NEWS

Nuove immagini della Porsche 918 Spyder

16 dicembre 2010

La supercar ibrida sarà in vendita nel 2012 a un prezzo di circa 500.000 euro. Facciamo il punto su quella che potrebbe essere la prima sportiva dell'era ecologica.

Nuove immagini della Porsche 918 Spyder

ARRIVA NEL 2012 - La Porsche ha diffuso nuove immagini della 918 Spyder (le vedete tutte nella "galleria fotografica"), il prototipo di supercar ibrida che aveva presentato lo scorso marzo al Salone di Ginevra. Un'occasione per tornare a parlare di un modello che ha suscitato molto interesse e del quale è già stata annunciata la produzione in piccola serie nel 2012.

{C}

Porsche 918 spyder 2010 12 07

ULTERIORI DETTAGLI? - Secondo alcune indiscrezioni, già al Salone di Detroit, in programma per gennaio, la Porsche potrebbe svelare ulteriori dettaglii tecnici a proposito della 918 Spyder e mostrare l'auto nella sua versione pressoché definitiva. Il debuttodella versione di serie dovrebbe avvenire nel settembre 2011 al Salone di Francoforte.

Porsche 918 spyder 2010 12 04

BOLIDE “ECOLOGICO” - La 918 Spyder è una sportiva a due posti con motore centrale, un 3.4 V8 da 500 CV, al quale sono abbinati due motori elettrici da 218 CV. Secondo la Porsche, la 918 Spyder sarà in grado di raggiungere i 320 km/h e scattare da 0 a 100 km/h in soli 3,2 secondi. Prestazioni da vera supercar che saranno però accompagnate, sempre secondo la casa, da consumi ed emissioni “da sogno” anche per una citycar: 33,3 km/l e 70 g/km di CO2.

porsche_918_spyder_schema.jpg

ANCHE 4X4 - Dotata di un cambio robotizzato a doppia frizione, come mostra lo schema qui sopra la 918 Spyder utilizza due motori elettrici, uno collegato all'assale anteriore e uno al motore termico, posto in posizione posteriore centrale. Una soluzione che permette, in base a diverse modalità di guida selezionate dal pilota, di trasformare la 918 Spyder da auto a trazione posteriore a integrale. Per una migliore distribuzione dei pesi su due assali (l'auto pesa in totale 1.490 kg), le batterie agli ioni di litio, sono poste tra il motore e l'abitacolo.

porsche_carrera_gt_rit.jpg

500.000 EURO - La Porsche ha già raccolto oltre 2.000 nominativi di potenziali clienti per la 918 Spyder che non si sono fatti spaventare dal suo prezzo stimanto: 500.000 euro. Una cifra "da capogiro", ma allineata ai 450.000 euro richiesti nel 2003 dalla Porsche per la Carrera GT (foto qui sopra), della quale la 918 Spyder è l'erede spirituale. La Carrera GT, spinta da un 5.7 V10 aspirato da 612 CV, secondo la casa tedesca, scatta da 0 a 100 km/h in 3,9 secondi e raggiunge i 330 km/h di velocità massima.



Aggiungi un commento
Ritratto di okorop
16 dicembre 2010 - 11:18
di macchina, con un costo davvero accessibile, la prendo subito
Ritratto di liinkss
16 dicembre 2010 - 19:25
9
con quello che consuma di benzina, fai un affare!... dovresti recuperare la differenza su costo d'acquisto tra circa 10000 anni :D
Ritratto di Silence800
16 dicembre 2010 - 13:03
1
Niente male questa Porsche! Devo ammettere che non sono un grande fan delle Porsche, ma ogni tanto c'è qualche modello che mi piace sul serio, come xes questo. Comunque già 2.000 clienti che sono pronti a farla..nonostante ad una cifra poco meno della bellissima SLR, non si fermano a niente! Rispetto per le auto, ma io se fossi un miliardario non ci spenderei mai 500.000€ per un'auto...ricordiamoci che c'è gente che muore di fame nel mondo!
Ritratto di passioneaudi
16 dicembre 2010 - 13:45
non comprando un auto da 500000€ le cose vadano meglio per chi muore di fame nel mondo??? comunque tornando alla macchina in questione è un capolavoro di ingegneria motoristica ricorda la favolosa carrera gt una delle piu belle e performanti auto di tutti i tempi l' abbinamento di un motore endotermico e un elettrico dimostra che la porsche stia guardando in avanti alle supercar del futuro...solo una parola COMPLIMENTI!!!
Ritratto di Silence800
16 dicembre 2010 - 13:48
1
Ma se si ha così tanti soldi per buttarli per un'auto, allora si può pure dare una mano nel mondo, non crede?? C'è tanta gente che ama buttare i soldi, ma non dà un cent per aiuti, beneficenza etc.. calcoliamo anche questo!
Ritratto di sergiomen
16 dicembre 2010 - 13:54
Caro Silence800, sono d'accordo quando dici che non spenderesti mai mezzo milione per un'auto (avercelo mezzo milione...), ma chi si può permettere di spendere una tale cifra per una macchina (a quanto sembra ce ne sono di questi nababbi), se ne strafrega della fame nel mondo... Tornando all'auto in questione, anch'io, potendo (...), punterei su qualcos'altro, tipo qualcosa di rosso... Non credo neanche se vedo ai dati su consumi ed emissioni della 918 spider,mi sembrano discorsi da fantascenza...a meno che non si tratti di dati ottenuti su percorsi molto brevi e con la prevalenza nell'utilizzo del motore elettrico (finché son cariche le batterie)...situazione difficile da replicare nella realtà, come al solito mi vien da dire...
Ritratto di Silence800
16 dicembre 2010 - 13:59
1
Vabbè dai, ti ringrazio per il tuo appoggio, ma direi di finirla qui sennò andiamo fuori discussione. Comunque si questa 918 ha una tecnologia estrema!
Ritratto di Al86
16 dicembre 2010 - 17:01
In effetti ricorda la Carrera GT, però non è niente male, anche se una supersportiva ibrida fa un po' ridere. Comunque se fossi un miliardario li spenderei anche 500000€ in un'auto, primo perché il mondo è governato dall'egoismo personale (e non ditemi che non è vero, ogniuno fa di tutto per avere di più, ma nessuno fa realmente qualcosa per condividere quello che ha) quindi non vedo perché devo essere io il primo a regalare agli altri senza tornaconto, e secondo (e sottolineo anche più importante) perché non serve assolutamente a nulla fare beneficenza in denaro, perché (anche ipotizzando che i soldi arivino al posto giusto, e quasi mai è così) il povero che riceve il denaro, se va bene lo spende e poi torna a chiederlo perché l'ha finito e se va male lo utilizza per comprare armi e fare la guerra al vicino che ha due gocce d'acqua e una foglia d'insalata in più, se proprio vogliamo fare beneficienza è meglio insegnare a quelle popolazioni nuovi e più efficienti metodi di coltivazione e allevamento e incrementare l'alfabetizzazione
Ritratto di liinkss
16 dicembre 2010 - 19:31
9
Si beh, forse basterebbe che i vari governi la finissero di mantenerli volontariamente in un stato semi-disastrati (cosi da poterne sfruttare a miglior costi le risorse)...
Ritratto di Al86
16 dicembre 2010 - 19:59
Infatti basterebbe impegnarsi seriamente (a livello governativo, intendo), però nessuno vuole perché gli conviene mantenere l'attuale status quo, quello che volevo sottolineare è che le associazioni "umanitarie" vengono a battere cassa da noi cittadini dei paesi ricchi (neanche fosse colpa nostra della loro situazione) spingendo a versare soldi con la scusa della bambina che muore di fame e del ragazzino costretto a fare la guerra, peccato che anche a fare il loro "abbonamento" la bambina continuerà ad avere fame e il ragazzino continuerà ad andare in guerra, l'unica cosa che cambierà sarà che aiuteremo i dirigenti delle varie associazioni a comprarsi la villa ai caraibi e la BMW nuova
Pagine