio sul ring, all'alfa romeo ci sarà bisogno (e mi auguro che la facciano) di una Giulia gta
Ritratto di nicktwo
24 febbraio 2017 - 16:29
concorderei sulla eventuale necessita' di una gta... tuttavia, se non erro, in questa nuova versione la panamera ha gia' fatto il suo tentativo (che per una settimana circa rimase al comando) al nurb, e in genere quando porsche va al ring non ci va tanto per,,, ergon ho l'impressione che la cartuccia che potevano sparare l'hanno gia' sparata... ihmo... saluti
Ritratto di hulk74
24 febbraio 2017 - 18:50
Credo che terranova le cartucce per Ginevra, come per lamborghini... Ci sta che sia più veloce di Giulia QV, santo cielo, costa più del doppio!!!!
Ritratto di Pacifici976
25 febbraio 2017 - 14:28
Infatti non puoi proprio paragonate una porsche con alfa ... con tutto il rispetto
Ritratto di The Krieg
27 febbraio 2017 - 21:18
Non si può proprio paragonare... Alfa Giulia quadrifoglio ha battuto al ring la porsche panamera turbo s di ben 7 secondi...
Ritratto di Pacifici976
27 febbraio 2017 - 21:49
Vabbè dai sportiva e tutto ciò che vuoi, ma non puoi preferire la giulia quadrifoglio che resta ina signora macchina
Pagine