NEWS

Dalle Poste alla pista: i portalettere provano i veicoli green

Pubblicato 13 febbraio 2020

Organizzata fra i cordoli a Vallelunga una giornata formativa alla scoperta dei nuovi veicoli ibridi e elettrici.

Dalle Poste alla pista: i portalettere provano i veicoli green

GIÙ LE EMISSIONI - Poste Italiane, con circa 32.500 fra auto, moto e furgoni, gestisce la flotta più grande d’Italia. Fra non molto però migliaia di questi veicoli saranno sostituiti, perché entro i prossimi due anni l’azienda vuole ridurre del 40% le emissioni di anidride carbonica e ha programmato l’acquisto di veicoli ibridi, elettrici o con motori tradizionali a basso impatto ambientale (saranno 2.000 per aprile 2020). Il cambiamento passerà anche dai portalettere e autisti di Poste Italiane, che dovranno imparare a guidare i nuovi veicoli per ottimizzarne i consumi, perciò l’azienda ha organizzato una giornata formativa al circuito romano di Vallelunga, dove decine di dipendenti sono stati messi alla prova con test drive e lezioni formative alla scoperta dei nuovi veicoli. Al termine della giornata, ciascun porta lettere ha condiviso valutazioni e giudizi su maneggevolezza, comfort e adattabilità al servizio dei veicoli.



Aggiungi un commento
Ritratto di Citroen DS 23
13 febbraio 2020 - 15:12
Speriamo che ci siano anche tanti Piaggio MP3 ibridi tra questi nuovi veicoli. Forse riescono a dare una spinta alla produzione di questa (particolare) moto.
Ritratto di Giulio Menzo
15 febbraio 2020 - 15:22
Sembra interessante come iniziativa,molto utile.Devo dire veramente ottima la proposta
Ritratto di Giulio Menzo
15 febbraio 2020 - 15:26
Anche se tra un decennio mi sa che dovranno ricambiarle,perché quella mi pare che sia la durata media della batteria.Sembra utile,ma in realtà è un po' una fregatura a mio parere.vedremo i costi...
Ritratto di Lo Stregone
20 febbraio 2020 - 09:24
Intanto non tutto quello che dovrebbe arrivare tramite posta ordinaria non arriva a destinazione e si perde non si sa da quale parte.