NEWS

Porsche Taycan: le novità dell’edizione 2021

Pubblicato 21 agosto 2020

I clienti delle Porsche Taycan potranno acquistare optional che verranno abilitati sulla vettura proprio come se fossero un’app.

Porsche Taycan: le novità dell’edizione 2021

LA CARICA È PIÙ FACILE - Da ottobre 2020 le Porsche Taycan che raggiungeranno le concessionarie potranno contare su alcuni piccoli aggiornamenti. Tra questi il debutto della funzionalità Plug & Charge, che consente di “fare il pieno” alle colonnine di ricarica senza applicazioni e senza schede. Grazie a un sistema in grado di gestire la transazione in automatico, per avviare il rifornimento sarà infatti sufficiente collegare il cavo della colonnina, che identificando la vettura avvia il rifornimento dell’energia.

SI FA VIA SOFTWARE - I clienti delle Porsche Taycan 2021 avranno la possibilità di acquistare diversi optional e funzionalità anche dopo la consegna della vettura, scegliendo se acquistarli in modo permanente, versando il corrispettivo richiesto, o, in alternativa, mediante la sottoscrizione di un abbonamento mensile. Il processo di acquisto è molto simile a quello di una app per smartphone, senza quindi la necessità di recarsi in officina; l’utente, dopo aver registrato il suo account, può selezionare l’optional desiderato direttamente sul Porsche Connect Store. La notifica dell’avvenuta attivazione richiede pochi minuti e viene ricevuta sul display del sistema multimediale della vettura.

AL MESE O PER SEMPRE - Rientrano tra gli optional acquistabili via etere il Porsche Intelligent Range Manager (PIRM), che ottimizza l'efficienza di marcia analizzando i dati del navigatore, acquistabile con un canone mensile di 10,72 euro o una quota unica di 398 euro (prezzi in Germania), l’Active Lane Keep Assist, sistema di assistenza alla guida che mantiene la vettura al centro della corsia intervenendo sullo sterzo, disponibile a 808 euro o 19,50 euro al mese, il Power Steering Plus, che adatta la durezza dello sterzo alle condizioni di guida (rendendolo più diretto a velocità elevate e più leggero ad andature lente), che costa 320 euro una tantum, e la Smartlift, che consente di far alzare o abbassare automaticamente le sospensioni dell’auto passando in alcuni specifici tratti scelti dall’utente (ad esempio nelle rampe d’accesso ai garage sotterranei).

PER PRESERVARE LA BATTERIA - Debutta inoltre una nuova funzione per le Porsche Taycan 2021 (selezionabile dal display dell’auto) che è stata studiata per preservare lo “stato di salute” della batteria. Entra in funzione quando il cliente si ferma presso una colonnina rapida, ma ha in programma di effettuare una sosta più lunga; non essendo quindi richiesta la massima potenza, il sistema limita la velocità di ricarica preservando la batteria.

NOVITÀ HARDWARE - Rientra sempre nelle novità tecnologiche delle Porsche Taycan 2021 il rinnovato head-up display a colori, sul quale l’utente può visualizzare le informazioni del navigatore e del sistema multimediale. Anche se l’estetica non cambia, il cliente potrà scegliere nuove colorazioni per la carrozzeria: Mahogany Metallic, Frozenberry Metallic, Cherry Metallic, Coffee Beige Metallic, Chalk, Neptune Blue e Ice Grey Metallic. Disponibile come optional il Carbon Sport Design Package che arricchisce con elementi di fibra di carbonio la carrozzeria e gli inserti per la plancia.

Porsche Taycan
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
169
92
28
15
34
VOTO MEDIO
4,0
4.026625
338




Aggiungi un commento
Ritratto di Andrea Zorzan
21 agosto 2020 - 18:01
Peccato solo che non sia anche familiare.
Ritratto di RubenC
21 agosto 2020 - 18:30
1
Se non sbaglio sta arrivando la Cross Turismo...
Ritratto di 82BOB
21 agosto 2020 - 18:57
2
Ammesso di avere i soldi, tra poco la faranno, girano in rete le foto al ring!
Ritratto di Roomy79
21 agosto 2020 - 18:55
1
Buono 808 € per una app
Ritratto di allatast
21 agosto 2020 - 22:44
teoricamente avrei detto che in questi sistemi la parte piu' onerosa per il costruttore era l' hardware e quindi una volta che questo c'è , e si presume è stato gia' compreso e quindi pagato nel prezzo della macchina , tanto varrebbe dare anche il software . tuttavia in questa modalita' è apprezzabile il fatto che se chi compra è un po' arrivato al limite di spesa che poteva permettersi eventualmente qualche funzione aggiuntiva se la puo' comprare ,o a affittare se ancora troppo cara , in un secondo momento
Ritratto di Mc9
22 agosto 2020 - 23:00
Difficile pensare che chi acquista una macchina da circa 110k € sia arrivato al limite della spesa con 2000 € di optional. Ad ogni modo, personalmente non ritengo i prezzi eccessivi per ciò che offrono e per la qualità complessiva dell'auto.
Ritratto di allatast
21 agosto 2020 - 18:59
non ho capito se poi vende bene e quindi parte della clientela del marchio è traslata alla mobilita' elettrica , oltre ovviamente ai nuovi aggiunti ,o se il cliente porsche continua o preferire la tradizione a combustione
Ritratto di Andrea Ford
21 agosto 2020 - 20:17
Il cliente Porsche, 911 a parte, cambierebbe volentieri questo informe blob a Duracell col rientro nei listini della Panamera 4.0 V8 Turbodiesel da 422 CV, 285 km/h all'ora e un consumo autostradale che scende sotto gli 8 litri/100 km, numero che anche nell'impiego normale non supera(va) di molto dal momento che fa (ceva) registrare l'incredibile dato di 8,5 litri/100 km e nonostante la trazione integrale. Efficienza assurda ma possibile grazie agli 850 Nm disponibili tra i 1.000 e i 3.250 giri. E si paga(va) tutto il pacchetto subito e basta, senza costi aggiuntivi per le app (che non c'erano ovviamente trattandosi di un auto vecchia scuola). Questo naturalmente imho e in Camera Caritatis.
Ritratto di Roomy79
21 agosto 2020 - 22:51
1
Musica per le mie orecchie
Ritratto di MarcoC82
23 agosto 2020 - 07:55
La Taycan Turbo S arriva a 100 in 2,8 secondi, passa da 100 a 200 in 6,8 secondi ed arriva partendo da ferma a 200 in meno di 10 secondi. Senza nulla togliere all'eccellente 4.0 TDI V8 ma chi si abitua ai 1.050 Nm istantanei della Taycan sulla Panamera diesel si annoierebbe a morte.
Pagine